Cookie Consent by Free Privacy Policy website
Italia 7s Femminile
RWC 2021, UFFICIALIZZATE LE DESIGNAZIONI ARBITRALI PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 22 Settembre 2022 10:45

Hollie davidsonAuckland (Nuova Zelanda) – World Rugby ha ufficializzato il panel arbitrale per la Rugby World Cup 2021 in Nuova Zelanda.

L’esordio della Nazionale Italiana Femminile è previsto domenica 9 ottobre contro gli USA al Northland Events Centre di Whangarei con direzione di gara affidata alla scozzese Hollie Davidson. Il secondo incontro delle Azzurre nel Girone B è in programma domenica 16 ottobre contro il Canada al Waitakere Stadium di Auckland con Sarà Cox che dirigerà l’incontro, mentre la neozelandese Maggie Cogger-Orr – designata per la gara di apertura del Mondiale tra Sudafrica e Francia – arbitrerà la squadra guidata da Andrea Di Giandomenico nel terzo ed ultimo match del girone in calendario domenica 23 ottobre contro il Giappone al Waitakere Stadium di Auckland.

Designazioni anche per Clara Munarini che dirigerà Galles-Scozia il 9 ottobre, Fiji-Sudafrica il 16 ottobre e sarà primo assistente in Nuova Zelanda-Scozia, mentre Maria Beatrice Benvenuti è stata designata come assistente in Fiji-Inghilterra l’8 ottobre, Usa-Giappone il 15 ottobre e Australia-Galles e Francia-Fiji il 22 ottobre.

Leggi tutto...
 
ITALSEVEN FEMMINILE IL 16 E 17 LUGLIO A BUCAREST PER LA QUALIFICAZIONE ALLA RWC SEVEN PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 06 Luglio 2022 12:45

info seven femmLE 13 AZZURRE CONVOCATE DAL CT DIEGO SACCA'

La Nazionale Seven femminile, conquistata la promozione nel 7s Championship 2023 al termine delle due tappe del  Women’s 7s Trophy di Zagabria e Budapest, è attesa a Bucarest il 16 e 17 luglio per la disputa del torneo di qualificazione alla Rugby World Cup 7s 2022 di settembre a Cape Town (Sudafrica).

L’Europa con il torneo di Bucarest assegnerà quattro posti alle prime quattro classificate del torneo.

L’Italseven femminile è inserita nella pool di qualificazione (B) con Inghilterra, Belgio e le padrone di casa rumene. Compongono la Pool A Irlanda, Repubblica Ceca, Germanie e Galles; la Pool C Spagna, Polonia, Portogallo e Svezia.

Diego Saccà, responsabile tecnico della Nazionale Italiana Seven femminile, ha selezionato per questo appuntamento tredici atlete che si ritroveranno a Roma, presso il CPO Giulio Onesti all’Acquacetosa, nel primo pomeriggio di mercoledì 13 luglio per iniziare la preparazione sul campo. La partenza per la Romania avverrà il giorno seguente da Fiumicino.

“Ci affacciamo a quest’appuntamento consapevoli dell’ulteriore esperienza di crescita che il torneo di qualificazione potrà fornire a tutte le ragazze innalzando il livello del confronto” – ha esordito Diego Saccà -  “Questa competizione è sicuramente un’ulteriore prova per il percorso che il gruppo ha intrapreso nell’ultimo anno”.

Di seguito le Azzurre selezionate dal responsabile tecnico:

Gaia BUSO (INZIATIVE VILLORBA RUGBY)
Eleonora CAPURRO (RUGBY COLORNO)
Mathilde CHEVAL (VALSUGANA RUGBY PADOVA)
Martina FARINA (RUGBY FRASCATI UNION)
Alessia GRONDA (CUS TORINO)
Laura GURIOLI (INIZIATIVE VILLORBA RUGBY)
Alessia MARGOTTI (VALSUGANA RUGBY PADOVA)
Laura PAGANINI (CUS MILANO RUGBY)
Alissa RANUCCINI (RUGBY COLORNO)
Luna Agatha SACCHI (CUS TORINO)
Francesca SBERNA (TRANSVECTA RUGBY CALVISANO)
Arianna TOESCHI (CUS TORINO)
Lisa ZAMPIERI (VALSUGANA RUGBY PADOVA)

 

 
ITALSEVEN, LE AZZURRE CONQUISTANO LA PROMOZIONE NEL CHAMPIONSHIP 2023 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 18 Giugno 2022 20:14

italsevenazagabriaseconde
SBERNA E COMPAGNE SECONDE ANCHE NELLA TAPPA DI BUDAPEST DEL TROPHY

Budapest (Ungheria) - L’Italseven Femminile, dopo il secondo gradino del podio conquistato a Zagabria, chiude la tappa conclusiva del Trophy Rugby Europe di Budapest confermando il piazzamento della settimana precedente. 

Il podio conquistato nella capitale magiara permette alle Azzurre di Diego Saccà di chiudere in seconda posizione assoluta nel circuito di seconda divisione dietro all’Inghilterra, conquistando per la stagione a venire la promozione nel Championship da cui l’Italdonne era stata esclusa dopo non aver partecipato all’edizione 2021 per le restrizioni legate alla pandemia da Covid-19. 

Dopo aver regolato Turchia (27-5), Norvegia (28-7) e Danimarca (43-5) nella prima giornata di gara dedicata al completamento della fase a gironi, Sberna e compagne hanno bissato la vittoria sulle turche nei quarti di finale, rimontando lo 0-5 di metà gara per imporsi 12-5.

In semifinale, contro il Portogallo, la migliore prestazione del weekend: dopo una meta iniziale delle lusitane, l’Itaseven ha dominato il campo, alzando il ritmo e mettendo in crisi la difesa portoghese con accelerazioni e manovre al largo che hanno aperto spazi nella retroguardia avversaria, con cinque mete che sono valse la vittoria per 29-17 e l’accesso alla sfida per il successo di tappa.

In Finale, l’Italdonne ha cercato di arginare lo strapotere inglese, cercando anche di porre fine all’inviolabilità dell’area di meta avversaria - oltre cinquecento punti segnati e nemmeno uno concesso nelle due tappe - ma esponendosi a contrattacchi continui, che hanno fissato il punteggio sul 59-0 finale.

Fase a gironi
Italia v Turchia 27-5
Italia v Norvegia 28-7
Italia v Danimarca 43-5

Quarti di finale
Italia v Turchia 12-5

Semifinali
Italia v Portogallo 29-17

Finali
Inghilterra v Italia 59-0

 


Pagina 1 di 47

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

exiles-project

Banner 300x150

banner-ticketing-2021

banner sitofederugby

responsabilita-sociale-servizio-civile-banner300x150-2

banner-community-fir