FIR E RHINO, PARTNERSHIP VERSO “GIAPPONE 2019” Stampa
Slide
Martedì 16 Luglio 2019 11:25

 

steynallenamentoitalrugbyrhinoA PERGINE VALSUGANA TUTTE LE NOVITA’ PER GLI ALLENAMENTI AZZURRI

Pergine Valsugana (Trento) – Quanto di meglio per conseguire quei guadagni, all’apparenza anche marginali, che tra due mesi nella terra del Sol Levante potranno fare la differenza e aiutare l’Italrugby a centrare quel traguardo – “diventare la migliore Italia della storia” – che il CT O’Shea ha posto di fronte agli Azzurri.

Nel raduno di Pergine Valsugana, da domenica 21, Parisse e compagni torneranno ancora una volta a preparare la Rugby World Cup al via il 22 settembre e le quattro gare che, tra agosto e la prima settimana di settembre, metteranno la Nazionale di fronte a Irlanda (Dublino, 10 agosto), Russia (San Benedetto del Tronto, 17 agosto), Francia (Parigi, 30 agosto) e Inghilterra (Newcastle, 6 settembre) per avvicinarsi al top della condizione alla rassegna iridata.

 

Ogni aspetto logistico è stato studiato nel dettaglio, così come i carichi di lavoro individuali e l’analisi dei dati dei GPS, e anche il lavoro specifico degli avanti allenati da Giampiero De Carli non fa eccezione.

CLICCA QUI PER L’INTERVISTA A CONOR O’SHEA

CLICCA QUI PER SCOPRIRE CON GIAMPIERO DE CARLI LA DOTAZIONE RHINO

Nel corso del terzo raduno pre-Mondiale – spiega Giampiero De Carli, tecnico degli avanti azzurri  - abbiamo iniziato ad aumentare significativamente il lavoro tecnico e dinamico dei primi otto uomini, dopo esserci concentrati in giugno più sulla componente fisica. In particolare è aumentato l’uso della nuova macchina da mischia Rhino Dictator, che al pari di tutta la nuova linea a nostra disposizione riesce a concepire con grande efficacia il lavoro fatto dall’atleta e ci aiuta a identificare e superare alcune difficoltà che abbiamo avuto sino ad oggi

Davide Pelizzari, Direttore Vendite di Rhino Rugby Italia, ha dichiarato: “La collaborazione tra Rhino e FIR ci vede presenti con due diverse linee di prodotto: da un lato il materiale da contatto, come sacchi per placcaggi, recuperi e prese al volo, dall’altro la linea in metallo, a partire dalla macchina da mischia collettiva per poi arrivare alle macchine per i punti d’incontro, alla macchina da mischia individuale sino al berrsaglio per passaggi e lanci. Una linea completa per aiutare la Nazionale Italiana Rugby a raggiungere i propri obiettivi”.

Questo l’elenco completo dei materiali in dotazione all’Italrugby.

Per maggiori informazioni, www.rhinorugbyitalia.com

Rhino Dictator - Macchina da mischia
Rhino One Man Scrum Machine - Macchina da mischia singola
Rhino Collision King - Macchina per punto d’incontro
Rhino Tackle Sled - Macchina per placcaggio
Rhino Power Disk - Macchina per posizione
Rhino Lineout Hoop - Bersaglio per passaggi e lanci
Rhino Climbing Bag - Saccone per prese al volo
Rhino Jackal Bag - Saccone per placcaggio e recupero 
Rhino Wave Hit Shield - Scudo per impatto
Rhino Low Tackle Bag - Saccone basso per placcaggio
Rhino Grip&Rip Bag - Saccone basso per placcaggio e recupero