Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

RABODIRECT PRO 12: DOPPIO IMPEGNO GALLESE PER BENETTON E AIRONI
RABODIRECT PRO 12: DOPPIO IMPEGNO GALLESE PER BENETTON E AIRONI PDF Print E-mail
Campionati
Friday, 16 September 2011 14:11
There are no translations available.

Benetton Treviso – Ospreys e Newport Gwent Dragons – Aironi Rugby sono gli impegni in programma sabato 17 settembre delle due franchigie italiane. Il terzo turno della RaboDirect Pro 12 prevede anche Edinburgh Rugby – Connacht; Ulster – Cardiff Blues; Leinster – Glasgow e Munster – Scarlets.
La Benetton Treviso apporta cambi alla formazione della scorsa settimana ed al Monigo ore 15.00 cercherà di strappare la prima vittoria della stagione.
  Gli Aironi Rugby, al contrario, sono attesi dalla trasferta di Newport dove possono impostare una partita di grande grinta e determinazione: Esordirà il samoano Sinoti Sinoti. Il calcio d’inizio è previsto per le ore 18.30

DALLE SEDI

Sono sei in totale i cambi decisi da Franco Smith nel XV di partenza del Benetton Treviso, rispetto alla formazione sconfitta a Cardiff domenica scorsa dai Blues.

I Leoni affronteranno il team gallese degli Ospreys, vincitori della competizione solo due stagioni fa, e tra le tre squadre ad essere uscite imbattute dallo Stadio Monigo lo scorso anno.

Trequarti pressoché invariati per la formazione biancoverde, con la sola eccezione del rientro in mediana di Alberto Chillon al posto di Simon Picone.

Confermato, quindi, con la maglia numero 10 Kristopher Burton, autore di una prova maiuscola con diciotto punti totali, tra cui due splendidi drop, al Cardiff City Stadium.

Le novità principali, tuttavia, riguardano la mischia. In prima linea spazio a Diego Vidal al tallonaggio e a Pedro Di Santo a destra, con Enrico Ceccato che subentra in panchina.

In seconda, vengono preferite le doti di dinamismo di Benjamin Vermaak, che farà così coppia con capitan Antonio Pavanello tra i saltatori.

Cambiamenti sostanziali anche in terza, con Marco Filippucci schierato numero 8 e Gonzalo Padrò flanker assieme al confermato Francesco Minto.

In panchina, tra i trequarti, si rivede anche l’ala Michele Sepe.

Il Benetton Treviso insegue sabato 17 settembre  alle 15 allo Stadio Monigo il primo successo stagionale, dopo le due sconfitte contro Connacht e Blues.

Gli Ospreys, secondi in classifica dopo la vittoria all’ultimo minuto contro Edinburgh, non costituiscono certo l’avversario più abbordabile, nonostante le tante assenze di Nazionali, da una parte e dall’altra, che caratterizzeranno il match.

La franchigia di Swansea farà, poi, nuovamente visita a Treviso a novembre per la seconda giornata di Coppa Europa.

Dirige l’incontro il fischietto gallese Neil Hennessy.

Questa la formazione:

Treviso: 15 Ludovico Nitoglia; 14 Benjamin De Jager; ;13 Ezio Galon; 12 Luca Morisi;  11 Brendan Williams 10 Kristopher Burton;  9 Alberto Chillon;  8 Marco Filippucci;  7 Francesco Minto;  6 Gonzalo Padrò5 Benjamin Vermaak;  4 Antonio Pavanello (capitano);  3 Pedro Di Santo;  2 Diego Vidal 1 Michele Rizzo

A disposizione: 16 Enrico Ceccato;  17 Matteo Muccignat;  18 Augusto Allori;  19 Valerio Bernabò;  20 Manoa Vosawai;  21 Willem De Waal;  22 Simon Picone;  23 Michele Sepe.

Ospreys: 15 Richard Fussell ;  14 Tom Isaacs;  13 Sonny Parker;  12 Andrew Bishop;  11 Hanno Dirksen;  10 Dan Biggar;  9 Rhys Webb;  1 Duncan Jones;  2 Mefin Davies;  3 Cai Griffiths 4 Ian Gough;  5 Ian Evans;  6 Tom Smith;  7 Justin Tipuric (Capt);  8 Jonathan Thomas; 
A disposizione; Scott Baldwin; Aaron Jarvis; Joe Rees; James Goode;  James King;  Morgan Allen;  Matthew Morgan;  Kristian Phillips;  Barry Davies; 


DEBUTTA SINOTI SINOTI NEGLI AIRONI
CHE FANNO VISITA AI DRAGONS

C’è anche Sinoti Sinoti nel XV titolare scelto dallo staff tecnico degli Aironi per affrontare domani sera a Newport i Dragons nel terzo turno di RaboDirect Pro12.

Nella sfida che inaugura il rinnovato Rodney Parade (calcio d’inizio alle 19,30 italiane, arbitra l’irlandese Leo Colgan, partita trasmessa dal canale britannico S4C e visibile sugli schermi della club house dello Zaffanella), l’ala nata in Nuova Zelanda ma di passaporto samoano farà dunque il suo debutto assoluto con la maglia degli Aironi una settimana dopo il suo arrivo in Italia e dopo aver segnato la meta decisiva per la promozione in ITM Premiership di Hawke’s Bay.

Gli lascia il posto Riccardo Pavan, che partirà dalla panchina una settimana dopo aver conquistato un piccolo pezzo di storia con il fratello Gilberto: contro Ulster sono infatti diventati la prima coppia di gemelli a giocare per la stessa squadra nella storia della Celtic League e del Pro12.

Proprio Gilberto Pavan è la seconda novità nella formazione titolare. Dopo essere partito dalla panchina nelle prime due giornate, infatti, trova un posto da titolare a secondo centro al posto dell’acciaccato Roberto Quartaroli. Al suo fianco ci sarà Gabriel Pizarro, che così rinforza il suo primato di presenze con la maglia degli Aironi. L’ultima novità di formazione rispetto alla settimana scorsa riguarda la terza linea, dove Frans Viljoen prende il posto di Josh Sole, che partirà dalla panchina.

A gara in corso potrebbe poi essere la volta di altri due debutti. Protagonisti Lorenzo Romano, giovane pilone destro pronto ad entrare in prima linea al posto di Fabio Staibano, e Tyson Keats, il mediano di mischia neozelandese reduce dalla stagione in Super XV con gli Hurricanes e dalla ITM Cup con Taranaki.

LA FORMAZIONE
15 Ruggero Trevisan; 14 Sinoti Sinoti, 13 Gilberto Pavan, 12 Gabriel Pizarro, 11 Giovanbattista Venditti; 10 Naas Olivier, 9 Tito Tebaldi; 8 Nick Williams, 7 Nicola Cattina, 6 Frans Viljoen; 5 George Biagi, 4 Joshua Furno; 3 Fabio Staibano, 2 Roberto Santamaria (cap), 1 Matias Aguero.
A disposizione: 16 Davide Giazzon, 17 Alberto De Marchi, 18 Lorenzo Romano, 19 Josh Sole, 20 Simone Favaro, 21 Tyson Keats, 22 Alberto Benettin, 23 Riccardo Pavan.

Newport Gwent Dragons
15 Martyn Thomas, 14 Adam Hughes, 13 Tom Riley, 12 Pat Leach, 11 Mike Poole, 10 Jason Tovey, 9 Wayne Evans, 1 Phil Price, 2 Tom Willis, 3 Dan Way, 4 Adam Jones, 5 Rob Sidoli, 6 Lewis Evans, 7 Gavin Thomas, 8 Andrew Coombs
Replacements
16 Rhys Buckley, 17 Nathan Williams, 18 Nathan Buck, 19 Darren Waters , 20 Jevon Groves, 21 Joe Bedford, 22 Matthew Jones, 23 Matthew Pewtner

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

CALENDARIO Guinness PRO14

logo pro14

ticketing2018

shop-fir-2018

banner live TOP12 neg

banner sitofederugby

banner_pdf

eccellenza_news

european rugby14

challenge cup

 


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito