Trofeo Italiano Beach Rugby
A BARI E BRACCIANO LA QUARTA TAPPA DEL TROFEO ITALIANO BEACH RUGBY PDF Stampa E-mail
Campionati
Lunedì 24 Giugno 2019 12:19

 

bari beachrugby 2019La spiaggia cittadina di Bari ospita la seconda tappa pugliese del Trofeo Italiano Beach Rugby.

Ben undici le squadre scese sull’arenile di “Pane e Pomodoro”. Le otto squadre maschili, suddivise in due gironi, vedono i Campioni d’Italia in carica dei Crazy Crabs primi del Girone A con i Fuck’s Sake che escono vittoriosi sugli SP235 per lo scontro che dava il secondo posto al girone. In ultima posizione i Panthers.

Leggi tutto...
 
IL TROFEO ITALIANO BEACH RUGBY FA TAPPA A PADOVA, BRACCIANO E BARI PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 21 Giugno 2019 14:13

beach 4Padova:

Torna il grande Beach rugby a Padova ad infuocare la scena del rugby patavino estivo.

La tappa nazionale si svolgerà all’interno degli impianti del Cus Padova che per la prima volta ospiteranno questo evento creando una location ad hoc, molto suggestiva che accompagnerà il torneo dalla mattina sino a notte fonda.

Si affronteranno le migliori squadre venete per aggiungere punti pesanti al loro percorso di avvicinamento al master finale di Alba Adriatica.

Leggi tutto...
 
LIGNANO JUNIOR BEACH RUGBY: IL TORNEO PIU' GRANDE D'ITALIA PDF Stampa E-mail
Campionati
Martedì 18 Giugno 2019 11:15

 

lignano junior beach rugby 2019

Sorrisi e volti raggianti tra i giovani rugbysti, espressioni stanche, ma soddisfatte tra gli organizzatori.

Lo Junior Beach Rugby 2019 va in archivio lasciando tanti feed back positivi e una certezza: il torneo di Lignano Sabbiadoro, dopo appena cinque edizioni, è ormai la più grande manifestazione di beach rugby in assoluto sul territorio italiano, probabilmente la terza manifestazione a livello europeo, basandosi sul numero di atleti partecipanti. Numeri destinati ad aumentare in maniera significativa fin dal prossimo anno.

Alla Beach Arena di Lignano Sabbiadoro e nelle immediate vicinanze si è giocato su 8 campi.

Invitate 85 squadre da 12 atleti e 2 allenatori ciascuna, per un totale di 1020 atleti e 170 allenatori.

Il clou è stato sabato 15 giugno quando in scena è andato il minirugby con quasi 1000 tra atleti e tecnici in campo, 18 squadre in Under 8, 27 squadre in Under 10, altrettante in Under 12; 400 partite disputate. Per la cronaca questi i podi delle tre categorie. Under 8: vittoria per il Monselice, seguito da Valsugana B e Valsugana A; Under 10: Casale, Castellana, Valsugana; Under 12: Benetton A, Benetton B, Obl Codroipo.

Domenica è stata la volta di Under 14 e 16. Tra i primi, successo del Piazzola su Pordenone e Udine B, tra i secondi nell'ordine Udine B, Castellana e Udine A. C'erano poi in Under 16 anche due squadre femminili, Feltre ed Alpago, che hanno dato vita ad una “serie” su tre “test match” vinti dalle feltrine.

La Coppa “SMS group Spa” che premia la migliore società (facendo la somma dei punteggi ottenuti nelle varie categorie) è andata al Rugby Casale.

In tutto il weekend la manifestazione, secondo le stime più attendibili, ha movimentato quasi 3000 persone compresi tecnici, genitori e accompagnatori, molte delle quali hanno soggiornato per una notte a Lignano. Anche sul piano turistico le ricadute sono state quindi importanti, cosa che non è sfuggita all'amministrazione comunale e all'azienda di soggiorno.

Elogi unanimi per l'organizzazione guidata dalla Rugby Udine FVG con Roberto Not e Renato Stefanon alla regia.

Un ringraziamento doveroso ai nostri mecenati – ha detto in chiusura il presidente bianconero Massimo Ferrarin - il main sponsor SMS group Spa, lo sponsor tecnico Macron, Pam e Goccia di Carnia che hanno fornito acqua e snack per tutti i partecipanti”. Importanti le parole della F.I.R, riferite dal manager generale al beach rugby Zeno Zanandrea, presente alla manifestazione : "il movimento italiano del beach rugby, riconosciuto anche a livello europeo, continua a diffondersi a macchia d'olio sui litorali, ma anche sulle piazze delle citta' italiane. Indiscussa la valenza promozionale di questa disciplina sulla sabbia che fortunatamente si sta affermando anche per le categorie junior, assolvendo ad importanti aspetti formativi ed educativi. Grazie a manifestazioni come questa - continua Zanandrea - riusciremo a rendere il rugby a cinque sulla sabbia una delle peculiarita' del nostro sport, in perfetta armonia con le esigenze turistiche del nostro territorio".

Appuntamento al prossimo anno, dunque, con ancora più spazi dedicati al rugby attorno alla Beach Arena e ancora più squadre e atleti in campo.

La data c'è già: 13 e 14 giugno 2020. Da salvare subito sul calendario !



 

 
BEACH RUGBY, I "BELLI DENTRO" VINCONO LA TAPPA DI NETTUNO PDF Stampa E-mail
Campionati
Lunedì 17 Giugno 2019 15:22

beachrugby torre san giovanni 2019Torre San Giovanni

La XXIII edizione del “Salento Beach Rugby Cup”, che si è tenuta presso il Lido Onda Marina di Torre San Giovanni, ha visto primeggiare i Pirati di Nisida nel torneo maschile e le ragazze del Rugby Club Granata. I partenopei hanno dominato la fase regolare siglando ben 30 mete nelle tre partite con Salento Rugby (11), SP235 (10) e SudEst (9). Le Granata hanno avuto ragione delle Tarantate Salentine aggiudicandosi tre vittorie su tre match (7-6/7-6/8-2).
La Finale, molto fisica, tra i Pirati e i murgesi della SP235 termina appannaggio dei napoletani per 8-5. La giornata ha visto anche la partecipazione di ben 4 squadre di Under premiate dal Coach della Nazionale Gallese Femminile Rowland Phillips.

16 giugno 2019
Salento Beach Rugby Cup
Torre San Giovanni

ORE 11:00 - F - Salento vs Granata 6-7
ORE 11:20 - M - Salento vs Pirati di Nisida 1-11
ORE 11:40 - M - SudEst vs SP235 5-10
ORE 12:00 - F - Salento vs Granata 6-7
ORE 12:20 - M - Salento vs SudEst 2-6
ORE 12:40 - M - Pirati di Nisida vs SP235 10-5
- PAUSA PRANZO -
ORE 15:00 - M - SudEst vs Pirati di Nisida 6-9
ORE 15:20 - M - SP235 vs Salento 9-4
ORE 15:40 - F - Salento vs Granata 2-8
ORE 16:00 - M - 3º/4º posto
SudEst vs Salento 12-6
ORE 16:20 - M - Finale
Pirati di Nisida vs SP235 8-5

Nettuno

Nettuno 15 Giugno sulla spiaggia del Lido Bellavista inizia puntuale alle 13.45 la Tappa del Trofeo Italiano Beach Rugby organizzata dalla Rugby Anzio Club.
Sono 6 le squadre ai nastri di partenza, divise in due gironi da 3, con ben 5 teste di serie che, seguendo la classifica del master dello scorso anno, sono cosi composto:
Girone A con i Belli Dentro, i Belli de Notte e gli Ironhill
Girone B con i The Rockets, le Sabbie Mobili e i Forastici.

Facile la prima partita per i Belli Dentro che senza sforzo aprono le danze con un netto 4 a 0 sugli Ironhill.
Tiratissima invece la prima partita del Girone B con i neo vincitori della Coppa Italia The Rockets contro i padroni di casa Forastici allenati quest'anno da Coach Lottici ma con la guest star coach Monti presente per questa prima tappa: i giocatori in maglia verde vendono cara la pelle rispondendo meta su meta ai razzi, ma niente da fare per la compagine portodanzese che alla fine esce sconfitta 5 a 6.
Inizio faticoso anche quello dei Belli de Notte contro gli Ironhill, ma netta la loro superiorità al secondo tempo e si chiude 5 a 3 per i De Notte.
Derby del cuore nel Girone B tra Sabbie Mobili e Forastici, due squadre legate da sempre: mete inviolate fino a oltre la metà del primo tempo poi inizia il botta e risposta, i Forastici sfoderano un bellissimo gioco e le Sabbie alla fine sono costrette ad ammainare la loro bandiera gialla ed escono sconfitte 3 a 4.
Derby vero in casa Belli alla terza partita del Girone B e, come lo scorso anno sempre a Nettuno, nessuno di loro si risparmia e lottano col coltello tra i denti contro i propri compagni in maglia rovesciata. Vincono 7 a 4 i Belli Dentro quella che forse è stata la partita più bella del torneo.
Niente da fare per le Sabbie Mobili nell'ultima partita del Girone B contro The Rockets che vincono 8 a 3 senza colpo ferire.
La prima Semifinale vede i Belli Dentro contro i Forastici, partita intensa con un bel beach rugby da parte di entrambe le squadre, ma col passare dei minuti la fisicità prepotente dei Belli si impone sui diavoli della tazmania 8 a 4.
Seconda Semifinale vinta nettamente dai The Rockets per 6 a 1 sui Belli De Notte.
Finalina per il quinto posto giocata da Ironhill e Sabbie Mobili: la compagine di Colleferro sfodera tutto il suo gioco duro e la butta sul fisico e finisce per imporsi 7 a 4 sulle Sabbie Mobili, che chiudono quindi ultime della torneo rimanendo a bocca asciutta sulla calda sabbia di Nettuno.
Finale per il Terzo Posto tra Forastici e Belli De Notte equilibrata e ben giocata da entrambe le squadre, in parità per quasi tutta la partita, poi sul finire dopo due errori di seguito da parte dei Forastici ne approfittano i De Notte per segnare il decisivo 5 a 4 e portare a casa un meritatissimo Terzo Posto.
Finalissima tra Belli Dentro e The Rockets con il vento di Nettuno che difende il verde della maglia di casa e finisce per portar bene così ai Belli Dentro. Partita combattutissima, tanta la foga e la grinta di entrambe le squadre, grandi impatti e poche mete, ma quelle che bastano sono state 2 dei Belli Dentro e 1 sola per i The Rockets.
Vincono cosi i Belli Dentro per il terzo anno consecutivo la Tappa di Nettuno.

 


Pagina 3 di 5
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
banner-macron2020

banner sitofederugby

 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito