PERONI TOP10, LE MODIFICHE AL REGOLAMENTO DI GIOCO Stampa
Campionati
Giovedì 23 Settembre 2021 12:00

Roma – Un Campionato Italiano più veloce, spettacolare, formativo, funzionale allo sviluppo dei giocatori verso il più alto livello di gioco.

Il Peroni TOP10 2021/22 al via nel weekend del 24-26 settembre presenta una serie di novità regolamentari introdotte, su raccomandazione del Resposabile FIR per l’Alto Livello Franco Smith, volte a rendere sempre più competitiva ogni singola partita del massimo campionato nazionale.  

Tempo, Regola 9 – Antigioco e i Punti in classifica sono le tre aree interessate dalle modifiche del Regolamento di Gioco, con l’obiettivo di avere una competizione sempre più imprevedibile e appassionante da vedere e da disputare, con l’obiettivo ultimo di innalzare le competenze tecniche degli atleti che vi militano, anche in chiave della loro formazione internazionale. 

“La Riunione di Verona dello scorso giugno ha posto le basi di quello che sarà il lavoro sinergico tra FIR e Club con l’obiettivo di incrementare da un lato lo sviluppo di una base allargata di giocatori per la Nazionale e dall’altro la spettacolarità e la competitività del massimo campionato, tappe centrale nelle progettualità federali. In questa ottica si inseriscono le modifiche legate al regolamento di gioco al fine di aumentare l’imprevedibilità e la competitività di ogni partita. Sarà molto interessante vedere l’approccio al match di ogni squadra in un campionato che si preannuncia ancora più avvincente” ha dichiarato Franco Smith Responsabile dell’Alto Livello FIR.

Queste tutte le modifiche attuate nel regolamento di gioco:

Tempo

  •          Dopo l’assegnazione di una mischia il tempo viene fermato fino all’introduzione dell’ovale in mischia;
  •          Le squadre dovranno ingaggiarsi entro 30 secondi dall’assegnazione della mischia. Chi ritarderà l’ingaggio verrà sanzionato con un calcio libero;
  •          In caso di nuovo reset l’arbitro concederà un nuovo ingaggio alle squadre entro 30 secondi

Regola 9 – Antigioco

  •          Un giocatore che subisce un cartellino rosso può essere sostituito dopo 20 minuti di “tempo di gioco”;
  •          Un giocatore che subisce il secondo cartellino giallo – che equivale a un rosso – può essere sostituito dopo 20 minuti di “tempo di gioco”;
  •          Un giocatore sostituito tatticamente può sostituire un giocatore espulso;
  •          Se viene espulso un giocatore in prima linea e il suo rimpiazzo esce per HIA non è concesso al giocatore espulso di rientrare in campo (qualsiasi giocatore espulso non può più rientrare nella partita in corso)

Punti in classifica

  •          La squadra vincente ottiene un punto bonus solo in caso di vittoria con tre o più mete di scarto dell’avversario.
  •          In caso di pareggio un punto bonus viene ottenuto dalla squadra che abbia segnato tre o più mete dell’avversario.