IL PRESIDENTE BEAUMONT SI CONGRATULA CON LE AZZURRE E LA FIR Stampa
Slide
Giovedì 30 Settembre 2021 10:44

womenrwc
“UNO SPLENDIDO TORNEO, ASPETTIAMO L’ITALIA IN NUOVA ZELANDA”
Roma - La qualificazione alla Rugby World Cup neozelandese dell’anno prossimo, centrata sabato a Parma con la vittoria sulla Spagna dalle Azzurre di Andrea Di Giandomenico, ha riportato l’Italia al settimo posto del ranking mondiale World Rugby.
 
L’Italdonne, presenza stabile nella top-ten internazionale dall’istituzione del ranking femminile, hanno scavalcato l’Irlanda, grande delusa del Rugby World Cup Qualifier ospitato al “Sergio Lanfranchi” di Parma dal 13 al 25 settembre.
 
A Furlan e compagne, dopo le congratulazioni dei vertici federali e il pieno d’affetto riscosso attraverso i canali social della Federazione, sono arrivate anche le parole di Sir Bill Beaumont, storico capitano dell’Inghilterra e dei Lions, dal 2016 Presidente della federazione internazionale World Rugby: “Il torneo di qualificazione che Parma e l’Italia hanno ospitato di recente allo Stadio Sergio Lanfranchi è stato uno dei tornei più emozionanti ed incerti a cui ci sia capitato di assistere da molto tempo a questa parte. L’Italia, la Scozia, la Spagna e l’Irlanda hanno dato tutto sul campo, sfidandosi al più alto livello per la qualificazione diretta ai Mondiali o per l’ultima chance di accesso attraverso il torneo di ripescaggio. Mi congratulo con l’Italia per aver staccato il biglietto per la massima competizione mondiale dell’anno prossimo in Nuova Zelanda e con la Scozia per aver tenuto in vita le speranze di qualificazione accedendo al torneo di ripescaggio. Infine, desidero ringraziare la FIR, la Città di Parma, le Zebre Rugby e tutto lo staff ed i volontari per aver ospitato ed ottimamente organizzato il Torneo di Qualificazione Europeo”.