IL RUGBY PER BENEFICENZA PER IL GIORNO DEGLI ANGELI IL 21 SETTEMBRE A UDINE PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Lunedì 09 Settembre 2019 07:33

giorno angeli2019Unire lo sport a una causa solidale, che riguarda da vicino i più piccoli. È questo lo spirito con il quale, ormai cinque anni fa, si è disputata la prima edizione del torneo benefico ‘Il Giorno degli angeli’.

L’idea è partita da Andrea Muraro, ex nazionale e attuale allenatore della Union Rugby Udine Fvg, che ha voluto onorare attraverso la palla ovale il ricordo del figlio Zaccaria, scomparso a causa del Neuroblastoma, tumore che compisce in età infantile, e dei tanti angeli che hanno perso la vita per colpa di questa terribile malattia. 

Obiettivo dell’evento è stato fin da subito quello di sensibilizzare la cittadinanza su questa forma di tumore, il Neuroblastoma, che colpisce i bambini, spesso con esiti mortali, e di raccogliere fondi a favore della ricerca scientifica.

Grazie alla sensibilità del pubblico, l’intero incasso delle giornate, delle precedenti edizioni, ha permesso di sostenere l’Associazione Italiana per la lotta al Neuroblastoma Onlus (www.neuroblastoma.org ), con sede all’Istituto Gaslini di Genova, che contribuisce con propri finanziamenti alla ricerca contro questo tumore infantile, e l’Associazione Luca Onlus (www.associazioneluca.it ), che opera sul territorio regionale a sostegno di quanti vivono la difficile esperienza di un figlio malato. 

Anche quest’anno il campo di rugby “Otello Gerli” di Udine, ospiterà il torneo “Il Giorno degli Angeli”, nella sua sesta edizione, fra squadre del massimo campionato italiano di rugby, organizzato dall’l’associazione “il Giorno degli Angeli” e dalla società sportiva “RUGBY UDINE UNION FVG SRL”, in programma il 21 settembre 2019. L’ingresso alla manifestazione sarà gratuito e gli organizzatori faranno da puro tramite organizzativo fra i donatori e le due ONLUS. 

Per rimanere informato sull’evento, e visualizzare il video dedicato, clicca qui https://www.facebook.com/pages/category/Community/Il-Giorno-degli-Angeli-Torneo-benefico-855392111173943/

 
FIR E STUDIO PERAZZA, ECCO IL CALENDARIO UFFICIALE 2020 DELLE NAZIONALI PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Venerdì 16 Agosto 2019 14:59

 

perazza2020

IL RICAVATO SARA’ DEVOLUTO AL PROGETTO FIR/PUNTI LUCE DI SAVE THE CHILDREN 

Roma  -  La Federazione Italiana Rugby ha presentato il calendario ufficiale 2020 di Italrugby e Italdonne. 

Disponibile in due formati, da parete (30 x 43 cm) e da tavolo (19 x 15 cm), il calendario ufficiale “#INSIEME2020” è stato sviluppato dalla Federugby con progetto editoriale e creativo di Studio Perazza, con un format già popolare presso la community del rugby italiano per i calendari della Benetton Rugby e, già dal titolo, richiama attraverso l’hashtag istituzionale del rugby italiano il profondo legame tra il rugby di vertice e quello di base. 

Il calendario ufficiale 2020 della Federazione Italiana Rugby è stato sviluppato sia nella versione dedicata alla Nazionale Maschile – in copertina il capitano degli Azzurri Sergio Parisse – sia in quella ispirata all’Italdonne, protagoniste nel 2019 del secondo posto nel 6 Nazioni di categoria e con Manuela Furlan sulla cover frontale.
 
Leggi tutto...
 
CON CAPITAN PARISSE E LA FONDAZIONE MCDONALD PUOI VINCERE UN VIAGGIO IN GIAPPONE PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Lunedì 05 Agosto 2019 06:49

 

 

A parisse ADS v100Sergio Parisse e Fondazione Ronald McDonald insieme per l’infanzia ospedalizzata: al via la raccolta fondi su Wishraiser che porta i donatori in Giappone con la Nazionale Italiana Rugby

 

Milano- Sergio Parisse, capitano della Nazionale Italiana Rugby, lancia la campagna di raccolta fondi per La Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald sulla piattaforma di contest benefici Wishraiser.com, e, in occasione dei Mondiali di Rugby 2019, porta i donatori in Giappone per incontrarlo. A partire dal 5 agosto e fino al 15 settembre, infatti, è possibile partecipare al contest su www.wishraiser.com/parisse che permetterà di sostenere le attività della Fondazione a supporto delle famiglie con bambini ospedalizzati e, allo stesso tempo, di volare in Giappone per incontrare il capitano Sergio Parisse, assistere ad un allenamento in preparazione al Mondiale di rugby, pranzare con tutta la squadra in ritiro e soggiornare nello stesso hotel della Nazionale. Un’occasione unica per tutti gli appassionati del mondo rugby e di Parisse di entrare a far parte delle attività della squadra e vivere queste forti emozioni sulla propria pelle.

Leggi tutto...
 
IL SALENTO RUGBY VINCE IL CONTEST #IOGIOCODAVVERO PER DIRE NO AL GIOCO D’AZZARDO. PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Venerdì 02 Agosto 2019 09:07

 

io gioco davvero SUL PODIO ANCHE I PUMA BISENZIO RUGBY CHE SI AGGIUDICANO IL TERZO POSTO

La giuria del Contest #IOGIOCODAVVERO ha proclamato vincitore il video del Salento Rugby, confermando la propensione del pubblico che lo aveva già riempito di like sulla pagina FB indicata per le votazioni il 12 giugno scorso, preferendolo tra i video delle 23 ASD partecipanti al Contest.

I club di Rugby che si sono sfidati per avere un posto sul podio erano ben sette (Salento Rugby, Amatori Rugby Genova, Bassa Bresciana Rugby, ASD Rugby Sacro Cuore Pompei, Puma Bisenzio Rugby, Ragusa Rugby, CUS Roma Tor Vergata), due dei quali sono risultati vincitori: il Salento Rugby ha vinto il primo premio, aggiudicandosi un contributo di 8000 €; mentre i Puma Bisenzio Rugby sono arrivati terzi ottenendo un premio di 2000 €.

Il video del Salento Rugby ha come protagoniste le ragazze della squadra femminile che prendono letteralmente a calci il gioco d’azzardo (per visualizzare il filmato clicca qui  http://tiny.cc/giocadavvero).

I Puma Bisenzio Rugby abbandonano il tavolo da gioco e puntano tutto su loro stessi (per visualizzare il filmato clicca qui https://www.facebook.com/watch/?v=595772597576737).

Leggi tutto...
 
NÉ SPORCA, NÉ ULTIMA PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Venerdì 26 Luglio 2019 10:01

dozza con copertina 2di Enea Zoli (https://www.gagarin-magazine.it/)

Lo scorso 11 maggio il Faenza Rugby ha giocato un’amichevole «in casa» del Rugby Giallo Dozza, squadra formata dai detenuti della Casa circondariale della Dozza a Bologna. Entrambe le formazioni sono allenate da Edgardo
Eddy Venturi (già giocatore della Nazionale italiana negli anni ’90). Una partita dal grande significato sociale e spirito di inclusione e partecipazione.

Lo posso candidamente ammettere. L’idea di giocare una partita di rugby - ancorché amichevole - contro una squadra di detenuti e all’interno di un carcere mi fa cagare addosso. E poi questi giocano sempre in casa loro, chissà cosa nascondono in giro per il campo… Trascorro diversi giorni speculando su luoghi comuni cinematografico-escapologici di basso livello ma alla fine il giorno della gara arriva e quando ci ritroviamo per partire con gli altri compagni del Faenza Rugby siamo tutti piuttosto presi bene.

Tuttavia è sufficiente l’arrivo a Bologna, davanti al penitenziario della Dozza, per far cambiare il clima. Diventiamo stranamente silenziosi: tutti quei cancelli, quei muri, quei controlli prima di entrare ce la mettono un po’ d’ansia. Sono un promemoria omnidirezionale. Non stiamo andando a giocare in uno dei soliti campi.

Oltre il cancello perimetrale l’unica cosa che vediamo è cemento. Cemento in tutte le direzioni, se si eccettua una serie di fessure. Sono finestre, sbarrate da strati di grate. Dentro qualcuna si intravedono cose appese ad asciugare e ogni tanto qualche sguardo, di cemento pure quelli.

Leggi tutto...
 


Pagina 5 di 28
 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito