Cookie Consent by Free Privacy Policy website


TikTok Women’s Six Nations: Munarini e Jenner direttrici di gara FIR per il Torneo 2023 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 02 Febbraio 2023 11:33

munariniclaraRoma - World Rugby ha confermato I nominativi dei direttori di gara scelti per gli incontri del TikTok Women’s Six Nations 2023, in programma dal 25 marzo al 29 aprile.

Nove le Unions rappresentate, per un totale di 10 direttori di gara responsabili di 15 incontri: Clara Munarini e Lauren Jenner - fischietto neozelandese tesserato FIR - saranno incaricate della gestione della terna arbitrale operativa per Francia v Galles (23 aprile, Munarini; assistenti arbitrali: Kathetine Ritchie / Mary Pringle; TMO: Matteo Liperini), Francia v Scozia (16 aprile, Jenner; assistenti arbitrali: Clara Munarini / Katerine Ritchie; TMO: Leo Colgan) e Irlanda v Inghilterra (22 Aprile, Jenner; assistenti arbitrali: Maria Beatrice Benvenuti / Maria Pacifico; TMO: Andrew McMenemy); Munarini e Jenner presteranno servizio come assistenti arbitrali insieme a Maria Pacifico e Maria Beatrice Benvenuti; Matteo Liperini è stato scelto come TMO.

QUI I PANEL ARBITRALI DEL TORNEO

L’Italia esordirà allo Stadio S. Lanfranchi di Parma domenica 26 marzo alle 16 con la Francia, partita diretta da Maggie Cogger-Orr (NZR); sei giorni dopo, le Azzurre in trasferta al Franklin Gardens di Northampton affronteranno l’Inghilterra, e la gestione della gara sarà affidata a Kat Roche (USA). Il ‘fischietto’ designato per il terzo turno di Italdonne di ritorno al Lanfranchi di Parma (contro l’Irlanda, sabato 15 aprile), sarà la francese Aurélie Groizeleau, in campo anche in occasione del match successivo dell’Italia, in programma con la Scozia al DAM Health di Edimburgo sabato 22 aprile. Il percorso della Nazionale femminile nel Torneo si concluderà a Parma con il Galles sabato 29 aprile: direttrice di gara, Joy Neville (RFU).

Tiktok Women’s Six Nations 2023 - il calendario delle partite dell’Italia

I giornata – domenica 26 marzo 2023

Italia v Francia – Stadio S.Lanfranchi, Parma
Kick off ore 16
Arbitro: Maggie Cogger-Orr (NZR)
Assistenti arbitrali: Hollie Davidson (SRU) / Katherine Ritchie (RFU)
TMO: Ben Blain (SRU)

II giornata – domenica 2 aprile 2023

Inghilterra v Italia - Franklin’s Gardens, Northampton
Kick off ore 16 (CET)
Arbitro: Kat Roche (USA)
Assistenti arbitrali: Doriane Domenjo (FFR)/ Mary Pringle (SRU)
TMO: Be Andrew McMenemy (SRU)

III giornata – sabato 15 aprile 2023

Italia v Irlanda – Stadio S. Lanfranchi, Parma
Kick off ore 17.45
Arbitro: Aurélie Groizeleau (FFR)
Assistenti arbitrali: Maria Latos (GER) / Mary Pringle (SRU)
TMO: Andrew McMenemy (SRU)

IV giornata – sabato 22 aprile 2023

Scozia v Italia – The Dam Health Stadium
Kick off ore 17.45 (CET)
Arbitro: Aurélie Groizeleau (FFR)
Assistenti arbitrali: Joy Neville (IRFU)/ Ian Tempest (RFU)
TMO: Ian Tempest (RFU)

V giornata – sabato 29 aprile 2023

Italia v Galles – Stadio S. Lanfranchi, Parma
Kick off ore 16.30
Arbitro: Joy Neville (IRFU)  
Assistenti arbitrali: Aurélie Groizeleau (FFR) / Mary Pringle (SRU)
TMO: Ben Blain (SRU)

 
ANDREA DI GIANDOMENICO CAPO ALLENATORE DELL’ITALIA U18 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 01 Febbraio 2023 15:37

 

adgfir
Roma -
Andrea Di Giandomenico, il tecnico che ha guidato la Squadra Nazionale Femminile nelle ultime dodici stagioni, portando le Azzurre al secondo posto nel Sei Nazioni 2019, al quinto posto del ranking ed ai quarti di finale della Rugby World Cup “Nuova Zelanda 2021”, è il nuovo responsabile tecnico dell’Italia U18 Maschile.

L’allenatore aquilano, il tecnico italiano ad aver raccolto il più alto numero di successi alla guida di una selezione nazionale nei quasi cento anni di storia della Federazione Italiana Rugby, manterrà il proprio ruolo di responsabile della didattica, continuando al contempo a lavorare sul campo per contribuire attivamente allo sviluppo della futura generazione di atleti internazionali. 

Daniele Pacini, Direttore Tecnico e dell’Alto Livello FIR, ha dichiarato: “Poter inserire nel percorso di formazione d’élite maschile un tecnico con l’esperienza, la competenza e l’autorevolezza di Andrea è per noi una incredibile opportunità per costruire intorno ai migliori prospetti del rugby italiano il contesto più idoneo possibile. Andrea ha doti di formatore fuori dal comune che, unite alla competenza tecnica ed alla conoscenza approfondita di una pathway che ha contribuito a costruire, potranno costituire un valore aggiunto significativo nel percorso dei nostri Azzurrini”.

Andrea Di Giandomenico ha commentato: "Avere l’opportunità di lavorare con atleti in questa delicata fase della loro crescita è una sfida eccezionale. Sono gli anni in cui i ragazzi investono nel loro sport; abbiamo il dovere di accompagnarli nella scoperta delle loro potenzialità e di educarli nel processo che porterà verso il loro pieno sviluppo come giocatori e come persone.. Ringrazio Daniele e l'intera struttura di direzione tecnica di FIR per l'opportunità di partecipare concretamente allo sviluppo internazionale dei nostri giovani, continuando al tempo stesso a sviluppare strumenti e processi per rendere la scuola tecnica italiana sempre più rispondente alle necessità del rugby moderno”.

 

 
SIX NATIONS UNDER 20, TREVISO PRONTA A RIABBRACCIARE LA NAZIONALE U20 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 01 Febbraio 2023 15:04

 

XV vs France 2023A Monigo la sfida di venerdì con la Francia inaugura l’edizione 2023 del Torneo, poi toccherà ad Irlanda e Galles. Il Sindaco Conte primo tifoso, Benetton Rugby spalla imprescindibile

Leggi tutto...
 
ANGE CAPUOZZO VERSO L'ESORDIO AL SEI NAZIONI 2023: "MOSTRIAMO LA MIGLIOR VERSIONE DI NOI STESSI" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 01 Febbraio 2023 14:59

capuozzo menoncelloPer Ange Capuozzo, Italia-Francia non può essere una partita come tutte le altre: lui che è nato a Grenoble ma che è di origini italiane, che è cresciuto in Francia ma ha sempre fortemente voluto indossare la maglia azzurra. Per la prima volta, l’estremo azzurro affronta l’altra metà della sua storia: “È un momento importante per me, non solo come giocatore ma anche come persona, c’è tutta la mia storia in questa partita. Sono molto felice di questa opportunità e farò di tutto per essere in campo domenica”.

Domenica affronterai anche alcuni dei tuoi compagni di squadra a Tolosa, come stai vivendo questa attesa?

“Sì diciamo che in settimana la ‘guerra’ è già cominciata negli spogliatoi di Tolosa (ride, ndr). A parte le battute, sono veramente felice di poter affrontare i miei compagni. Ci abbiamo scherzato un po’ su negli ultimi giorni, nulla di particolare, ma sono contento di poter giocare una partita di questo tipo”.

Arrivi a questo Sei Nazioni in grande forma, dopo la doppietta di domenica scorsa…

“Sicuramente partite come quella di domenica con Tolosa aiutano e mi danno fiducia, ma adesso sono concentrato al 100% solo sull’Italia. Personalmente mi sento molto bene”.

Dopo il grande 2022 che hai vissuto senti un po’ più di pressione sulle tue spalle?

“Credo che la pressione sia una cosa normale. Dopo una stagione come la scorsa è normale avere un po’ più di aspettative, ma per me è una cosa positiva. Dobbiamo sempre ricordarci che comunque in questo Sei Nazioni siamo degli outsider, abbiamo ancora dei margini di crescita verso il Mondiale di settembre. Non siamo qui per dare solo spettacolo, ma per ottenere il massimo che possiamo avere dal punto di vista del risultato”.

Quali sono gli obiettivi per questo Sei Nazioni?

“Noi scendiamo sempre in campo per provare a vincere e per mostrare la miglior versione di noi stessi, e sappiamo di poterlo fare in ogni partita. Difficile porre un numero fisso di successi da raggiungere. Il presidente ha detto giustamente che l’obiettivo è di due vittorie, ma in realtà noi giocheremo ogni partita per portare a casa il risultato. Magari potremmo vincerne anche di più!

Con l’italiano come va? Sembri molto migliorato…

“Sì, normalmente faccio delle lezioni settimanali, poi quando sono in ritiro chiaramente sentendo parlare i compagni mi abituo. Ho ancora un po’ di difficoltà, ma di solito col passare dei giorni diventa più facile stando con gli altri, quando poi finirà il Sei Nazioni continuerò ancora con le lezioni”.

Questo Sei Nazioni vede anche il ritorno di un tuo importante collega di ruolo, Matteo Minozzi. Ti piacerebbe giocarci insieme?

“Lo conoscevo come rugbista, anche perché è molto famoso. Lui è davvero molto forte e mi piace il suo modo di giocare a rugby. Spero di avere la possibilità di giocare insieme a lui una o più volte, perché è un grande giocatore”.

 
ITALRUGBY, INVITATO MONTEMAURI IN PREPARAZIONE AL MATCH CONTRO LA FRANCIA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 01 Febbraio 2023 11:57

 

crowley allenamento pergine 2022Verona – Lo staff tecnico della Nazionale Italiana Rugby Maschile ha invitato Giovanni Montemauri al raduno di Verona in preparazione dell’esordio al Guinness Sei Nazioni 2023 in calendario domenica 5 febbraio alle 16 allo Stadio Olimpico di Roma contro la Francia, partita che sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Uno e in chiaro su TV8.

L’estremo – in forza al Rovigo – si è unito al gruppo Azzurro e proseguirà la preparazione insieme alla squadra guidata da Kieran Crowley durante la permanenza a Verona per poi fare rientro al proprio club di appartenenza quando la Nazionale si sposterà a Roma (nel pomeriggio di giovedì 2 febbraio).

L’annuncio della formazione dell’Italia che affronterà la Francia è in calendario venerdì 3 febbraio alle 12 via comunicato stampa.

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 572

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

Banner 300x150

banner-ticketing-2021

banner sitofederugby

banner-community-fir