FIR E FIAMME ORO, ACCORDO PER LO SVILUPPO DEL RUGBY NEL SUD ITALIA Stampa
Sala Stampa
Lunedì 20 Dicembre 2021 12:15

presidentifirffoo
Roma –
 I Gruppi Sportivi “Fiamme Oro” della Polizia di Stato e la Federazione Italiana Rugby hanno firmato un accordo per sostenere lo sviluppo del rugby nel meridione del Paese, fornendo strumenti concreti alla Commissione Rilancio Sud.

La convenzione tra Fiamme Oro e FIR avrà durata quadriennale e prevede l’organizzazione di eventi “open day” negli istituti scolastici e presso le principali società delle sette città interessate (Napoli, Bari, Taranto, Reggio Calabria, Palermo, Catania e Cagliari) e un evento annuale nel mese di maggio, il “Festival di primavera”, per coinvolgere tutti i ragazzi, familiari e docenti che, con il proprio istituto scolastico, hanno aderito al progetto.



La Federazione Italiana Rugby, di concerto con Fiamme Oro, metterà di riflesso a disposizione i propri tecnici nelle città coinvolte nel progetto per agevolare la pratica e la formazione, promuovendo sinergicamente i valori dello sport, rispetto delle regole, della legalità e delle istituzioni, in piena condivisione della mission e dei valori FIR con la filosofia dei Gruppi Sportivi della Polizia di Stato.

L’accordo sottoscritto dal Presidente federale Marzio Innocenti e dal Presidente del Gruppo Sportivo Fiamme Oro Francesco Montini mira a consentire alle comunità locali delle grandi metropoli del Sud Italia una più agevole partecipazione alla pratica sportiva per i giovani, rafforzando la cultura della legalità sui territori e la pratica del rugby in territori dove anche i limiti impiantistici possono rappresentare un ostacolo significativo. 

«La mission di Fiamme Oro è da sempre quella di promuovere la cultura della legalità e del rispetto delle Istituzioni attraverso la pratica sportiva, in supporto e al servizio del movimento sportivo italiano – ha dichiarato il Presidente del Gruppo Sportivo, Francesco Montini – Con questo spirito abbiamo voluto stringere questo patto con la Federazione Italiana Rugby proprio per promuovere e portare questo sport lì dove, purtroppo, negli ultimi anni è stato, per vari motivi, poco presente. Sono convinto che riusciremo insieme a riportare il Rugby del Sud Italia a ricoprire quel ruolo fondamentale che nel passato ha avuto per tutto il movimento».

«Sviluppare la cultura del rugby in tutta la Penisola è uno dei principali obiettivi che ci siamo posti sin dal primo giorno del nostro mandato – ha detto il Presidente della FIR Marzio Innocenti – e la convenzione con Fiamme Oro per l’utilizzo degli impianti sportivi nel Sud Italia aggiunge uno strumento solidissimo per aiutare i giovani e le Società del nostro meridione a tradurre in realtà ambizioni e aspettative. Fiamme Oro ed il Presidente Montini  si sono rivelati da subito straordinari interlocutori per aiutarci a supportare la crescita del Gioco nel nostro Sud, coinvolgendo i Reparti Mobili delle sette città interessate. Un’ulteriore chance per far conoscere e praticare il rugby in sicurezza e con i migliori tecnici territoriali a nostra disposizione, a sempre più giovani, adempiendo al tempo stesso insieme a Polizia di Stato a un importante obiettivo sociale».