Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

PRESENTATO IL GUINNESS SEI NAZIONI 2019. O'SHEA: "TORNEO PIU' COMPETITIVO DI SEMPRE"
PRESENTATO IL GUINNESS SEI NAZIONI 2019. O'SHEA: "TORNEO PIU' COMPETITIVO DI SEMPRE" PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Monday, 21 January 2019 16:33
There are no translations available.

 

conferenza sei nazioni 2019Roma – Presentata presso il Salone d’Onore del Coni di Roma la ventesima edizione del Guinness Sei Nazioni 2019.

Oltre alla squadra Nazionale Maggiore Maschile con lo staff al completo e allenatori e capitani della Nazionale Femminile e Italia U20, presenti anche il Presidente del CONI Giovanni Malagò, il Presidente federale Alfredo Gavazzi, l’AD di Cattolica Assicurazioni Alberto Minali e Alessandro Araimo, AD di Discovery Italia che manderà in onda tutto il Guinness Sei Nazioni maschile in diretta in chiaro su DMAX Canale 52 e le gare delle Azzurre nel Women’s Six Nations su Eurosport 2.

“Il livello di questo Guinness Sei Nazioni – ha esordito Conor O’Shea - probabilmente è il più alto di sempre da quando è stato creato il torneo. Abbiamo un esordio difficile contro la Scozia a Murrayfield: noi vogliamo essere competitivi sempre. Così come fatto contro l’Australia, dove abbiamo disputato una gran partita contro un avversario di altissimo livello, vogliamo creare abitudine in questo tipo di prestazione e continuare il nostro percorso di crescita”.

 

“Tutta la squadra presente qui in raduno e anche i giocatori che al momento non sono presenti per infortunio o scelta tecnica – ha commentato Sergio Parisse, capitano dell’Italia -  fa parte di un gruppo allargato che vuole mostrare i progressi fatti negli ultimi anni. L’esordio contro la Scozia non sarà facile, lo sappiamo, ma sono molto fiducioso: quando vedo l’energia e il talento dei miei compagni di squadra non potrebbe essere altrimenti”.

CLICCA QUI PER I MATERIALI VIDEO E FOTOGRAFICI DELLA CONFERENZA

Andrea Di Giandomenico, Commissario Tecnico dell’Italdonne ha fatto il punto in vista dell’esordio nel Womens Six Nations: “Sarà un torneo interessante. Abbiamo disputato due test match a Novembre che hanno evidenziato le nostre potenzialità e messo in risalto le nostre qualità. Vogliamo partire al meglio contro la Scozia”.

Gli fa eco Manuela Furlan, al primo Sei Nazioni con i gradi di capitano: “E’ una grande emozione poter essere capitano di questo gruppo. Le nostre prestazioni sono migliorate e lavoriamo per essere sempre più performanti. Abbiamo le possibilità per iniziare con il piede giusto il torneo e vogliamo dimostrare a tutti il nostro valore”.

Fabio Roselli ha analizzato il momento di forma dell’Italia U20: “E’ una squadra rinnovata in parte. Ci sono giocatori reduci dallo scorso Mondiale, dove ci siamo confermati tra le prime otto squadre al Mondo, e altri giovani promettenti. Abbiamo le qualità giuste per competere a questo livello e toglierci anche delle soddisfazioni”.

“Sono contento di essere stato confermato nel gruppo dopo aver fatto parte della rosa del Mondiale – ha dichiarato Matteo Moscardi, presente alla conferenza in sostituzione del capitano degli Azzurrini Davide Ruggeri convocato come permit player – e darò il massimo insieme ai miei compagni per mostrare quali sono le nostre qualità. Siamo una squadra solida che ha voglia di sorprendere”.

 

 

SIX NATIONS 2019

SCOZIA VS ITALIA

 

SAB 2 FEB
33 - 20
BT Murrayfield

ITALIA VS GALLES

SAB 9 FEB
15 - 26
Stadio Olimpico

ITALIA VS IRLANDA

DOM 24 FEB 16:00
Stadio Olimpico

INGHILTERRA VS ITALIA

SAB 9 MAR 17:45
Twickenham Stadium

ITALIA VS FRANCIA

SAB 16 MAR 13:30
Stadio Olimpico

 

registrati-FIR


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito