LA FORMAZIONE DEL MOGLIANO CHE AFFRONTA I RODIGINI Print
Campionati
Friday, 29 January 2021 14:32
There are no translations available.

moglianonew31 genSono passati un po' di giorni dall'importante vittoria ottenuta contro Calvisano nella battaglia vista sabato scorso sul terreno pesantissismo del "Quaggia". Smaltita la grande gioia, i ragazzi di Costanzo e Basson si sono gettati nella preparazione della prossima sfida. La capolista Rovigo li attende nel sempre difficile campo del "Battaglini", non mancheranno li stimoli per cercare di disputare una bella prestazione. Qualche defezione costringe i tecnici ad alcune modifiche nello schieramento. In campo dal primo minuto il trequarti centro Filippo Drago e riconfermata la presenza del permit player Filippo Alongi, nel ruolo di pilone destro. Tornano tra i 23 convocati partendo dalla panchina, il pilone sinistro Marco Al Abkal e l'estremo Edoardo Stella.

Queste le parole alla vigilia da parte del capo allenatore Salvatore Costanzo: "Sabato affrontiamo una partita su un campo difficilissimo. Andiamo a Rovigo, dove incontreremo una squadra che non ha bisogno di presentazioni. Una squadra fisica con un'ottima fase di conquista, imprevedibile in attacco e con giocatori che usano sia il piede che le mani con qualità. Se con Calvisano abbiamo dimostrato carattere a Rovigo ne avremo bisogno ancora di più, e dovremo accompagnarlo con tanta aggressività e voglia di mettersi in gioco contro la prima della classe, in uno stadio storico come il "Battaglini".

Questa la probabile formazione che sabato 30 gennaio 2021, alle ore 15:00, scenderà in campo presso lo Stadio "Battaglini" di Rovigo (Diretta streaming sulle pagine facebook e Youtube della Federazione e su quella del Mogliano Rugby 1969):

Da Re; D'Anna, Dal Zilio, Drago, Guarducci (v. Cap.); Ormson, Piva; Derbyshire, Corazzi (Cap.), Lamanna; Baldino, Bocchi; Alongi, Ferraro, Ceccato A.

a disp: Bonanni, Al Abkal, Michelini, Sutto, Finotto, Fabi, Cerioni, Stella

L'incontro sarà diretto dal Sig. Gianluca Gnecchi (Brescia), con la collaborazione dei giudici di linea Dante D'Elia (Bari) e Alberto Favaro (Venezia). Quarto uomo, Lorenzo Bruno (Udine).

Ufficio Stampa Mogliano Rugby 1969