ALL RUGBY, ARRIVA LO SPECIALE PER LA RUGBY WORLD CUP 2019 Stampa
Sala Stampa
Venerdì 05 Luglio 2019 08:18

allrugby138

È in edicola Allrugby 138
Il mensile torna in edicola e nello shop Rugbymeet (https://shop.rugbymeet.com/154-magazine-allrugby) con un numero speciale decicato alla Webb Ellis Cup giapponese
 
"Squadre, protagonisti, gioco, stelle della nona edizione del mondiale!". Nella frase che campeggia in copertina di Allrugby di luglio sono riassunte tutte le 80 pagine che lo compongono. Ci sono il calendario, il dizionario, la storia della rassegna iridata e poi una radiografia di ogni pool con le schede degli allenatori e dei giocatori da tenere d'occhio. 
 
E questa è solo l'architrave di un numero che vede in apertura una lunga chiacchierata tra Conor O'Shea e il direttore Gianluca Barca seguita da una disamina sul gioco che vedremo al mondiale secondo i pareri degli allenatori Gianluca Guidi (Fiamme Oro), Andrea Marcato (Petrarca) e Massimo Brunello (Calvisano). 
 
Si prosegue poi con una delle sorprese (positive) della stagione azzurra e biancoverde, Federico Ruzza, e con i racconti di Massimo Cuttitta sull'esperienza canadese. 
 
Per parlare dei problemi dell'Australia abbiamo puntato su una vecchia conoscenza dell'Amatori Milano, Bradford "Brad" Burke, amico di Ella e Campese e storico back up di Nick Farr-Jones nell'Australia di Bob Dwyer. E sempre a proposito di storia, Luciano Ravagnani ci rinfresca la memoria sulla prima edizione del Mondiale (1987) "rigorosamente dilenttantistica, suscitò in tanti la frenesia dell'avventura". 
 
Si chiude con le consuete rubriche, a cura di Maurizio Vancini ("Essere Nigel Owens"), Giancarlo Volpato("Quegli amici in Nuova Zelanda") e Giorgio Cimbricoche con il suo West End mette insieme calcio, rugby, cinema, epica in poche righe, ricordandoci che siamo sì dei fan del rugby giocato ma, come avrete capito, anche di quello raccontato.

Visita  www.allrugby.it