TOP 10


I DIAVOLI IN CAMPO AL MIRABELLO PER IL “DERBY DEL PO” PDF Print E-mail
Campionati
Friday, 29 January 2021 16:42
There are no translations available.

dellacqua vs colorno 1Terzo confronto stagionale tra Valorugby e Viadana domani alle ore 15

Confermare i progressi messi in campo a Colorno e proseguire la rincorsa in classifica sulla capolista Rovigo. Il Valorugby Emilia torna al Mirabello per giocare sabato 30 gennaio il secondo turno di ritorno del campionato nazionale PeroniTop10 di rugby ospitando sul proprio campo il Viadana. Si tratta del terzo “derby del Po” stagionale dopo l’antipasto di Coppa Italia del 17 ottobre scorso (netta vittoria dei Diavoli in trasferta per 35-13) e il match di andata del campionato giocato allo “Zaffanella” il 27 dicembre e vinto da Mordacci e compagni con il punteggio di 31-20.

“Contro Viadana dobbiamo sempre giocare con la massima concentrazione – commenta coach Roberto Manghi - E' la terza volta che li incontriamo in poco tempo, e ormai abbiamo imparato che non sono una squadra da prendere sottogamba. Hanno una buona organizzazione di gioco e un approccio molto determinato cui dovremo rispondere imponendoci fin dall'inizio. Come dico sempre, anche se non ci sono i tifosi, al Mirabello non dobbiamo lasciare niente a nessuno. Di punti per strada ne abbiamo già persi parecchi, non ci possiamo più permettere passi falsi”.

Manghi deve fare i conti ancora con alcune assenze pesanti soprattutto in prima linea dove mancheranno Sanavia e Chistolini, mentre si rivede Luus che però, non ancora al meglio, partirà dalla panchina. Assente ancora capitan Mordacci così come Leaupepe, il XV dei Diavoli schiera in prima linea Muccignat, Gatti e Randisi, seguiti in seconda linea da Du Preez e Dell’Acqua. Si rivede titolare Messori che affiancherà Ruffolo e Amenta in terza linea, mentre è confermatissima la mediana formata dal duo Chillon-Rodriguez. Novità nei trequarti con il ritorno dall’infortunio di Majstorovic insieme a Vaega, Costella e Bertaccini sulle ali. Nelle vesti di capitano ancora una volta Farolini, numero 15 dello schieramento reggiano.

Read more...
 
LA FORMAZIONE DEL MOGLIANO CHE AFFRONTA I RODIGINI PDF Print E-mail
Campionati
Friday, 29 January 2021 14:32
There are no translations available.

moglianonew31 genSono passati un po' di giorni dall'importante vittoria ottenuta contro Calvisano nella battaglia vista sabato scorso sul terreno pesantissismo del "Quaggia". Smaltita la grande gioia, i ragazzi di Costanzo e Basson si sono gettati nella preparazione della prossima sfida. La capolista Rovigo li attende nel sempre difficile campo del "Battaglini", non mancheranno li stimoli per cercare di disputare una bella prestazione. Qualche defezione costringe i tecnici ad alcune modifiche nello schieramento. In campo dal primo minuto il trequarti centro Filippo Drago e riconfermata la presenza del permit player Filippo Alongi, nel ruolo di pilone destro. Tornano tra i 23 convocati partendo dalla panchina, il pilone sinistro Marco Al Abkal e l'estremo Edoardo Stella.

Queste le parole alla vigilia da parte del capo allenatore Salvatore Costanzo: "Sabato affrontiamo una partita su un campo difficilissimo. Andiamo a Rovigo, dove incontreremo una squadra che non ha bisogno di presentazioni. Una squadra fisica con un'ottima fase di conquista, imprevedibile in attacco e con giocatori che usano sia il piede che le mani con qualità. Se con Calvisano abbiamo dimostrato carattere a Rovigo ne avremo bisogno ancora di più, e dovremo accompagnarlo con tanta aggressività e voglia di mettersi in gioco contro la prima della classe, in uno stadio storico come il "Battaglini".

Questa la probabile formazione che sabato 30 gennaio 2021, alle ore 15:00, scenderà in campo presso lo Stadio "Battaglini" di Rovigo (Diretta streaming sulle pagine facebook e Youtube della Federazione e su quella del Mogliano Rugby 1969):

Da Re; D'Anna, Dal Zilio, Drago, Guarducci (v. Cap.); Ormson, Piva; Derbyshire, Corazzi (Cap.), Lamanna; Baldino, Bocchi; Alongi, Ferraro, Ceccato A.

a disp: Bonanni, Al Abkal, Michelini, Sutto, Finotto, Fabi, Cerioni, Stella

L'incontro sarà diretto dal Sig. Gianluca Gnecchi (Brescia), con la collaborazione dei giudici di linea Dante D'Elia (Bari) e Alberto Favaro (Venezia). Quarto uomo, Lorenzo Bruno (Udine).

Ufficio Stampa Mogliano Rugby 1969

 

 

 
LA LAZIO CHE OSPITA IL PETRARCA PDF Print E-mail
Campionati
Friday, 29 January 2021 14:28
There are no translations available.

lazio 31genNuova partita in casa per la Lazio Rugby 1927 pronta a sfidare il forte Petrarca Rugby tra le mura amiche del "CPO" Giulio Onesti di Roma domani alle 14.00.  

Lazio attesa dunque ad una nuova sfida contro una big del campionato, in cui il giovane XV guidato da Carlo Pratichetti avrà l'obiettivo di provare a dar filo da torcere alla squadra dimostratasi fin qui,una delle squadre più in forma di tutto il campionato.

"Domani ci attende una sfida molto dura contro la squadra favorita in questo Top10" ha dichiarato coach Carlo Pratichetti "Sappiamo di essere un team giovane e in crescita, per questo vogliamo giocare la nostra partita a viso aperto, avendo la possibilità di farlo in casa, che per noi deve essere un valore aggiunto".

Partita speciale per il pilone sinistro della Lazio Davide Di Roberto, alla quinta stagione con la Lazio che taglierà il traguardo delle 100 presenze in Top10 con la maglia della Lazio "Sono contento di raggiungere questo importante traguardo che mi ero prefissato fin da giovane, con questa maglia, con una squadra che considero una famiglia" ha dichiarato il pilone biancoceleste "Domani scenderemo in campo per fare bene dando il massimo per la squadra"

Kick off della sfida anticipato alle ore 14.00 agli ordini del direttore di gara Riccardo Angelucci. La partita sarà visibile in diretta sulla pagina Youtube e Facebook della Federazione Italiana Rugby.

S.S. Lazio Rugby 1927: Marocchi; Gianni, Bossola, Baffigi; Santarelli, Montemauri, Esteki; Wagner; Ulisse, Asoli; DeLorenzi (cap), Damiani; Paparone, Gisonni, Di Roberto

A disposizione: Zileri, Ferrara, Liguori, Giusti, Colangeli, Marucchini, Cristoforo, Valsecchi

 
IL XV DEI LYONS CHE RICEVE LE FIAMME ORO PDF Print E-mail
Campionati
Friday, 29 January 2021 14:25
There are no translations available.

lyons 31genIl Peroni TOP10 torna a Piacenza, con lo Stadio “Walter Beltrametti” che ospiterà questo sabato alle ore 14.30 la sfida tra Sitav Rugby Lyons e Fiamme Oro Rugby. Dopo aver affrontato in serie le quattro squadre più accreditate del campionato i bianconeri trovano una formazione che occupa la stessa zona di classifica, con i Cremisi che distano solo tre punti e sono sotto tiro per un sorpasso, al netto delle partite da recuperare.

Il XV di Craig Green ha un ruolino di marcia di 3 vittorie e 4 sconfitte finora, tra cui spicca l’importante affermazione nel derby con la Lazio di sabato scorso, in cui i Cremisi hanno marcato ben 61 punti. Finora le Fiamme Oro possono dirsi non totalmente soddisfatte della propria stagione, da cui si aspettavano di ambire ai playoff, mentre a causa di qualche passo falso evitabile si ritrovano nella seconda metà della classifica. Ci si aspetta una reazione quindi dalla formazione romana, che ha tutto il tempo per recuperare terreno, a partire dalla sfida del “Beltrametti”. Da segnalare il “ritorno a casa” di due prodotti del vivaio Lyons: i fratelli Simone e Matteo Cornelli, cresciuti in bianconero, militano ora nelle Fiamme Oro e per loro questa sfida sarà particolarmente speciale.

In casa Lyons, d’altro canto, c’è qualcuno che in questa partita taglia un traguardo storico: Nourou Bance festeggia le 200 presenze in maglia Lyons: “Non avrei mai pensato di poter arrivare a tanto con la maglia dei Lyons: per me il rugby è sempre stato divertimento, e non ho mai pensato alla mia carriera. In questa società ho trovato una seconda famiglia che mi ha sempre trattato benissimo, e sono orgoglioso di questo importante traguardo che ricambia tutto l’affetto, gli insegnamenti e il rispetto ricevuti da quando indosso questa maglia.” Il terza linea piacentino ha poi analizzato la sfida di sabato: “Il nostro obiettivo per questa partita è dare più ritmo al nostro gioco, per non lasciare che i nostri avversari prendano fiducia. Avremo di fronte una squadra che ama giocare in velocità, e se gli concediamo spazio diventa difficile recuperare, come abbiamo visto all’andata. Abbiamo comunque tutte le carte in regola per metterli in difficoltà e imporre il nostro piano partita, come abbiamo dimostrato nelle ultime partite: possiamo giocarcela con chiunque, e replicando le ultime prestazioni otterremo ottimi risultati. Dobbiamo tenere alta la tensione, perché il calendario è molto fitto e inizia a sentirsi la stanchezza, ma vedo un gruppo molto concentrato e volenteroso.”

Read more...
 
LE 23 FIAMME PER LA TRASFERTA A PIACENZA PDF Print E-mail
Campionati
Friday, 29 January 2021 14:22
There are no translations available.

fiamme 31genDopo il rotondo successo ottenuto sabato scorso nel derby con la Lazio, che ha smosso la classifica delle Fiamme proiettandole dalla penultima alla sesta posizione, il XV della Polizia di Stato torna in campo in cerca di conferme e di punti.

L'occasione sarà quella dell'11^ giornata di campionato, sabato 30 gennaio alle 14,30, in cui il team cremisi farà visita in trasferta ai Lyons Piacenza, unica squadra del TOP10 ad aver disputato finora tutte le partite e attualmente penultima in classifica a tre punti dalle Fiamme (che devono recuperare ancora tre match).

All'andata, sul campo dell'Acqua Acetosa, i Cremisi ebbero la meglio sugli emiliani con un punteggio netto (43 a 10), ma al "Beltrametti" coach Craig Green è consapevole che non incontrerà la stessa squadra battuta a novembre e che, nella stagione fin qui disputata, sul terreno di casa ha reso la vita difficile a tutti, conquistando anche "scalpi" eccellenti come quello del Rovigo capolista.

L'allenatore neozelandese sarà costretto a fare i conti con i numerosi infortuni e i molti giocatori che, tra Nazionale e franchigie, non saranno disponibili per almeno un mese: «Se vogliamo puntare in alto, le partite da vincere saranno proprio quelle come questa che giocheremo sabato – ha dichiarato il coach cremisi – anche se siamo consapevole che non sarà facile, sia per le nostre condizioni attuali sia perché il Piacenza non è la stessa squadra che abbiamo incontrato all'andata e sul suo campo non fa sconti a nessuno. Dobbiamo restare concentrati e continuare a mostrare i progressi fatti finora».

Sarà una formazione con molti cambi rispetto a sabato scorso quella che scenderà in campo a Piacenza: in prima linea spazio a Leonardo Mariottini, Niccolò Taddia e George Iacob, mentre in seconda Andrea Angelone farà coppia con Davide Fragnito; a flanker ci saranno Ugo D'Onofrio e Andrea Chianucci, insieme a Niccolò Zago a numero 8, ruolo che aveva già ricoperto quando militava nelle fila del Petrarca; confermata la coppia di mediani formata da Alessandro Fusco e Filippo Di Marco; alle ali, insieme ad Alessandro Forcucci rientra Alessio Guardiano, mentre i due centri saranno Marcello Angelini e Ludovico Vaccari; a estremo ci sarà, come di consueto, Ignacio Spinelli. In panchina andranno Alain Moriconi, Stefano Iovenitti, Roberto Tenga, Amar Kudin, Andrea Faccenna, Simone Marinaro (Lorenzo Masato), Maicol Azzolini e Matteo Gabbianelli (Alessio Crea).

Direzione di gara assegnata al beneventano Vincenzo Schipani, insieme ai due assistenti, Clara Munarini e Francesco Russo, e al quarto uomo, Mirco Sergi.

La probabile formazione

Spinelli; Guardiano, Vaccari, Angelini, Forcucci; Di Marco, Fusco; Zago (cap.), Chianucci, D'Onofrio; Angelone, Fragnito; Iacob, Taddia, Mariottini

A disposizione: Moriconi, Iovenitti, Tenga, Kudin, Faccenna, Marinaro (Masato), Azzolini, Gabbianelli (Crea)

 


Page 15 of 41

logo-urc-2021-300

Media Guide TOP 10

banner-media-guide-top-10-2020

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito