LE DESIGNAZIONI ARBITRALI DEL WEEKEND 19-20 GENNAIO PDF Stampa E-mail
Campionati
Mercoledì 16 Gennaio 2019 19:08

schipani-vincenzo

 

Roma  - Il CNAr, Commissione Nazionale Arbitri della FIR, ha reso note le designazioni arbitrali per le gare in programma sabato 19 e domenica 20 gennaio.

Nel Girone 1 della Coppa Italia il Valsugana, già certo del posto in finale, ospiterà il Mogliano alle 15 di sabato 19 gennaio, match che sarà arbitrato da Manuel Bottino. Allo stesso orario a Verona andrà in scena l’altro derby veneto del Girone 1 tra i padroni di casa e il Lafert San Donà, con direzione di gara affidata a Riccardo Angelucci.

Leggi tutto...
 
SERIE A E SERIE A FEMMINILE, I RISULTATI DELLA IX E X GIORNATA DI CAMPIONATO PDF Stampa E-mail
Campionati
Domenica 13 Gennaio 2019 18:23

 

brescia valpolicellaRoma – Continua la marcia del Sitav Rugby Lyons che nella nona giornata del Campionato Italiano di Serie A centra l’ottava vittoria battendo 28-15 il Cus Genova mantenendo il primato del Girone 1 a quota 42 punti. Secondo posto per l’Accademia Nazionale Ivan Francescato, distante dieci punti, che cade di misura tra le mura amiche contro il Rugby Milano per 18-17. Successo esterno anche per il Rugby Parabiago a Recco, mentre il Cus Milano e il Cus Torino battono in casa rispettivamente il TKGroup Rugby Torino e l’Edinol Biella Rugby.

Leggi tutto...
 
COPPA ITALIA, GIRONE 1: IL VALSUGANA VOLA IN FINALE PDF Stampa E-mail
Campionati
Domenica 13 Gennaio 2019 17:28

 

valsu capitanoRoma – Arriva il primo verdetto nel Girone 1 della Coppa Italia. Con un turno di anticipo il Valsugana Rugby Padova, vincente in casa del San Donà, al primo anno TOP12 strappa il pass per la finale.

Gara in salita per gli ospiti che al 7’ vanno in svantaggio con la meta di Bertetti. La partita è molto equilibrata e al 31’ arriva il controsorpasso con la meta di Pivetta trasformata da Roden, ma Crisantemo last minute riesce ad impattare il parziale sul 10-10. Secondo tempo di marca padovana con Roden e Gritti che ipotecano il successo. La meta finale di Owen vale solo ai fini statistici.

Partita al cardiopalma a Mogliano dove i padroni di casa chiudono il primo tempo sul 14-13. Il tira e molla avviato dal fischio d’inizio prosegue per tutto l’arco del match, fino al minuto 80 quando Delorenzi last minute trova la meta che vale il successo per gli uomini di Cavinato e nega al Verona una vittoria che avrebbe concesso agli scaligeri di lottare fino all’ultima giornata per il pass per la finale.

Il Valsugana, neopromossa nel massimo campionato italiano di rugby, accede alla finale di Coppa Italia in calendario il weekend 30-31 marzo in campo neutro, grazie alla differenza di punti attiva/passiva (+3) negli scontri diretti con il Verona Rugby che, allo stato attuale, potenzialmente potrebbe raggiungere i padovani in classifica nel prossimo turno di Coppa Italia.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DELLA COPPA ITALIA

San Donà di Piave, Stadio “Pacifici” – Domenica 13.01.2019

Coppa Italia, V giornata

Lafert San Donà v Valsugana Rugby Padova 15-20 (10-10)

Marcatori: p.t. 7’ m. Bertetti (5-0), 13’ c.p. Roden (5-3), 31’ m. Pivetta tr. Roden (5-10), 40’ m. Crisantemo (10-10); s.t. 44’ c.p. Roden (10-13), 73’ m. Gritti tr. Roden (10-20), 81’ m. Owen (15-20)

Lafert San Donà: Owen; Petrozzi, Iovu, Bertetti (70’ Reeves), Crisantemo; Gentili, Balzi (75’ Schiabel); Bacchin G (cap) (85’ Crosato), Menconi (60’ Dal Sie), Spadola (41’ Dalla Pria); Stander, Riedo (75’ Sutto); Ros (60’ Cegie), Nicotera, Pasqual (60’ Ceccato).

All. Green

Valsugana Rugby Padova: Roden; Lisciani (21’ Rigutti), Beraldin (63’ Dell’Antonio), Gritti, Paluello; Citton (70’ Giacon), Tomaselli (7’ Scapin); Ferraresi, Sironi (82’ Pivetta), Sturaro; Turcato; Scapin (72’ Cardo); Swanepoel (70’ Paparone), Pivetta (cap) (72’ Giulian), Varise (48’ Michielotto).

All. Roux

Arb. Federico Vedovelli (Sondrio)

AA1 Elia Rizzo (Ferrara), AA2 Gianmarco Toneatto (Udine)

Quarto Uomo: Lorenzo Bruno (Udine)

Calciatori: Gentili (Lafert San Donà) 0/3, Roden (Valsugana Rugby Padova) 4/4

Note: giornata fredda e soleggiata, con circa 8 gradi e vento assente, terreno in perfette condizioni. Presenti 176 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Lafert San Donà 1; Valsugana Rugby Padova 4

Man of the Match: Sironi (Valsugana Rugby Padova)


 Mogliano Veneto – Stadio “Maurizio Quaggia” - domenica 13 gennaio 2019

Coppa Italia, V giornata

Mogliano Rugby 1969 v Verona Rugby 29 – 28 (14 - 13)

Marcatori: p.t. 16' m. Zanatta, tr. Gubana (7-0); 20' c.p. Mckinney (7-3); 23' m. Geronazzo, tr. Mckinney (7-10); 34' m. Toai Key, tr. Gubana (14-10); 40' c.p. Mckinney (14-13); s.t. 43' m. Rossi (14-18); 48' c.p. Mckinney (14-21); 51' m. Baldino (19-21); 57' m. Pavan(24-21); 61' m. Spinelli, tr. Mortali (24-28); 80' m. Delorenzi (29-28).

Mogliano Rugby 1969: Da Re; Gallimberti (52' Guarducci), Scagnolari, Zanatta, Pavan; Marin, Gubana; Finotto, Carraretto (52' Caila), Vizzotto (67' Di Roberto); Baldino (Cap.), Delorenzi; Cincotto (52' Michelini), Toai Key (55' Ferraro), Di Roberto (52' Buonfiglio)

all. Cavinato

Verona Rugby: Cruciani T. (63' Cruciani M.); Buondonno (63' Conor), Zanon, Mortali, Geronazzo; Mckinney (52' Contri), Cruciani M. (58' Viviani); Salvetti (Cap.) (72' Riccioli), Rossi (46' Zago), Spinelli; Signore, GroEnewald; Girelli (52' Cittadini), Delfino (72' Silvestri), Furia (58' D'Agostino)

all. Doorey

Arb. Gabriel Chirnoaga (Roma)

AA1 Emanuele Tomò (Roma), AA2 Federico Boraso (Rovigo)

Quarto Uomo: Marco Borraccetti (Forlì)

Cartellini: 62' rosso a Buonfiglio (Mogliano Rugby 1969)

Calciatori: Gubana (Mogliano Rugby 1969) 2/5; Mckinney (Verona Rugby) 4/5, Mortali (Verona Rugby) 1/1

Note: Pomeriggio freddo, terreno di gioco in buone condizioni, circa 400 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 5; Verona Rugby 1

Man of the match: McKinney (Verona Rugby)

 

 
I LEONI DANNO SPETTACOLO BATTENDO L’AGEN 38 A 24 PDF Stampa E-mail
Campionati
Sabato 12 Gennaio 2019 18:47

021-7D2 6296

Marcatori: 4’ meta Tebaldi, 14’ meta Tebaldi tr. McKinley, 31’ p. Verdu, 38’ meta Hocquet tr. Verdu, 43’ meta Ioane tr. McKinley, 48’ meta Tavuyara, 59’ meta Tavuyara tr. McKinley, 65’ meta Tebaldi tr. McKinley, 70’ meta Vaka tr. Vincent, 74’ meta Tetrashvli tr. Vincent

Note: 22’ giallo a Vaka, 68’ giallo a Fuser

Benetton Rugby:
15 Luca Sperandio, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Marco Zanon, 12 Luca Morisi (60’ Tommaso Iannone), 11 Monty Ioane, 10 Ian McKinley (66’ Antonio Rizzi), 9 Tito Tebaldi (66’ Giorgio Bronzini,), 8 Toa Halafihi (60’ Marco Fuser), 7 Marco Lazzaroni, 6 Sebastian Negri, 5 Dean Budd (C) (52’ Federico Ruzza), 4 Irné Herbst, 3 Tiziano Pasquali (46’ Simone Ferrari), 2 Luca Bigi (40’ Tomas Baravalle), 1 Nicola Quaglio (60’ Alberto De Marchi)

Head Coach: Kieran Crowley

Agen:

15 Loris Tolot, 14 Benito Masilevu (67’ Nicolas Metge), 13 Johann Sadie (60’ Thomas Vincent), 12 Sam Vaka, 11 Fouad Yaha, 10 Léo Berdeu, 9 Hugo Verdu (46’ Lucas Rubio), 8 Loic Hocquet, 7 Yoan Tanga (50’ Romain Briatte), 6 Facundo Bosch, 5 Tom Murday (C), 4 Andrès Zafra (50’ Mickael De Marco), 3 Alex Burin (34’ Xérom Civil) (75’ Maxime Radaeli), 2 Paula Ngauamo (46’ Marc Barthomeuf), 1 Giorgi Tetrashvli)

Head coach: Philippe Sella

Arbitro: Ben Blain (SRU)
Assistenti: Finlay Brown (SRU), Hollie Davidson (SRU)
TMO: Neil Patterson (WRU)

Allo Stadio Monigo questo pomeriggio è andata in scena la quinta giornata di European Rugby Challenge Cup con i Leoni di coach Crowley che hanno sconfitto l’Agen Rugby 38 a 24.

Dopo appena quattro minuti di gioco calcio in favore dei biancoverdi che preferiscono giocarlo veloce con McKinley. Ovale che giunge nelle mani del neo acquisto Halafihi che serve Tebaldi consentendogli di andare in meta. Il n.10 dei Leoni non aggiunge i due punti.

Al 14’ mischia per i Leoni sulla linea dei 22 m dell’Agen, Tebaldi dopo una spinta anticipata dei francesi gioca rapidamente e trova il varco che lo conduce dritto in meta, è preciso McKinley dalla piazzola.

Qualche minuto dopo, fallo commesso dai Leoni per una scorrettezza di Bigi: il tentativo di piazzato da parte di Verdu si stampa sul palo. L’azione così si sposta nella metà campo avversaria, precisamente in touche sui 5 m, con i biancoverdi che provano a giocare una furba ma Bigi perde l’ovale in avanti.

Al 22’ Zanon intercetta un pallone perso dai francesi, calcia a seguire ma viene fermato con uno sgambetto sui 10 m dell’Agen, il direttore di gara estrae il cartellino giallo ai danni di Vaka. Alla mezz’ora Budd ferma un avversario con un placcaggio senza palla, Verdu decide ancora di andare per i pali e questa volta il suo calcio è dentro.

Il finale di primo tempo vede l’Agen provare ad accorciare le distanze, i tentativi degli ospiti vanno a buon fine al 38’ quando in seguito agli sviluppi di una touche in loro favore, Hocquet trova la meta poi trasformata da Verdu.

La prima frazione di gioco termina 12 a 10 in favore del Benetton Rugby.

Il secondo tempo comincia con i Leoni desiderosi di trovare le due mete valide per il punto di bonus offensivo. I biancoverdi conquistano subito una punizione con McKinley che calcia sui 5 m di Agen. Purtroppo il neo entrato Baravalle sbaglia il lancio ed i francesi recuperano l’ovale calciandolo direttamente fuori.

Così poco dopo uno splendido grubber di Tebaldi trova pronto Ioane che raccoglie l’ovale e lo schiaccia oltre la linea. McKinley trasforma da posizione defilata.

Al 47’ mischia vinta dai Leoni con l’apertura biancoverde che manda i suoi in touche, dalla rimessa laterale gli uomini di coach Crowley provano prima a costruire una maul e successivamente aprono il gioco con l’ovale che giunge nelle mani di Tavuyara abile a portarlo oltre la linea. McKinley dalla piazzola non è preciso.

Al 59’ i Leoni sono autori di una meta spettacolare: serie di scambi in rapida successione che terminano con il break di Halafihi, passaggio per Zanon che a sua volta serve con un offload Tavuyara per la doppietta personale dell’ala figiana; McKinley aggiunge i due punti dalla piazzola.

Trascorrono alcuni minuti e Monigo può nuovamente gioire: calcio alto di Tavuyara ben raccolto al volo da Ioane, palla interna per Iannone che serve l’accorrente Tebaldi permettendogli di siglare la tripletta personale; McKinley non sbaglia.

Nel finale di gara i Leoni, in 14 uomini per il giallo a Fuser, subiscono due mete dei francesi con Vaka e Tetrashvli entrambe trasformate da Vincent.

Allo Stadio Monigo il finale dice: Benetton Rugby 38 Agen 24

 
COPPA ITALIA, GIRONE 2: VIADANA PAREGGIA A FIRENZE, IL VALORUGBY VOLA IN TESTA PDF Stampa E-mail
Campionati
Sabato 12 Gennaio 2019 18:27

mordacciRoma – Cambio in vetta al Girone 2 della Coppa Italia dove il Valorugby sale al primo posto dopo la rotonda vittoria per 71-7 contro la Lazio.

Gara senza storia che già al termine della prima frazione si è conclusa sul 28-0 in favore dei padroni di casa con ben tre mete di Costella. Nella ripresa la squadra di Manghi dilaga e la meta di Di Giulio trasformata da Ceballos vale soltanto ai fini statistici.

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 473

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

CALENDARIO Guinness PRO14

logo pro14
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

ticketing2018

banner live TOP12 neg

banner sitofederugby

banner_pdf

eccellenza_news

european rugby14

challenge cup

 


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito