Nazionali Azzurre
ITALRUGBY, ZANNI: "IL SUDAFRICA HA DIMOSTRATO SUL CAMPO DI MERITARE LA VITTORIA" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 05 Ottobre 2019 08:38

italia inno sudafrica rwc2019Shizuoka (Giappone) – Giornata di recupero tra palestra, piscina e sedute di fisioterapia per la Nazionale Italiana Rugby dopo aver giocato la terza partita del Girone B alla Rugby World Cup contro il Sudafrica nella serata di ieri all’Ecopa Stadium di Shizuoka, incontro vinto dalla squadra allenata da Erasmus per 49-3.

Match molto fisico dove gli Azzurri sono rimasti in partita fino all’episodio all’inizio del secondo tempo con l’espulsione di Lovotti che ha costretto l’Italia a giocare tutta la ripresa in inferiorità numerica. “Fin da subito il Sudafrica ha impostato la partita sul lato fisico – ha esordito Alessandro Zanni nella zona mista post partita – e siamo riusciti a restare in partita nel primo tempo riuscendo a chiudere alcune azioni offensive pericolose. Il cartellino rosso ci ha tagliato le gambe. Non è un alibi, è semplicemente l’evidenza”.

Leggi tutto...
 
O’SHEA: “IL CARTELLINO ROSSO HA DATO UNA SVOLTA ALL’INCONTRO” PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 04 Ottobre 2019 14:51

postrsavitaPARISSE: “CONGRATULAZIONI AL SUDAFRICA, PER NOI UNA LEZIONE DA CUI IMPARARE”
Shizuoka (Giappone) –
“Sono distrutto, per i ragazzi e per tutta la squadra. Il Sudafrica è stato più forte, massimo credito agli Springboks per la vittoria. Sapevamo che per vincere questa gara tutto sarebbe dovuto andare per il meglio per noi e sul 17-3, in avvio di ripresa, avremmo potuto porre loro qualche dubbio se avessimo segnato. Il cartellino rosso a Lovotti ha ucciso la partita. Non so cosa sia passato per la testa di Andrea in quel momento, ma so che è devastato per quanto è accaduto”.

Conor O’Shea manifesta tutta la propria amarezza nel post-partita della gara di Shizuoka che ha visto gli Azzurri uscire sconfitta 49-3, compromettendo il sogno di superare la fase a gironi della Rugby World Cup 2019.

“Abbiamo lavorato molto per questa partita e siamo entrati in campo con grande fiducia in quanto potevamo fare. I ragazzi hanno avuto un atteggiamento molto positivo, non hanno mai smesso di lottare ma il Sudafrica oggi è venuto a mostrare il proprio miglior rugby, hanno dimostrato una volta di più di essere una grande squadra. Peccato, con l’inferiorità numerica nella ripresa, non aver potuto dimostrare cosa potevamo fare veramente” ha proseguito O’Shea.

“Ci attendono ancora ottanta minuti contro la Nuova Zelanda, vogliamo onorare questa Coppa del Mondo sino alla fine: io credo in tutto quanto abbiamo costruito in questi anni e nella profondità che abbiamo costruito, nei cambiamenti che abbiamo fatto al sistema. Sono orgoglioso di questa squadra, del grande lavoro visto in queste settimane, ma la partita di stasera è un grande insegnamento per capire che ancora molto deve essere fatto per arrivare al livello di gioco contro cui ci siamo confrontati oggi” ha aggiunto il CT azzurro.

Anche il capitano della Nazionale, Sergio Parisse, ha indicato nel cartellino rosso il punto di svolta del match: “Andrea ha capito subito di aver commesso un grave errore, avevamo iniziato bene la ripresa e riducendo le distanze avremmo messo qualche dubbio al Sudafrica. Ciò detto, gli Springboks hanno fatto una grande gara. Mi dispiace per Lovotti, è ovviamente il più dispiaciuto di tutti, è terribile per lui e per la squadra quello che è successo ma imparerà da quello che è capitato oggi” ha detto Parisse.

“Sapevamo che c’era differenza tra questo Sudafrica e quello battuto a Firenze, sono due anni che gli Springboks giocano un grande rugby. Prima del cartellino rosso stavamo soffrendo molto sui loro drive, non siamo riusciti a fermarli in questa fase del gioco. In difesa siamo stati un po’ troppo alti in alcune situazioni, abbiamo permesso loro di muovere i palloni in avanzamento. Inoltre abbiamo concesso troppi falli che loro hanno sfruttato per avanzare con le maul dai nostri ventidue. Ora pensiamo alla Nuova Zelanda, sarà una gara ancora più impegnativa” ha concluso Parisse. 

 
LA NAZIONALE UNDER 20 A TREVISO DAL 14 AL 17 OTTOBRE PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 04 Ottobre 2019 08:22

 

roselli allenamentoRoma– Si terrà a Treviso dal 14 al 17 ottobre il raduno della Nazionale Under 20 in preparazione dell'attività internazionale 2019/20.

Lo staff tecnico composto da Fabio Roselli ed Andrea Moretti, ha convocato a Treviso ventisei atleti.

Gli allenamenti si terranno presso gli impianti della Ghirada: mercoledì pomeriggio e giovedì mattina sono previste due sessioni di allenamento contrapposto con la Benetton Rugby.

Di seguito la lista degli atleti selezionati.

Filippo Alongi (Mogliano Rugby 1969)
Luca Andreani (Bassa Bresciana)
Matteo Baldelli (Cavalieri Union Prato Sesto)
Giulio Bertaccini (Valorugby Emilia)Luca Borin (Femi-CZ Rugby Rovigo)

Pierpaolo Michele Brighetti (Accad
mia I. Francescato)
Lorenzo Cannone (Florentia Rugby)
Filippo Drago (Mogliano Rugby 1969)
Riccardo Fravetto (Mogliano Rugby 1969)
Mattia Ferrarin (Rugby Udine Union FVG)
Paolo Garbisi (Argos Petrarca Rugby)
Muhamed Hasa (Rugby Milano)
Cristian Lai (7 Fradis Rugby Club)
Gianmarco Lucchesi (Lions Amaranto)
Angelo Maurizi (Pol  L’Aquila Rugby)
Michael Mba (Fiamme Oro Rugby)
Matteo Meggiato (CUS Padova)
Lorenzo Michelini (Biella Rugby Club)
Federico Mori (Kawasaki Robot Calvisano)
Matteo Moscardi (Femi-CZ Rugby Rovito)
Ion Neculai (Cavalieri Union Prato Sesto)
Nicola Piantella (Rugby Vicenza)
Tommaso Pozzobon (Iniziative-Rugby Villorba)
Jacopo Trulla (Kawasaki Robot Calvisano)
Andrea Zambonin (Rugby Vicenza)
Manuel Zuliani (Rugby Paese)

 

 


Pagina 6 di 462

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

ticketing2018

banner-macron2020

banner sitofederugby

keep_rugby_clean
 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito