Slide


ITALDONNE, STORICA VITTORIA A CARDIFF: BATTUTO 22-15 IL GALLES AL WOMEN'S SIX NATIONS PDF Stampa E-mail
Slide
Domenica 11 Marzo 2018 19:13

galles italia risultatoCardiff (Galles) – Prima vittoria dell’Italdonne al Women’s Six Nations 2018. Le Azzurre, battendo 22-15 il Galles, trovano uno storico successo: si tratta della prima vittoria di una squadra italiana al Principality Stadium di Cardiff.

Inizio di gara arrembante per la squadra di Andrea Di Giandomenico che ha saldamente il pallino del gioco in mano riuscendo a sbloccare il risultato all’ottavo minuto con una grande azione corale finalizzata la meglio da Isabella Locatelli che si invola verso i pali per la meta che vale il momentaneo 0-7 con la trasformazione di Michela Sillari. Il Galles soffre il gioco delle Azzurre che al 14’ vanno ad un passo dal raddoppio con Barattin che viene fermata last minute da un recupero di Jones.  Le padrone di casa si affacciano in modo minaccioso nella metà campo avversaria per la prima volta al 27’ e un minuto più tardi accorciano le distanze con un calcio piazzato di Wilkins. I primi punti ridanno fiducia al XV di Phillips che ribalta il parziale al 32’ con Butchers che inizia l’azione con una incursione solitaria sul lato destro del campo che viene finalizzata sul lato opposto dallo stesso numero 6 che trova la sua prima meta in maglia gallese. Nel finale di tempo con un’azione da manuale iniziata da una ruck sul lato destro del campo, le Azzurre muovono l’ovale in maniera perfetta andando in meta con Maria Magatti chiudendo la prima frazione in vantaggio sul 12-8.

Leggi tutto...
 
A CARDIFF IL GALLES BATTE L’ITALIA 38-14 NELLA QUARTA GIORNATA DEL 6 NAZIONI PDF Stampa E-mail
Slide
Domenica 11 Marzo 2018 18:15

 

belliniCardiff- Al Principality Stadium di Cardiff il Galles batte l’Italia 38-14 nella quarta giornata del NatWest 6 Nazioni 2018. Avvio subito in salita per l’Italia che dopo sei minuti è già costretta a rincorrere due mete segnate dalla linea veloce dei padroni di casa. La reazione italiana arriva quattro minuti più tardi con la meta dell’estremo Matteo Minozzi che trasformata da Allan riporta gli Azzurri a distanza di break. Sul finire di tempo è il Galles a portarsi ancora avanti dalla piazzola con il piede di Anscombe, che sposta il punteggio sul momentaneo 17-7 con cui le squadre vanno a riposo. Ad inizio ripresa sono ancora i Dragoni a marcare, questa volta con Hill che va oltre la difesa azzurra. L’Italrugby a cavallo dei due tempi non riesce successivamente a sfruttare una doppia superiorità numerica per due cartellini gialli inflitti contro i Dragoni nonostante le occasioni avute. La squadra di Warren Gatland successivamente continua a spingere segnando altre due mete nella ripresa, chiudendo il match e guadagnando anche il punto di bonus offensivo. Non basta la meta finale azzurra segnata da Mattia Bellini e trasformata da Carlo Canna per riportare gli Azzurri di Conor O’Shea sotto nel punteggio, dopo un secondo tempo in cui il Galles è riuscito a portare definitivamente a casa la partita.

 

 

Cardiff, Principality Stadium
NatWest 6 Nazioni, IV giornata
Galles v Italia 38 -14 (17-7)

Marcatori: 5’ m. Parkes tr Anscombe (7-0), 6’ m. North tr Anscombe (14-0), 11’ m. Minozzi tr Allan (14-7) s.t. 43’ m. Hill tr Anscombe (24-7), 67’ m. North tr Halfpenny (31-7), 71’ m. Tipuric tr Halfpenny (38-7), 76’ m. Bellini tr Canna (38-14)
Galles: Williams L (50’ Halfpenny).; North, Watkin, Parkes, Evans S.; Anscombe (60’ Patchell), Davies G. (60’ Davies S.) ; Faletau (c), Davies J. (65’ Jenkins), Tipuric; Davies B., Hill (60’ Davies A); Franchis (67’ Jones), Dee (60’ Owens), Smith (60’ Evans E.)
all. Gatland
Italia: Minozzi; Benvenuti, Bisegni, Castello (5’ Hayward), Bellini; Allan (68’ Canna), Violi (63’ Palazzani); Parisse (c), Mbandà (14’ Licata), Negri (68’ Ruzza); Budd, Zanni; Ferrari (63’ Pasquali), Ghiraldini (68’ Fabiani), Lovotti (60’ Quaglio)
all. O’Shea
arb. Garces (Francia)
Cartellini: Al 40’ giallo a Liam Williams (Galles), Al 49’ giallo a Evans S. (Galles), Al 78’ giallo a Benvenuti (Italia)
Calciatori: Anscombe (Galles) 3/3. Allan (Italia) 1/ 2 , Halfpenny (Galles) 2/2
Note: Spettatori presenti 65242
NatWest 6 Nazioni Man of the Match: Hadleigh Parkes (Galles)

 

LA CRONACA DEL MATCH: Inizio dirompente del Galles, che dopo 6 minuti è già avanti 14-0 sugli Azzurri al Principality Stadium, con due mete segnate nell’arco di un minuto, con la prima marcatura realizzata dal primo centro Parkes su un buco lasciato aperto dalla difesa azzurra e la seconda su un contrattacco ben finalizzato dall’ala George North.

Dopo quattro minuti arriva subito la reazione dell’Italia, con l’estremo Matteo Minozzi che riesce a divincolarsi di due trequarti gallesi schiacciando l’ovale oltre la linea per la prima meta azzurra dell’incontro. Il mediano d’apertura Tommaso Allan trasforma poi da posizione defilata, portando gli Azzurri a distanza di break 14-7.

Al 32’ Tommaso Allan non riesce ad accorciare nuovamente le distanze dalla piazzola dai 30 metri; a dieci minuti dal termine della prima frazione il Galles conduce così ancora per 14-7 sull’Italrugby.

Il Galles sfrutta un calcio di punizione concesso dal direttore di gara Jerome Garces al 37’ che trasformato da Anscombe vale il 17-7 per i padroni di casa.

Al 40’ il direttore di gara estrae un cartellino giallo contro l’estremo gallese Liam Williams per un placcaggio in ritardo contro l’azzurro Matteo Minozzi.

Ad inizio ripresa è ancora il Galles a marcare, questa volta con il seconda linea Hill che su un pallone aperto vicino al punto d’incontro va oltre la linea di meta. Anscombe trasforma nuovamente per il 24-7 a meno di quattro minuti dal rientro dagli spogliatoi.

Al 67’ il Galles trova dopo numerosi tentativi la quarta meta che vale il bonus per i Dragoni con la seconda marcatura personale dell’ala George North che schiaccia l’ovale al largo dopo ripetute azioni del Galles nei 22 azzurri.

Al 71' Dragoni ancora in meta con il numero 6 Tipuric, che concretizza un’apertura al largo della squadra di Warren Gatland. Halfpenny trasforma per il momentaneo 38-7.

L’Italia trova la seconda meta del proprio incontro con Mattia Bellini al 77’, che concretizza nel migliore dei modi un’apertura al largo della linea d’attacco azzurra. Il subentrato Carlo Canna trasforma, accorciando le distanze sul 38-14.

 

 
L’ITALIA U20 SUPERA IL GALLES 18-7 NEL 6 NAZIONI UNDER 20 PDF Stampa E-mail
Slide
Venerdì 09 Marzo 2018 22:25

U20 VITTORIAAAAAColwyn Bay- L’Italia U20 supera il Galles 18 a 7 in trasferta a Colwyn Bay nella quarta giornata del 6 Nazioni Under 20.

Storica vittoria degli Azzurrini che vincono per la prima volta contro i Dragoni, centrando la prima vittoria nell’edizione 2018 del Torneo. Netta superiorità del pack azzurro per tutto l’arco dell’incontro, che ha saputo tenere sotto scacco gli avanti gallesi nelle fasi di conquista anche in due situazioni di inferiorità numerica.

Nel primo tempo ottima l’attitudine messa in campo dai ragazzi guidati da Fabio Roselli ed Andrea Moretti che aprono le marcature al 3’ con una meta di mischia realizzata del pilone Michele Mancini Parri. Dieci minuti più tardi è il piede di Antonio Rizzi a portare ancora avanti gli Azzurrini dalla piazzola, portando l’Italia a chiudere la prima frazione in vantaggio 8-0.

Nella seconda frazione il Galles va subito in meta al rientro dagli spogliatoi su un contrattacco con una segnatura dell’ala Tommy Morgan, che riporta i padroni di casa a distanza di un punto sul 7-8.

Nonostante l’inferiorità numerica per un giallo contro Andrea De Masi l’Italia riesce ottimamente a respingere le offensive dei padroni di casa, allontanando a più riprese il pericolo. Gli Azzurrini riescono a portarsi nuovamente avanti nel punteggio ancora con il preciso piede di Antonio Rizzi, che al 62’ centra i pali per il momentaneo 11 a 7.

Al 65’ è ancora il giovane pack azzurro ad andare oltre la linea, questa volta con il tallonatore Matteo Luccardi bravo a concretizzare nel migliore dei modi il drive del pack azzurro. Antonio Rizzi trasforma ancora per il 18 a 7 con cui si concluderà il match, consegnando all’Italia una storica vittoria in terra gallese.

 

“Siamo contentissimi per aver ritrovato in primis la nostra identità in campo, che era il primo obiettivo che ci eravamo prefissati per questa partita” ha dichiarato il responsabile tecnico azzurro Fabio Roselli “Abbiamo rispettato in pieno la nostra strategia e sapevamo che attendendoci a questa potevamo fare bene. L’ultimo aspetto era la disciplina che in alcuni tratti è mancata con i due gialli, ma il focus è rimasto sempre sulla nostra prestazione. Siamo contenti che il risultato sia derivato da tutti questi aspetti su cui ci eravamo ben preparati”

 

 

Colwyn Bay, Parc Eirias – venerdì 9 marzo 2018
6 Nazioni U20, IV giornata
Galles v Italia 7-18  (0-8)
Marcatori
: p.t 3’ m. Mancini Parri (0-5) , 19’ cp Rizzi (0-8) s.t. 42’ m Rogers tr Evans (7-8), 61’ cp Rizzi (7-11), 68’ m. Luccardi tr Rizzi (7-18)

Galles: Evans; Goodchild, Baldwin, Carson; Rogers; Jones (70’ Dyer), Morgan; Basham; Jones (cap) (39’ Greggains), Botham; Williams, Lloyd; Mathias (52’ Henry), Lake (39’ Harrys), Carre.
all. Roselli

Italia: Biondelli; Forcucci (55’ Fusco), De Masi, Mazza; Batista; Rizzi, Casilio; Koffi; Lamaro (cap), Ruggeri (72’ Ghigo); Iachizzi (60’ Canali),  Cannone; Mancini Parri, Luccardi (78’ Ngeng), Fischetti.
all. Jason Strange

Cartellini: Al 53’ giallo a De Masi (Italia), Al 73’ giallo a Ghigo (Italia)
Calciatori: Rizzi  (Italia) 3/4, Evans (Galles) 1/3

 

LA CRONACA DEL MATCH: Ottimo avvio degli Azzurrini che trovano in apertura la meta del vantaggio al 3’ su un drive da touche ben concretizzato dal pilone destro Michele Mancini Parri. Antonio Rizzi non riesce successivamente nella trasformazione della segnatura realizzata dal pack azzurro.

Successivamente ad un calcio piazzato fallito dal Galles è ancora l’Italia U20 ad allungare nel punteggio, questa volta con il piede di Antonio Rizzi che porta la squadra di Roselli e Moretti in vantaggio per 8 a 0 sull’erba di Colwyn Bay. Nella parte centrale del primo tempo sono ancora gli Azzurrini a proporsi in attacco nei 22 gallesi, senza però riuscire a marcare a causa di un’efficace difesa dei padroni di casa.

Al rientro dagli spogliatoi i Dragoni trovano subito la meta che riapre il match: sugli sviluppi di un contrattacco è il mediano di mischia Morgan a servire l’assist all’ala Tommy Rogers per la prima meta gallese dell’incontro. L’estremo Evans trasforma portando il Galles a distanza di un solo punto sul 7-8.

Italia vicinissima alla marcatura due minuti più tardi, con Alessandro Forcucci che non riesce a controllare un pallone in movimento in area di meta. Il TMO non concede la marcatura agli Azzurrini, che restano in zona d’attacco.

Al 53’ l’Italia è costretta a difendere in inferiorità numerica per un cartellino giallo inflitto contro il secondo centro azzurro Andrea De Masi, punito per un placcaggio alto dal direttore di gara scozzese.

Al 61’ è nuovamente il mediano d’apertura azzurro Antonio Rizzi a portare avanti l’Italia dalla piazzola, centrando i pali per il momentaneo 11 a 7.

Al 65’ è ancora il giovane pack azzurro ad andare oltre la linea, questa volta con il tallonatore Matteo Luccardi bravo a concretizzare nel migliore dei modi il drive azzurro. Antonio Rizzi trasforma ancora per il 18 a 7 in favore dell’Italia a meno di un quarto d’ora dal termine del match.

Una grande difesa finale consente all’Italia di portare a casa la prima vittoria nel 6 Nazioni Under 20 2018 salendo così a quota 6 punti in classifica.

 

 

 

 
ITALIA, BISEGNI DAL PRIMO MINUTO A CARDIFF L’UNICO CAMBIO AZZURRO PDF Stampa E-mail
Slide
Venerdì 09 Marzo 2018 09:04

6N info formazione WALvITA

Cardiff (Galles) – Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che domenica 11 marzo affronterà il Galles al Principality Stadium di Cardiff nella quarta giornata del NatWest 6 Nazioni 2018.

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DMAX canale 52, con calcio d’inizio alle ore 16 italiane e collegamento a partire dalle 15.20 con il pre-partita Rugby Social Club. Telecronaca di Antonio Raimondi e commento tecnico di Vittorio Munari.

Leggi tutto...
 
ITALIA, VENTISETTE AZZURRI PER LA TRASFERTA GALLESE PDF Stampa E-mail
Slide
Mercoledì 07 Marzo 2018 09:04

 

fotosportit 61481 prRoma – A conclusione dell’allenamento di questa mattina presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” di Roma il CT della Squadra Nazionale, Conor O’Shea, ha definito la lista dei ventisette atleti convocati per la trasferta in Galles di domenica 11 marzo, quarta giornata del NatWest 6 Nazioni 2018.

Sono stati rilasciati e faranno rientro ai rispettivi Club di appartenenza l’infortunato George Biagi, Tommaso Boni (Zebre Rugby), Luca Morisi, Abraham Steyn e Federico Zani (Benetton Rugby). 

Questi i ventisette atleti che domani pomeriggio lasceranno Roma per volare a Cardiff, dove finalizzeranno la preparazione al test-match di domenica al Principality Stadium (ore 16.00 italiane, diretta DMax canale 52 dalle 15.20):

Piloni
Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby Club, 20 caps)
Simone FERRARI (Benetton Rugby, 11 caps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 23 caps)*
Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 5 caps)
Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 5 caps)*

Tallonatori
Luca BIGI (Benetton Rugby, 9 caps)
Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 92 caps)
Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 4 caps) 

Seconde linee
Dean BUDD (Benetton Rugby, 9 caps)
Federico RUZZA (Benetton Rugby, 5 caps)*
Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 102 caps)

Flanker/n.8
Giovanni LICATA (Fiamme Oro Rugby, 3 caps)*
Maxime Mata MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 14 caps)*
Sebastian NEGRI DA OLEGGIO (Benetton Rugby, 5 caps)
Sergio PARISSE (Stade Francais, 132 caps) – capitano
Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, esordiente)

Mediani di mischia
Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 22 caps)
Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 11 caps)*

Mediani d’apertura
Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 36 caps)
Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 27 caps)
Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, 3 caps)

Centri-Ali-Estremi
Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 11 caps)*
Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 48 caps)*
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 7 caps)*
Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 8 caps)
Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 6 caps)
Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club, 6 caps)*

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

 

 


Pagina 31 di 37

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

ticketing2018

banner sitofederugby

 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito