ITALRUGBY, O'SHEA: "VOGLIAMO CREARE ABITUDINE NELLE PRESTAZIONI DI ALTO LIVELLO" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 07 Marzo 2019 17:17

conor oshea press conference 2019Roma – Mancano due giorni al quarto incontro dell’Italrugby al Guinness Sei Nazioni 2019 in calendario sabato 9 marzo alle 16.45 locali (17.45 ITA) contro l’Inghilterra a Twickenham, partita che sarà trasmessa in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre, a partire dalle 16.05.

“Abbiamo una grande sfida davanti a noi – ha commentato Conor O’Shea durante la conferenza stampa di annuncio formazione dell’Italia – e cercheremo di giocare il nostro miglior rugby. Vogliamo creare una abitudine nelle prestazioni di un certo livello. Stiamo alzando l’asticella e già negli allenamenti si vede molta energia da parte dei giocatori. Non abbiamo la bacchetta magica: tutto ha il suo tempo, ma la strada intrapresa è quella giusta”.

“L’Inghilterra è una squadra molto fisica e dovremo avere l’attenzione alta per tutta la partita. Sarà un match duro contro giocatori abituati a giocare a certi livelli. Seguendo il nostro piano di gioco e cercando di tenere la pressione alta potremmo fare una buona partita. Ghiraldini in panchina? Leo ha giocato molto bene le altre tre partite e anche Luca Bigi ha avuto un grande impatto quando è entrato a partita in corsa. Ghiraldini ha giocato anche con il suo club in Francia: è importante anche ricaricare le energie. Sono sicuro che avrà un grande impatto dalla panchina”.

“Padovani all’ala? Ha avuto un anno difficile quando è stato in Francia. Adesso è il giocatore che ho conosciuto qualche anno fa. E’ un professionista e riesce ad adattarsi sia al ruolo di estremo che ala. Sono contento delle sue prestazioni e spero per lui che possa eguagliare il record di Minozzi realizzando la quarta meta” ha concluso il CT Azzurro.

“Dobbiamo ripartire dal primo tempo contro l’Irlanda – ha dichiarato Andrea Lovotti, pilone dell’Italrugby – dove abbiamo mostrato di cosa siamo capaci quando imponiamo il nostro gioco. Evitare cali di tensione sarà importantissimo: l’Inghilterra, soprattutto a Twickenham, è una squadra che sfrutta tutte le occasioni in proprio favore. Il focus sarà improntato su noi stessi e sulla nostra prestazione. Stiamo lavorando bene e duramente negli allenamenti”.

 
 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito