TOP12
[ECCELLENZA] MARCHIOL MOGLIANO, IN TRASFERTA AL "BATTAGLINI" DI ROVIGO PDF Stampa E-mail
Campionati
Giovedì 21 Marzo 2013 13:34

logoQuinta giornata di ritorno e il gioco si fa duro. Manca ancora molto al termine del Campionato ma iniziano gli scontri diretti per guadagnarsi un posticino nel paradiso dei Play Off. Mogliano ci ha sempre provato senza riuscirci anche durante le passate stagioni, a maggior ragione riproverà sabato prossimo a violare un campo difficilissimo per tutti come il “Battaglini” di Rovigo. Tradizione, parco giocatori e calore del pubblico uniti insieme diventano un avversario pericolosissimo ed ostico, ma niente è impossibile per chi ci crede fino in fondo. Infatti Mogliano ci crede, ha recuperato gran parte degli infortunati e dei Nazionali Under 20, e cresce l'imbarazzo dei tecnici sulla scelta dei giocatori da schierare vista l'improvvisa abbondanza di giocatori disponibili. Non verrà lasciato nulla di intentato per prolungare la serie di tre vittorie consecutive maturate nelle giornate precedenti, ormai, arrivati a questo punto, l'elemento fortuna conta poco e bisogna solo essere determinati a dimostrare che il gruppo è forte ed in grado di superare qualsiasi ostacolo. "Siamo davanti di 3 punti al Rovigo e questo per noi è un vantaggio non trascurabile", dice Umberto Casellato, "ipotizzando la peggiore delle ipotesi cioè Rovigo e Padova che vincono con 5 punti e noi nessuno, andremo a meno 2 dal Rovigo e meno 7 dal Petrarca, ancora una situazione recuperabile. Quindi per noi è una partita importante come lo era quella con le Fiamme oro e con il Reggio. Maggiore pressione avrà invece il Rovigo, dovrà vincere a tutti i costi altrimenti andrebbe a meno 7 da noi e meno 9/10 dal Petrarca, distanze considerevoli a sei giornate dalla fine. Al Battaglini comunque è difficile vincere anche in amichevole, figurarsi in una sfida così dove per loro la posta in palio è notevole. Ci vorrà il miglior Mogliano della stagione tutto testa e cuore, lo staff poi dovrà metterci del suo e non sbagliare niente, insomma la famosa Partita Perfetta. In merito alla formazione gli unici indisponibili sono Vittorio Candiago, Patrizio, Gazzola e Corbanese. Ho convocato 28 giocatori e nella rifinitura di venerdì mattina decideremo i 23 che verranno a Rovigo, cercando di fare le scelte migliori."

Da Mogliano è prevista la partenza di un pulman. I posti disponibili non sono molti. Costo del viaggio Euro 8 (biglietto escluso). Partenza ore 13.00 dallo Stadio Quaggia di Mogliano. Per prenotazioni o informazioni mandare una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  o telefonare sempre in segreteria allo 041.5902706 dopo le 17.00.

Questi quindi al momento i convocati che si giocheranno un posto tra i 23 per la partita di sabato 23 marzo 2013 presso lo Stadio “Battaglini” di Rovigo, calcio d'inizio alle ore 15.00:

AVANTI

Costarepetto, Gianesini, Ravalle, Meggetto, Ceneda, Ceccato Andrea, Naka

Maso, Swanepoel, Pavanello, Bocchi, Barbini, Candiago Edoardo, Steyn, Orlando

TREQUARTI

Lucchese, Endrizzi, Padovani, Rodriguez,

Nathan, Boni, Cerioni, Ceccato Enrico,

Onori, Fadalti, Galon, Guarducci, Benvenuti

 
ECCELLENZA, DESIGNAZIONI ARBITRALI QUINTA GIORNATA DI RITORNO PDF Stampa E-mail
Campionati
Mercoledì 20 Marzo 2013 17:32

eccellenza logoRoma – Il CNAr, Commissione Nazionale Arbitri della FIR, ha reso note le designazioni arbitrali per la quattordicesima giornata del Campionato Italiano d’Eccellenza in programma sabato 23 marzo 2013.

La diretta domenicale di RaiSport 1  sarà dedicata all’incontro del “Peroni Stadium” tra Cammi Rugby Calvisano e Estra I Cavalieri Prato.

Leggi tutto...
 
TROFEO ECCELLENZA, AL RUGBY VIADANA LA TERZA EDIZIONE PDF Stampa E-mail
Campionati
Domenica 17 Marzo 2013 17:54

 

D3H 2284ALLO ZAFFANELLA I GIALLONERI RIMONTANO E BATTONO MANTOVANI LAZIO 25-21

 

Viadana (MN) – Imprevedibile e vibrante come ogni finale che si rispetti, la finale del Trofeo Eccellenza regala al pubblico dello “Zaffanella” di Viadana ottanta minuti di rugby divertente ed appassionante, consegnando al Rugby Viadana padrone di casa la vittoria per 25-21 sulla Mantovani con una rimonta che matura nei minuti finali, dopo che i biancocelesti avevano condotto per lunghissimi tratti l’incontro.

 

L’inizio, per gli uomini di Rowland Phillips, è stordente: sul calcio d’avvio di Gerber l’ala Sepe raccoglie palla ed inventa un grubber che manda Bisegni in meta quando sono trascorsi solo pochi secondi.

Leggi tutto...
 


Pagina 605 di 671

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito