ITALSEVEN FEMMINILE CONCLUSO A PARMA IL SECONDO RADUNO AZZURRO PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 27 Luglio 2021 14:24

seven parma luglioMentre Tokyo si appresta a mandare in scena il torneo olimpico femminile l'Italseven Femminile conclude il primo raduno di stagione a Parma. 

Ventidue le atlete impegnate nella tre giorni di preparazione presso la Cittadella del Rugby di Parma, guidate dal Commissario Tecnico Diego Saccà, con la  Responsabile del Settore Femminile di FIR, Maria Cristina Tonna che ha seguito da vicino il lavoro delle giovani Azzurre, molte delle quali provenienti dal progetto d'Area U18 sviluppato da FIR.
 
Proprio su questo aspetto, a margine del raduno, si è soffermato il capo allenatore dell'Italseven Femminile Diego Saccà: "Il progetto d'Area U18 ha fornito un supporto consistente allo sviluppo del progetto Seven.
Il lavoro svolto nelle realtà locali è stato fondamentale per la definizione del gruppo, soprattutto in considerazione dello stop forzato ai Campionati imposto dalla pandemia nelle ultime due stagioni. 
Il nostro obiettivo non è soltanto la formazione di un gruppo di atlete specializzate nella disciplina a sette ma anche, in accordo con i tecnici d'area, il coinvolgimento delle realtà territoriali per assicurare un ulteriore ampliamento della base delle tesserate: la formazione e la divulgazione sono le direttrici che guidano il nostro operato".
 
Il tecnico toscano ha tracciato un bilancio della tre giorni di ritiro al "Lanfranchi" di Parma: "La continuità dei raduni è fondamentale per trasmettere alle atlete, che già hanno  acquisito una buona preparazione tecnica, le abilità specifiche della disciplina a sette - in particolare, la diversa gestione degli spazi e dei tempi di gioco, l'intensità della prestazione e l'attitudine individuale in rapporto alla sfida
Il gruppo di lavoro è unito, composto da ragazze molto giovani ma anche da atlete di esperienza, che hanno già militato nella Nazionale a quindici: la condivisione è fondamentale per sviluppare una sempre maggiore coesione tra le atlete, che dimostrano - con il passare degli incontri - di aver ben recepito le specificità richieste dalla disciplina".
 
Insieme a Maria Cristina Tonna erano presenti al primo giorno di raduno dell'Italseven il Team Manager della Nazionale Femminile a XV, Giuliana Campanella, e l'allenatore delle avanti, Tito Cicciò, a sottolineare continuità e collaborazione tra le due rappresentative azzurre: "La possibilità di svolgere i raduni in date immediatamente successive a quelle individuate per la preparazione della Nazionale femminile a quindici alle gare di qualificazione al Mondiale ci permette di sviluppare un forte legame con la squadra, basato sulla condivisione di intenti e progettualità.

Non solo, come accennato, atlete che già hanno militato nella Nazionale femminile ora fanno parte della progettualità Seven, ma esiste la possibilità che atlete della futura Nazionale Seven possano prendere parte alle attività di Italdonne: l'interscambio è continuo".

Prossimo raduno l'8 agosto.

 

 
 

banner-newsletter-2020


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito