TOP12


TOP12, LE DESIGNAZIONI ARBITRALI DELLA II GIORNATA DI CAMPIONATO PDF Stampa E-mail
Campionati
Mercoledì 19 Settembre 2018 13:52

 

penneRoma - Il CNAR, la Commissione Nazionale Arbitri della FIR, ha reso note le designazioni arbitrali per la seconda giornata del Campionato Italiano TOP12, in calendario sabato 22 settembre.

Esordio stagionale tra le mura amiche per i Campioni in carica dell’Argos Petrarca Rugby che, dopo la vittoria nella stracittadina contro il Valsugana nella prima giornata di campionato, affronteranno nel secondo derby personale della stagione il FEMI-CZ Rovigo reduce da una vittoria sulla Lazio: dirigerà l’incontro Luca Trentin. Altre due sono sfide venete di giornata: il Lafert San Donà ospiterà il Verona, mentre il Mogliano affronterà il Valsugana.

Leggi tutto...
 
TOP12, TUTTE LE BIG PARTONO CON IL PIEDE GIUSTO PDF Stampa E-mail
Campionati
Sabato 15 Settembre 2018 18:13

 

risultatiTOP12 1Roma – L’edizione numero ottantanove del Campionato Italiano TOP12, la massima competizione nazionale di rugby, ha aperto oggi la caccia al tricolore con la prima giornata che, da subito, pare aver determinato alcuni importanti equilibri.

Tutte a segno infatti le squadre più accreditate, con i Campioni in carica dell’Argos Petrarca Padova che hanno piegato con un netto 9-40 in trasferta i cugini del Valsugana, al debutto nel torneo di vertice.

Vittoria con bonus anche per il Rugby Viadana, che ha ritrovato dopo un anno di assenza il proprio capitano Brian Ormson e ha festeggiato travolgendo il Lafer San Donà davanti al pubblico di casa dello “Zaffanella” per 45-17.

RIVEDI TUTTE LE PARTITE ON DEMAND SUL CANALE YOUTUBE DELLA FIR

Cinque punti si sono garantiti anche il Patarò Calvisano, che di fronte al proprio pubblico ha battuto per 37-3 il neopromosso Verona Rugby, bravo a tenere testa per quasi un’ora ai gialloneri bresciani, la Femi-CZ Rovigo che ha scaldato da subito i tifosi accorsi al “Battaglini” con un 41-8 alla Lazio e le Fiamme Oro di “Kuka” Guidi: dopo un buon inizio del Mogliano sul campo in sintetico di Roma, i poliziotti in maglia cremisi hanno preso il largo fissando il risultato finale sul 45-17. 

Vittoria esterna di misura per il Valorugby Emilia, che nei minuti finali è andato a prendersi la vittoria al “Lodigiani”, lasciando ai padroni di casa dei Toscana Aeroporti I Medicei solo il punto di bonus difensivo al termine di una gara in equilibrio per tutti gli ottanta minuti.

Sabato prossimo si torna in campo con il secondo turno. 

TOP12 – I giornata – 15.09.18
Valsugana Rugby Padova v Argos Petrarca Padova 9-40 (0-5)

Patarò Calvisano v Verona Rugby 37-3 (5-0)
Toscana Aeroporti I Medicei v Valorugby Emilia 22-25 (1-4)
Rugby Viadana 1970 v Lafert San Donà 45-17 (5-0)
Femi-CZ Rovigo v Lazio Rugby 1927 41-8 (5-0)
Fiamme Oro Rugby v Mogliano Rugby 1969 45-17 (5-0)

Classifica: Rugby Viadana, Patarò Calvisano, Femi-CZ Rovigo, Argos Petrarca Padova e Fiamme Oro Roma punti 5; Valorugby Emilia punti 4; Toscana Aeroporti I Medicei punti 1; Mogliano Rugby 1969, Valsugana Rugby Padova, Lazio Rugby 1927, Verona Rugby e Lafert San Donà punti 0

Prossimo turno TOP12 – II giornata – 22.09.18 – ore 16
Lafert San Donà v Verona Rugby

Lazio Rugby 1927 v Rugby Viadana 1970
Petrarca Padova v Femi-CZ Rovigo
Mogliano Rugby 1969 v Valsugana Rugby Padova
Valorugby Emilia v Fiamme Oro Roma
Patarò Calvisano v Toscana Aeroporti I Medicei

_______________________

Tabellini

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani – sabato 15 settembre 2018
TOP12 I giornata

Toscana Aeroporti I Medicei v Valorugby Emilia 22 - 25 (12-15) 
Marcatori: p.t.  3’ m Biffi tr. Newton (7-0); 16’ m Costella tr Gennari (7-7); 30’ m Greeff (12-7); 33’ cp Gennari (12-10); 40’ m Ngaluafe (12-15); s.t. 44’ cp Newton (15-15);  75’ m Maran tr Newton (22-15); 76’ m Amenta tr Gennari (22-22); 77’ cp Gennari (22-25).
Toscana Aeroporti I Medicei: Biffi; Lubian, Rodwell, Cerioni (54’ Lupini), McCann (54’ Basson); Newton, Rorato (60’ Taddei) ; Greeff, Boccardo, Cosi (54’ Cemicetti); Maran (cap.), Minto; Battisti (69’ Romano), Giovanchelli (69’ Broglia), De Marchi (69’ Zileri).
All. Presutti, Basson
Valorugby Emilia: Ngaluafe; Costella, Paletta, Farolini (Cap), Gennari; Rodriguez, Fusco; Amenta, Mordacci (60’ Favaro) , Messori (50’ Rimpelli); Balsemin (60’ Quaranta), Du Preez; Du Plessis (69’ Bordonaro), Manghi (69’ Gatti), Muccignat.  
All. Manghi                 
Arb.: Schipani (Benevento)
AA1 Vedovelli (Milano), AA2 Meschini (Milano)
Quarto Uomo: Sergi (Bologna)
Cartellini: 28’ giallo a Ngaluafe;
Calciatori: Newton (I Medicei) 3/4; Gennari (Valorugby) 4/5; 
Note: giornata calda, circa 31°, campo in ottime condizioni. Spettatori circa 1000.
Ruffino Man of the Match: Mirko Amenta (Valorugby Emilia)
_________________________
Calvisano, Stadio S.Michele-Sabato 15 settembre 2019
Top12 I giornata
Rugby Calvisano v Verona Rugby 37-3

Marcatori: p.t. 12’ c.p. Pescetto (3-0), 22’ c.p. Pescetto (6-0), 25’ c.p. McKinney (6-3), 31’ m. Koffi (11-3); s.t. 43’ m. Dal Zilio (16-3), 49’ m. Zdrilich t. Pescetto (23-3), 69’ m. Vunisa t. Pescetto (30-3), 79’ m. Antonini t. Pescetto (37-3)
Rugby Calvisano:Dal Zilio (74’ Susio), Bruno, De Santis, Mazza (64’ Pancereya Garrido), Balocchi, Pescetto, Casilio (70’ Semenzato), Koffi (64’ Vunisa), Archetti (cap), Zdrilich (74’ Cavalieri), Van Vuren, Andreotti, Leso (74’ Gavrilita), Morelli, Zanusso (20’ Fischetti, 69’ Antonini)
All.Brunello
Rugby Verona: Conor, Buondonno, Pavan, Mortali (68’ Quintieri), Beltrame (66’ Cruciani), McKinney, Soffiato (64’ Leso), Bernini, Zanini, Salvetti (cap), Groenewald (65’ Signore), Montauriol (59’ Rossi), Cittadini (55’ D’Agostino), Silvestri, Lastra Masotti (64’ Furia).  
All. Zanichelli
Arb. Bottino (Roma)
AA1 Rizzo (Ferrara) AA2 Pennè (Lodi)
Quarto Uomo: Renzi Francesco (Roma)
Cartellini: al 71’ giallo a Van Vuren (Rugby Calvisano), al 79’ giallo a Bernini (Verona Rugby)
Calciatori: Pescetto (Rugby Calvisano) 5/7; McKinney 1/1
Note: giornata calda, 24° circa, campo asciutto. Circa 800 spettatori.
Man of the Match: Matteo Archetti (Rugby Calvisano)

______________-

Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 15 settembre 2018
Top12 I giornata

FEMI-CZ Rovigo v S.S. Lazio Rugby 1927 41-8 (17-3)
Marcatori: p.t. 3’ c.p. Ceballos (0-3), 14’ m. Ferro non tr. (5-3), 18’ m. Rossi tr. Mantelli (12-3), 24’ m. Odiete non tr. (17-3); s.t. 46’ m. Odiete tr. Mantelli (24-3), 59’ m. Odiete non tr. (29-3), 66’ m. Halvorsen tr. Mantelli (36-3), 69’ m. Giancarlini non tr. (36-8), 72’ m. Odiete non tr. (41-8).
FEMI-CZ Rovigo: Barion; Borin, Modena (5’ Majstorovic), Angelini, Odiete; Mantelli (74’ Visentin), Piva (65’ Loro); Ferro (cap.), Lubian, Vian (50’ Venco); Nibert (41’ Halvorsen), Cicchinelli; D’Amico (41’ Pavesi), Cadorini (41’ Momberg), Rossi (41’ Brugnara). all. Casellato
S.S. Lazio Rugby 1927: Bonifazi; Bonavolontà F. (56’ Vella), Guardiano (70’ Teresi), Coronel; Borzone; Ceballos, Bonavolontà D. (70’ Brui); Bruno; Filippucci (cap); Pagotto; Ocampo, Blessano (47’ Giancarlini); Bolzoni (47’ Forgini), Baruffaldi (67’ Amendola), Cafaro (64’ Marsella).
All. Montella
arb.Angelucci (Livorno)
AA1 Spadoni (Padova), AA2 Russo (Milano)
Quarto Uomo: Russo (Treviso)
Cartellini: 16’ giallo a Bruno (S.S. Lazio Rugby 1927); 63’ giallo a Ferro (FEMI-CZ Rovigo); 63’ giallo a Filippucci (S.S. Lazio Rugby 1927)
Calciatori: Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 3/6; Ceballos (S.S. Lazio Rugby 1927) 1/1; Borin (FEMI-CZ Rovigo) 0/1
Note: giornata soleggiata e calda, circa 27°, campo in buone condizioni. È stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Andrea Previati, dirigente rossoblù prematuramente scomparso ieri. Come di consueto alla prima partita casalinga dei Bersaglieri, il capitano ha posato un mazzo di fiori sul monumento dedicato a Mario “Maci Battaglini” per onorare la sua memoria. Spettatori circa 1300.
Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 5; S.S. Lazio Rugby 1927 0
Man of the Match: Odiete (FEMI-CZ Rovigo)

_______________

Viadana, Stadio Luigi Zaffanella - Sabato 15 settembre 2018
Top12, I giornata
Rugby Viadana 1970 v Rugby San Donà 45-7 (17-0)

Marcatori: p.t.21’ cp Ormson (3-0); 23’ m Menon tr. Ormson (10-0); 31’ m. Spinelli tr. Ormson (17-0) s.t. 44’ m Brandolini tr Ormson (24-0); 46’ m. Gregorio tr. Ormson (31-0); 63’ m Ferrarini tr. Ormson (38-0); 72’ m. Derbyshire tr. Biasuzzi (38-7); 42’ m. Tizzi tr. Ormson (45-7) 
Rugby Viadana 1970:  Apperley (61’ Di Marco), Manganiello, Menon, Pavan (48’ Tizzi); Spinelli (51’ Tizzi), Ormson (c), Gregorio (61’ Bacchi), Tupou (55’ Moreschi), Ferrarini, Ghigo, Guillemain, Gelati (61’ Chiappini); Brandolini (51’ Garfagnoli), Silva (51’ Ribaldi), Denti Antonio (49’ Balboni)
All. Frati/Sciamanna
Rugby San Donà: Owen (57’ Petrozzi), Crisantemo, Iovu, Bertetti, Bardella (49’ Biasuzzi), Reeves, Crosato, Derbyshire, Bauer, Bacchin G. (72’ Bacchin E.), Cecchato (65’ Vian), Sutto (65’ Pasqual), Ros (57’ Dal Sie), Nicotera, Zanusso 
All. Green Craig
Arb. Stefano Bolzonella (Cuneo) 
AA1 Ghecchi (Brescia), AA2 Imbriaco (Bologna)
Quarto Uomo: Locatelli (Bergamo)
Cartellini: 40’ giallo a Guillemain (R. Viadana 1970);
Calciatori:Ormson (R. Viadana 1970) 7/7; Owen Brendan (Rugby San Donà) 0/1; Biasuzzi (Rugby San Donà) 1/1
Note: giornata soleggiata, campo in ottime condizioni, circa 1100 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 1970 5; Rugby San Donà 0.
Man of the Match: Pietro Gregorio (Rugby Viadana 1970)

________

Roma, Caserma “Stefano Gelsomini” – sabato 15 settembre 2018
TOP12 I giornata
Fiamme Oro Rugby v Mogliano Rugby 1969 45-17 (14-14) 

Marcatori: p.t. 3' m. Ambrosini tr Ambrosini (7-0), 15’ m. Scagnolari tr Gubana(7-7), 20’ m. Gabbianelli tr Ambrosini (14-7), 35’ m. Ferraro tr Gubana (14-14); s.t. 43’ cp Gubana (14-17), 53’ m. Bacchetti tr Ambrosini (21-17), 57’ m. Biondelli (26-17), 60’ m. Bacchetti (31-17), 77’ m. Ambrosini tr Biondelli (38-17), 80’+2’ m. Bacchetti tr Biondelli (45-17)
Fiamme Oro Rugby: Biondelli; D’Onofrio G., Gabbianelli. Forcucci (65’ Massaro), Bacchetti (65’ Masato); Ambrosini (79’ Bacchetti), Marinaro; Favaro (47’ Bianchi), Cristiano (cap.), De Marchi (47’ Caffini); McCarthy, D’Onofrio U. (57’ Fragnito), Vannozzi (51’ Nocera), Moriconi (70’ Bergamin), Zago (70’ Iovenitti)
all. Guidi
Mogliano Rugby 1969: D’Anna; Pavan, Scagnolari, Guarducci, Uncini (53’ Zanatta); Da Re (78’ Ceccato), Gubana (62’ Fabi); Finotto, Corazzi (80’ Vizzotto), Baldino (65’ Key); Bocchi, Delorenzi; Michelini (66’ Cincotto), Ferraro (69’ Mengotti), Buonfiglio (66’ Di Roberto)
All. Cavinato
arb.Piardi (Brescia)
AA1 Meconi (Roma), AA2 Rosella (Roma)
Quarto Uomo: Masini (Roma)
Cartellini:  //
Calciatori: Ambrosini (Fiamme Oro Rugby) 3/5  Gubana (Mogliano Rugby) 3/4 , Biondelli (Fiamme Oro Rugby) 2/2
Note: Giornata soleggiata. Spettatori: 1000 ca.
Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 5; Mogliano Rugby 1969 0
Man of the Match: James Ambrosini (Fiamme Oro Rugby)

______________

Padova - Stadio “Plebiscito” - sabato 15 settembre 2018
TOP 12 I giornata
Valsugana Rugby Padova v Argos Petrarca Padova 9 - 40 (p.t. 9-33)

Marcatori : Coppo tr. Menniti-Ippolito (2’) c.p. Roden (3’) c.p. Roden (6’) Conforti  tr. Menniti-Ippolito (8’) Conforti tr. Menniti-Ippolito  (23’) c.p. Roden (30’) Cortellazzo (35’)  Ragusi (37’) Meta punizione (48’)
Valsugana Rugby Padova : 15. Paluello (s.t. 32’ Sartor), 14. Lisciani ,13. Dell’Antonio A. ,12. Calderan (s.t. 14’ Rigutti ), 11. Beraldin, 10. Roden, 9. Citton (s.t. 19’ Scapin R.), 8. Ferraresi  (s.t. 38’ Turcato), 7. Sironi,  6. Sturaro, 5. Albertario, 4. Scapin M. (s.t. 28’ Baldelli), 3. Barducci (st. 22’ Trevisan), 2.Shipp (s.t. 28’ Cesaro), 1. Swanepoel (s.t. 28’ Michielotto),
All. Polla Roux
Argos Petrarca Padova : 15. Ragusi (s.t. 21’ Zini) , 14.  De Masi, 13. Riera, 12. Benettin (s.t. 14’ Belluco), 11. Coppo; 10. Menniti-Ippolito, 9. Cortellazzo (s.t. 10’ Francescato); 8. Manni (s.t. 22’ Goldin), 7. Nostran, 6. Conforti; 5. Gerosa; 4. Saccardo (cap.) (s.t. 10’ Cannone), 3. Mancini Parri (s.t. 4’ Rossetto) , 2.Santamaria (s.t. 4’ Cugini), 1. Rizzo (s.t. 1’ Braggiè).
All. Andrea Marcato
Arb.Emanuele Tomò (Roma)
AA1Clara Munarini (Parma), AA2Filippo Bertelli (Brescia)
QuartoUomo: Tommaso Battini (Bologna)
Cartellini : Albertario (28’) Scapin M. (s.t. 11’) Gerosa (s.t. 11’) Beraldin ( s.t. 21’) 
Calciatori : Menniti-Ippolito 3/4; Roden 3/3
Note : Giornata soleggiata, 2500 spettatori
Punticonquistatiinclassifica : Argos Petrarca Rugby 5 - Valsugana Rugby Padova 0
ManoftheMatch : Federico Conforti

 

 
TOP12, LA PRESENTAZIONE DELLA PRIMA GIORNATA DI CAMPIONATO PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 14 Settembre 2018 14:04

 C7A9462IL DERBY DI PADOVA APRE IN DIRETTA FACEBOOK.COM/FEDERUGBY

Roma –Prenderà il via domani alle ore 16 l’ottantanovesima edizione del Campionato Italiano TOP12, la massima competizione rugbistica nazionale. 

Per il turno inaugurale della manifestazione, nel nuovo formato a dodici squadre e sotto la nuova denominazione, vedrà i Campioni d’Italia in carica dell’Argos Petrarca Rugby esordire in casa della neopromossa Valsugana Rugby Padova, con una stracittadina tutta padovana che anticipa i numerosi derby veneti che popoleranno la regular season del campionato. 

Leggi tutto...
 
TOSCANA AEROPORTI I MEDICEI, IL XV CHE OSPITA VALORUGBY PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 14 Settembre 2018 09:57

Match Valor-Med 2
Firenze – Parte il Campionato TOP12, per la Toscana Aeroporti I Medicei prima in casa con il Valorugby Emilia, ex Rugby Reggio, sabato 15 al Ruffino Stadium Mario Lodigiani ore 16.00. Il massimo campionato Italiano maschile alla sua ottantanovesima edizione vede oltre al ritorno delle retrocessioni anche tante altre novità. Prima tra tutte l’allargamento a dodici squadre con partite di andata e ritorno con girone unico all’italiana. Novità importanti anche per l’aspetto mediatico. Tutti i centotrentasette incontri del Campionato Italiano Top12 saranno visibili in forma totalmente gratuita e senza alcuna necessità di sottoscrizione sul sito FIR all’indirizzo www.federugby.it/TOP12Live, sul canale Youtube FIR www.youtube.com/fedrugby e sulla App FIR con riprese a più telecamere ed una nuova veste grafica.
 
Squadre tutte rinforzate per un contesto più competitivo che attende quindi i gigliati. Lo stesso confronto con il Valorugby Emilia del confermato Manghi che si è sempre dimostrata squadra ostica per i biancoargentorossi di Presutti e Basson risulta da subito una prova importante da superare. Prime probabili inseguitrici dell’Argos Petrarca Padova, formazione Campione d’Italia in carica, da delinearsi, senza escludere qualche sorpresa, tra le protagoniste dei play off della scorsa stagione: Patarò Calvisano, Femi-CZ Rovigo, Fiamme Oro Rugby.
 
«Ci aspetta una bella partita in casa, lo spirito è quello giusto, ma lo sarà anche quello dei nostri avversari. - sono le considerazioni di coach Presutti alla vigilia del match - Mi aspetto un bell’incontro con il Valorugby, speriamo che il fattore campo sia dalla nostra. Noi cercheremo di dare il meglio che possiamo. Le squadre son cambiate e fare riferimenti alla scorsa stagione non è facile. Anche le amichevoli che abbiamo disputato trovano il tempo che trovano. La prima è sempre un’incognita, ci saranno un po’ di attenzioni da ambo le parti e naturalmente chi sbaglierà meno avrà più probabilità di portarsi a casa la posta piena».
 
La probabile formazione:
Biffi; Lubian, Cerioni, Rodwell, McCann; Newton, Rorato; Greef, Minto, Cosi; Maran (c), Cemicetti; De Marchi, Giovanchelli, Battisti.
A disposizione: Zileri, Broglia, Romano, Brancoli, Boccardo, Taddei, Lupini, Basson/Cornelli.
 
Arb. Vincenzo Schipani (Benevento), AA1 Federico Vedovelli (Sondrio),  AA2 Francesco Meschini (Milano)
Quarto Uomo: Mirco Sergi (Bologna)

 
FIAMME ORO, LA SQUADRA CHE OSPITA MOGLIANO AL DEBUTTO IN TOP12 PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 14 Settembre 2018 09:49

Match Mog-FFOO 2Roma – Riaprono i battenti della caserma “Stefano Gelsomini” per la prima giornata del Campionato di “TOP12” 2018-19.

Sabato 15 settembre, alle 16, sul sintetico di Ponte Galeria, le Fiamme se la vedranno con il Mogliano Rugby 1969, bissando l’esordio della scorsa stagione che le vide affrontare e vincere proprio contro i veneti 20 a 15.

Una squadra profondamente rinnovata quella che, anche quest’anno, si affida a coach Gianluca Guidi, con molti giovani per la prima volta sul palcoscenico del massimo campionato nazionale, ma anche con tanti giocatori di esperienza, alcuni dei quali arrivati in cremisi quest’anno, chiamati anche a creare l’amalgama in un team in cui l’età media non supera i 24 anni.

Saranno ben otto i “neo acquisti” che esordiranno dal primo minuto con la maglia del XV della Polizia di Stato, contro una squadra che, sebbene arrivata ultima nel campionato passato, ha subito un radicale rivoluzionamento, a cominciare dalla guida tecnica affidata ad un coach di sicura esperienza e valore, come Andrea Cavinato.

Ma Gianluca Guidi, così come tutta la compagine cremisi, non vede l’ora di scendere in campo per verificare la reale consistenza della squadra e confermarne le ambizioni: «Finalmente si inizia – esordisce il tecnico livornese – Durante il periodo estivo, abbiamo svolto una preparazione di sicura qualità e che ci ha dato ottimi indizi per quel che andremo a fare da qui ai prossimi mesi, ma adesso è arrivato il momento della verifica sul campo. Affronteremo una squadra molto giovane, ben allenata da un coach di sicuro valore e dovremo stare molto attenti a non farle prendere il ritmo giusto, ma sarà necessario riuscire ad imporre da subito il nostro».

Questo il XV scelto dallo staff tecnico guidato da Gianluca Guidi, accanto al quale ci saranno, come nella scorsa stagione, Alessandro Castagna (allenatore degli avanti) e Umberto De Nisi ad occuparsi dei trequarti. Niccolò Zago e il nuovo arrivo Sandro Vannozzi, saranno i due piloni che, con Alain Moriconi a tallonatore, completeranno lo schieramento della prima linea; totalmente inedita la seconda in cui troveranno spazio Ugo D’Onofrio e l’irlandese Sean McCarthy, mentre la terza linea sarà occupata dal neo capitano Filippo Cristiano e da Simone Favaro, nonché dal numero 8 rodigino Andrea De Marchi. Ritorna a mediano di mischia, dopo quasi un’intera stagione di stop, Simone Marinaro che condividerà la cabina di regia insieme a James Ambrosini, anche lui all’esordio con la maglia delle Fiamme; Alessandro Forcucci e Matteo Gabbianelli saranno i due centri, mentre alle ali ci saranno Andrea Bacchetti e Giovanni D’Onofrio, metaman dell’ultimo mondiale U20 con la maglia dell’Italia, al quale ha partecipato anche Michelangelo Biondelli, che chiuderà la formazione con la maglia numero 15. In panchina andranno Dennis Bergamin, Stefano Iovenitti, Matteo Nocera, Davide Fragnito, Emiliano Caffini, Iacopo Bianchi, Lorenzo Masato e Giovanni Massaro, al suo undicesimo anno con il XV della Polizia di Stato.

Ad arbitrare l’incontro sarà il bresciano Andrea Piardi, coadiuvato dai due assistenti, Meconi e Rosella, e dal quarto uomo, Masini.

La probabile formazione

Biondelli; D’Onofrio G., Gabbianelli, Forcucci, Bacchetti; Ambrosini, Marinaro; De Marchi, Cristiano (cap.), Favaro; McCarthy, D’Onofrio U.; Vannozzi, Moriconi, Zago

A disposizione: Bergamin, Iovenitti, Nocera, Fragnito, Caffini, Bianchi, Masato, Massaro

 


Pagina 1 di 299

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

ticketing2018

banner live TOP12 neg

Banner Sito Federugby

 


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito