ITALRUGBY, PADOVANI: "IRLANDA PRIMO BANCO DI PROVA IMPORTANTE VERSO IL MONDIALE" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 06 Agosto 2019 15:23

padovani irlanda feb2019Limerick (Dublino) – Secondo giorno di allenamenti a Limerick per la Nazionale Italiana Rugby che prosegue la preparazione al primo dei quattro Test Match estivi in calendario sabato 10 agosto alle 14 locali (15 ITA) all’Aviva Stadium di Dublino contro l’Irlanda, match che verrà trasmesso in diretta su Rai 2.

Doppia seduta sul campo – collettiva prima e reparti poi – e lavoro in palestra per l’Italrugby nella giornata odierna, intervallate da una riunione con Alain Rolland, ex fischietto irlandese coordinatore dei direttori di gara per World Rugby che ha avuto un momento di confronto con gli Azzurri mostrando loro alcune case history relative alla direzione arbitrale proseguendo nel suo tour personale con la visita alle squadre qualificate alla Rugby World Cup 2019.

“Abbiamo svolto un lavoro molto importante nei due mesi precedenti e ora inizia una seconda fase importante di avvicinamento al Mondiale. Ci aspetta una partita molto dura contro l’Irlanda e non ci sono fattori esterni che mi condizionano mentalmente. La squadra di Joe Schmidt, come noi, arriva a questo incontro con tanti giocatori a disposizione che si giocano un posto per la Rugby World Cup, fattore che aggiunge ulteriori spunti a un match di per sé già molto interessante” ha dichiarato Ian McKinley, mediano di apertura della Nazionale e del Benetton Rugby, nell’incontro stampa odierno.

“Ci stiamo preparando al meglio per il primo incontro di questa stagione. Il lavoro svolto a Pergine Valsugana e nei club di appartenenza è stato lungo e duro, ma è servito a dare una prima impronta a tutti noi, staff in primis. Conosciamo bene l’Irlanda e sappiamo che non sarà una partita facile: troveremo davanti a noi subito un banco di prova molto importante per capire a che punto del lavoro siamo al momento. Vogliamo mostrare il nostro valore sul campo e, come tutti i miei compagni, conquistare un posto nei 31 per la Rugby World Cup è sicuramente un obiettivo. Abbiamo un gruppo molto valido a disposizione e chiunque entrerà a far parte della rosa finale sarà sicuramente all’altezza della situazione” ha dichiarato Edoardo Padovani, estremo di Italrugby e Zebre Rugby Club.

 
 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito