TOP12
VALORUGBY RICEVE CALVISANO NEL BIG-MATCH DELLA DECIMA GIORNATA PDF Stampa E-mail
Campionati
Sabato 01 Febbraio 2020 08:53

formazione valorugby 02 02 2020Nove mesi dopo lo scontro valido per la semifinale Scudetto 2019, Valorugby Emilia e Kawasaki Robot Calvisano tornano ad incrociare i loro destini per il decimo turno di andata del Peroni Top 12 2019/2020.  
Al Mirabello domenica 2 febbraio (kick off alle ore 15) va in scena un vero e proprio big match di giornata con le squadre che attualmente occupano la seconda (i Diavoli a quota 36) e la terza piazza della classifica (Calvisano, 34). Chistolini e compagni, dopo il pareggio esterno sul campo delle Fiamme Oro, vogliono riprendere confidenza con la vittoria per mantenere la posizione e andarsi poi a giocare il titolo di “campione d’inverno” a Rovigo il prossimo sabato 8 febbraio. Tra il dire e il fare, c’è però di mezzo il Calvisano di coach Massimo Brunello. Una storia lunga 50 anni quella del club bresciano arricchita con 7 Scudetti, l’ultimo dei quali vinto proprio nella passata stagione. 
Dodici gli scontri diretti in massima serie tra i due club, tutti appannaggio del Calvisano. Lo scorso anno due match di campionato molto combattuti (23-18 a Calvisano il 5 gennaio 2019 e 16-21 alla Canalina il 27 aprile scorso) preludio alla doppia sfida in semifinale Scudetto vinta dai lombardi.
Questa la formazione annunciata da coach Roberto Manghi: Farolini; Ngaluafe, Paletta, Majstorovic, Vaeno; Rodriguez, Panunzi; Rimpelli, Favaro, Mordacci; Balsemin, Dell’Acqua; Chistolini (cap), Luus, Sanavia. A disp.Quaranta, Gatti, Randisi, Du Preez, Amenta, Fusco, Costella, Falsaperla. 
Arbitra l’incontro Marius Mitrea (Udine) assistito da Gianluca Gnecchi (Brescia) e Simone Boaretto (Rovigo). Quarto Uomo: Massimo Brescacin (Treviso)
Prima del kick off verrà osservato un minuto di silenzio in memoria di Kobe Bryant e delle altre vittime dell’incidente aereo costata la vita all’ex campione Nba cresciuto a Reggio Emilia e rimasto sempre legato alla città e alla gente reggiana.

 
LAZIO, LA SQUADRA PER LA SFIDA-SALVEZZA A PIACENZA PDF Stampa E-mail
Campionati
Sabato 01 Febbraio 2020 08:49

lyovlaz lazRoma – Nuova occasione di rilancio per la Lazio Rugby 1927, che domani farà visita ai Lyons Piacenza in trasferta allo Stadio "Beltrametti".

Uno scontro fondamentale per i biancocelesti contro una formazione che precede la Lazio solo di tre punti al penultimo posto della classifica. Il XV biancoceleste è dunque chiamato ad una reazione dopo la brutta prestazione di sabato scorso a Firenze, che non ha permesso alla Lazio di staccarsi dall’ultimo posto in graduatoria.

Non credo ci sia nulla da dire, i ragazzi sanno che partita dovranno giocare domani a Piacenza consapevoli di quelli che sono stati gli errori nella scorsa partita” ha dichiarato il Presidente Alfredo Biagini “Conoscono bene l’importanza della sfida di domani ed in campo andranno loro con la consapevolezza di poter dimostrare quello che è il loro vero potenziale”.
Domani mi aspetto una reazione di carattere da parte della squadra” ha aggiunto poi un deciso coach Daniele Montella.

Per la sfida di domani ritrova una maglia da titolare il mediano d’apertura argentino Nicolas Cantarutti, che indosserà la maglia numero 10 dal fischio d’inizio. Cambia anche tutta la prima linea rispetto al match di Firenze, con Isaias Quiroga schierato a sinistra, Francesco Ferrara a tallonatore e Mattia Forgini a destra che comporranno il reparto. Ritrovano una maglia da titolare inoltre anche il centro Valerio Lo Sasso ed il terza linea Luca Ercolani.

S.S. Lazio Rugby 1927: Cozzi; De Gaspari, McCann, Lo Sasso; Vella; Cantarutti, Loro; Duca; Filippucci (cap), Ercolani; Lomidze, Milan; Forgini, Ferrara, Quiroga.

A disposizione: Di Roberto, Giusti, Garfagnoli, Giancarlini, Angelone, Cristofaro, Bonifazi, Gianni.

 
LA FORMAZIONE DI MOGLIANO PER IL DERBY CON SAN DONA' PDF Stampa E-mail
Campionati
Sabato 01 Febbraio 2020 08:46

sdnvmopg mog
MOGLIANO
 - E' un derby importantissimo quello che attende Mogliano nel posticipo domenicale della decima giornata del Peroni TOP12. Il Quaggia ospiterà i vicini di casa del Lafert San Donà, partita sempre ostica e piena di ex giocatori in campo da entrambe le parti. Sarà l'occasione per complimentarsi con Andrea "Giostre" Ceccato, alla duecentesima (200) partita ufficiale nel massimo Campionato di Rugby Italiano. "Giostre" scenderà in campo da avversario, ma rimarrà sempre una figura importante nella storia del Mogliano Rugby. Per i biancoblù la gara è fondamentale per cercare di guadagnare punti in classifica dopo le ultime battute d'arresto. Stessa cosa alla quale aspirano gli avversari e si prospetta di conseguenza una dura battaglia. Ancora qualche defezione tra le fila dei ragazzi di Salvatore Costanzo, che commenta così la vigilia dell'incontro: "Sappiamo bene che questa partita è importante per noi, per il club e per i tifosi e che non possiamo mancare a questo appuntamento. Veniamo da quattro sconfitte ed abbiamo bisogno di punti, per la classifica e per il morale. Incontriamo una squadra tosta e che ha altrettanto bisogno  di fare punti e voglia di vincere. Sarà una partita durissima dove sicuramente avrà la meglio chi riuscirà a fare meno errori. Chi avrà l’attitudine giusta e  saprà stare concentrato per tutti gli 80 minuti avrà con molto proabilità la meglio sull'avversario."

Questa la probabile formazione che domenica 2 febbraio, alle ore 15:00, scenderà in campo presso gli impianti di Via Colelli, a Mogliano Veneto (Diretta streaming sulla pagina facebook della Federazione e su quella del Mogliano Rugby 1969):

Guarducci (Cap.); Pavan, Scagnolari, Ormson, Dal Zilio; Da Re, Crosato; Tuilagi, Baldino, Finotto; Bocchi, Caila; Ceccato, Ferraro, Betti

a disp: Bonanni, Furia, Cincotto, Delorenzi, Corazzi, Gubana, Cerioni, D'Anna

L'incontro sarà diretto dal Sig. Gabriel Chirnoaga (Roma), con la collaborazione dei giudici di linea Matteo Franco (Pordenone) e Stefano Roscini (Milano). Quarto uomo, Francesco Pulpo (Brescia).

 


Pagina 11 di 671

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito