IL GUINNESS 6 NAZIONI A ROMA TRA DIVERTIMENTO, CULTURA E RESPONSABILITA’ SOCIALE PDF Stampa E-mail
Slide
Giovedì 07 Febbraio 2019 12:14

 

m2o

Roma -Il Terzo Tempo Peroni Village, nella cornice del Parco del Foro Italico, si appresta a divenire  ancora una volta il cuore pulsante del Sei Nazioni a Roma regalando divertimento, musica e interazione tra gli appassionati sin dalla mattina di sabato 9 febbraio (apertura ore 12), quando l’Italrugby tornerà protagonista sul prato dell’Olimpico affrontando il Galles.

Lo Stadio dei Marmi sarà teatro di una serie di appuntamenti di promozione inseriti nella progettualità FIR “Rugby per tutti”, volta – tra l’altro – a far conoscere il Gioco anche nelle sue forme più semplici ed inclusive come il touch ed il tag e permetterà di far conoscere al grande pubblico, in loco o attraverso le piattaforme FIR, i numerosi progetti di responsabilità sociale direttamente promossi da FIR a livello istituzionale o dalle Società affiliate: Progetto "Rugby Oltre le Sbarre" dedicato alla pratica del gioco nelle carceri, Progetto Migranti, Progetto MIXAR sono solo alcuni dei temi che vedono impegnato il movimento rugbistico nazionale.

CLICCA QUI PER L’AREA DEL SITO FIR DEDICATO ALLA RESPONSABILITA’ SOCIALE

Ma, per le decine di migliaia di appassionati che, nel corso dei tre appuntamenti interni, troveranno spazio sugli spalti dell’Olimpico il 6 Nazioni a Roma offrirà molto altro ancora: confermata la partnership con MIBACT e varata una collaborazione con Zetema per il 2019, i biglietti del 6 Nazioni spalancheranno nei week-end di gara le porte dei Musei Civici di Roma Capitale, tra cui gli imperdibili Musei Capitolini.

E’ il progetto “IV Tempo Rugby e Cultura”, del quale è possibile scoprire ulteriori dettagli su www.federugby.it/IVTempoe che prevede anche una serie di iniziative strettamente correlate all’impegno di FIR nel sociale: in collaborazione con ATAC, Roma Mobilità, Moovit e MyCicero la FIR è attiva nel garantire un Torneo sostenibile, attraverso lo sviluppo di campagne istituzionali con per sensibilizzazione all’utilizzo dei mezzi pubblici e di forme di trasporto alternativo nei giorni di gara del 6 Nazioni. 

LINK A GALLERY IV TEMPO RUGBY E CULTURA

Lo stesso CT Conor O’Shea, appassionato ciclista, ha prestato il proprio volto a una campagna social veicolata dall’agenzia capitolina per la mobilità (https://www.youtube.com/watch?v=XAbalb2Ppf4), mentre sull’applicazione ufficiale FIR sviluppata in collaborazione con la web digital agency ufficiale IQUII (www.iquii.com) è possibile accedere direttamente a Moovit e conoscere le più agevoli modalità di trasporto per e dall’Olimpico. 

Confermata anche la partnership con EquoEvento per il recupero delle eccedenze alimentari provenienti dall’area hospitalitydello Stadio Olimpico, dal Villaggio Peroni e dalla cena di gala. Cibo di ottima qualità consegnato a Sant'Egidio, alla Mensa Appio Tuscolana, alla Mensa Santa ed alla Mensa Regina Mundi, enti caritatevoli che si occupano della tempestiva distribuzione dei pasti alle comunità di riferimento mentre il rispetto del Parco del Foro Italico sarà garantito dalla collaborazione con AMA e con l’impiego di personale volontario a supporto, per ripristinare le condizioni dell’area circostante l’Olimpico a conclusione dell’evento.

Il Sei Nazioni, dunque, è pronto a tornare a Roma: colore, festa, attenzione alle tematiche sociali ma, soprattutto, un grande appuntamento sportivo che, dal 1883 ad oggi, ha saputo guadagnarsi fama di torneo più affascinante, prestigioso e imprevedibile del palcoscenico internazionale.

 

 
ITALIA v GALLES APRE IL GUINNESS SEI NAZIONI A ROMA PDF Stampa E-mail
Slide
Mercoledì 06 Febbraio 2019 13:07

 

stadio-olimpico-rugbyRoma – Il conto alla rovescia verso il Guinness Sei Nazioni romano volge al termine: sabato sera, in un orario insolito per il Torneo nella Capitale (ore 17.45, diretta DMAX canale 52 dalle 17.05), gli Azzurri di Conor O’Shea affronteranno il Galles nella seconda giornata, appuntamento che segna il debutto casalingo dell’Italrugby. 

Domenica 24 febbraio sarà la volta dell’Irlanda, campione in carica, mentre sabato 16 marzo il turno conclusivo del 6 Nazioni offrirà il derby latino contro la Francia, che mette in palio il Trofeo Garibaldi. 

Sul campo, ottanta minuti di alto livello aspettano sabato Parisse e compagni, chiamati a fermare la quarta forza del ranking World Rugby, quel Galles capace di ribaltare un pesante 16-0 venerdì scorso a St. Denis contro la Francia: un grande spettacolo sportivo a cui, come ormai tradizione, FIR ed i propri partner affiancano prima e dopo il match una serie di eventi collaterali rivolte ad appassionati di ogni età.

CLICCA QUI PER I BIGLIETTI DEL GUINNESS 6 NAZIONI 2019

Un Torneo che, come affermato dal CT Conor O’Shea in sede di presentazione, ha tutte le caratteristiche per essere “il più difficile di sempre”, con Irlanda, Inghilterra e Galles tutte tra le prime cinque del ranking internazionale, ma che vuole continuare a rappresentare un’applicazione concreta della visione dei grandi eventi internazionali di FIR: “Il Terzo Tempo Peroni Village, le iniziative legate a IV Tempo Rugby e Cultura, il senso di condivisione e appartenenza con le varie comunità che confluiscono all’interno della famiglia UNODIXV sono asset strategici su cui FIR continua a lavorare con attenzione, per sviluppare contenuti attrattivi e qualificanti, capaci di aggiungere valore a un appuntamento sportivo di altissimo livello, che mai come quest’anno schiera al via alcune delle squadre più competitive della scena internazionale” ha dichiarato il Direttore Eventi della FIR, Pierluigi Bernabò.

L’obiettivo è di portare sugli spalti 150.000 spettatori nell’arco delle tre gare, con un trend incrementale nel corso delle settimane di partita, e di mantenere lo standard organizzativo che ci ha permesso negli anni di contribuire alla diffusione del nostro sport e di accrescere ulteriormente il prestigio del Torneo stesso” ha aggiunto Bernabò.  

 

 
CON URBAN VISION IL SEI NAZIONI TORNA NEL CUORE DI ROMA PDF Stampa E-mail
Slide
Martedì 05 Febbraio 2019 13:26

FIR igIl Guinness Sei Nazioni, il più importante e atteso torneo internazionale di rugby a 15, torna nel centro di Roma, tra Campo dei Fiori e Corso Vittorio Emanuele, con una maxi affissione targata Urban Vision, tutta da godere.

L’emozionante creatività ospitata sulla facciata di Palazzo della Cancelleria Papale annuncia le date delle imminenti partite del 6 Nazioni che si disputeranno allo Stadio Olimpico: 9 febbraio Italia-Galles, 24 febbraio Italia-Irlanda, 16 Marzo Italia-Francia.

Leggi tutto...
 
ITALRUGBY, IN TRENTINO LA PREPARAZIONE PER LA RWC 2019 PDF Stampa E-mail
Slide
Lunedì 04 Febbraio 2019 21:45

Post TrentinoACCORDO CON TRENTINO MARKETING E APT VALSUGANA-LAGORAI
RADUNI DELLA NAZIONALE, CAMP ED EVENTI COLLATERALI FIR

Roma – Sarà il Trentino l’affascinante teatro della preparazione dell’Italrugby di Conor O’Shea alla Rugby World Cup giapponese al via il prossimo settembre.

La Federazione Italiana Rugby ha sottoscritto oggi allo Stadio Olimpico di Roma, alla vigilia del debutto interno dell’Italia nel Guinness Sei Nazioni 2019 contro il Galles, un accordo di partnership con Trentino Marketing e l’APT Valsugana-Lagorai che porterà gli Azzurri a preparare nel corso dell'estate, nel clima ideale di Pergine Valsugana, l'avvicinamento alla rassegna iridata nipponica. 

L’accordo biennale tra FIR, Trentino Marketing e APT Valsugana-Lagorai, però, andrà ben oltre la semplice finestra 2019 e, nelle stagioni a venire, sarà mirata a rendere il Trentino un autentico punto di riferimento estivo per l’intero movimento rugbistico italiano, confermandosi sede dei ritiri prestagionali della Nazionale ma, soprattutto, proponendosi come teatro di una serie di eventi di promozione e sviluppo del gioco.

Leggi tutto...
 
GUINNESS SEI NAZIONI, A MURRAYFIELD LA SCOZIA SUPERA 33-20 L'ITALIA PDF Stampa E-mail
Slide
Sabato 02 Febbraio 2019 17:16

 

negri allan ferrari scoziaEdimburgo – Nel primo turno del Guinness Sei Nazioni 2019 la Scozia a Murrayfield si impone 33-20 sull’Italia a cui non basta la riscossa nel finale per trovare punti bonus in classifica.

Dopo un cambio forzato dell’ultimo minuto dovuto all’infortunio occorso a Tebaldi nel riscaldamento – con conseguente inserimento di Palazzani dall’inizio e Benvenuti in panchina – la Scozia ha una occasione per sbloccare il risultato al 3’ con una touche guadagnata da una iniziativa personale di capitan Laidlaw, ma a ridosso della linea di meta gli scozzesi commettono fallo e si riparte con un calcio di punizione in favore degli Azzurri. Dopo un iniziale momento favorevole per i padroni di casa, l’Italia sblocca il risultato al 9’ con un calcio piazzato di Allan che vale il 3-0. Passano soli tre minuti e la Scozia ribalta il risultato: errore nella difesa della palla da parte dell’Italia, gli scozzesi rubano l’ovale e Russell si inventa un assist panoramico per Kinghorn che sull’esterno va in meta in solitaria. Laidlaw sbaglia la successiva trasformazione: si resta sul 5-3. I padroni di casa giocano bene e sfruttano una mischia nei 22 metri difensivi azzurri conquistata dopo un in avanti di Castello andando in meta nuovamente con Kinghorn che raccoglie un assist di Hogg sul lato sinistro del campo. Laidlaw centra i pali spostando il parziale sul 12-3. Partita dura e con pochi spunti con entrambe le squadre che difendono bene e non lasciano troppi spazi per le offensive avversarie con il XV di O’Shea che nella parte finale della prima frazione riesce a conquistare l’ovale in due occasioni.

Leggi tutto...
 


Pagina 9 di 19

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

ticketing2018

banner sitofederugby

 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito