LA FORMAZIONE DI MOGLIANO PER IL DERBY CON SAN DONA' PDF Stampa E-mail
Campionati
Sabato 01 Febbraio 2020 08:46

sdnvmopg mog
MOGLIANO
 - E' un derby importantissimo quello che attende Mogliano nel posticipo domenicale della decima giornata del Peroni TOP12. Il Quaggia ospiterà i vicini di casa del Lafert San Donà, partita sempre ostica e piena di ex giocatori in campo da entrambe le parti. Sarà l'occasione per complimentarsi con Andrea "Giostre" Ceccato, alla duecentesima (200) partita ufficiale nel massimo Campionato di Rugby Italiano. "Giostre" scenderà in campo da avversario, ma rimarrà sempre una figura importante nella storia del Mogliano Rugby. Per i biancoblù la gara è fondamentale per cercare di guadagnare punti in classifica dopo le ultime battute d'arresto. Stessa cosa alla quale aspirano gli avversari e si prospetta di conseguenza una dura battaglia. Ancora qualche defezione tra le fila dei ragazzi di Salvatore Costanzo, che commenta così la vigilia dell'incontro: "Sappiamo bene che questa partita è importante per noi, per il club e per i tifosi e che non possiamo mancare a questo appuntamento. Veniamo da quattro sconfitte ed abbiamo bisogno di punti, per la classifica e per il morale. Incontriamo una squadra tosta e che ha altrettanto bisogno  di fare punti e voglia di vincere. Sarà una partita durissima dove sicuramente avrà la meglio chi riuscirà a fare meno errori. Chi avrà l’attitudine giusta e  saprà stare concentrato per tutti gli 80 minuti avrà con molto proabilità la meglio sull'avversario."

Questa la probabile formazione che domenica 2 febbraio, alle ore 15:00, scenderà in campo presso gli impianti di Via Colelli, a Mogliano Veneto (Diretta streaming sulla pagina facebook della Federazione e su quella del Mogliano Rugby 1969):

Guarducci (Cap.); Pavan, Scagnolari, Ormson, Dal Zilio; Da Re, Crosato; Tuilagi, Baldino, Finotto; Bocchi, Caila; Ceccato, Ferraro, Betti

a disp: Bonanni, Furia, Cincotto, Delorenzi, Corazzi, Gubana, Cerioni, D'Anna

L'incontro sarà diretto dal Sig. Gabriel Chirnoaga (Roma), con la collaborazione dei giudici di linea Matteo Franco (Pordenone) e Stefano Roscini (Milano). Quarto uomo, Francesco Pulpo (Brescia).

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito