Italia


NAZIONALE, DEFINITO LO STAFF TECNICO PER IL GUINNESS SEI NAZIONI 2020 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 21 Novembre 2019 13:21

 

FIR logo def R
Roma – 
La Federazione Italiana Rugby, successivamente alla richiesta di risoluzione anticipata del rapporto contrattuale presentata dal Commissario Tecnico Conor O’Shea, sentito il parere della Direzione Tecnica, ha ufficializzato la composizione dello staff della Squadra Nazionale per il Guinness Sei Nazioni 2020.

Lo staff per la finestra internazionale di febbraio-marzo sarà guidato da Franco Smith in qualità di capo allenatore, affiancato da Giampiero De Carli per gli avanti e da Marius Goosen per la difesa, mentre Pete Atkinson coordinerà insieme a Giovanni Sanguin la preparazione fisica.

La Federazione proseguirà contestualmente il processo di definizione dello staff della Squadra Nazionale per il quadriennio 2020-23, che sarà in carica a partire dall’1 luglio 2020 in vista del tour estivo nelle Americhe.

 

 
GUINNESS SEI NAZIONI 2020, RIPARTE IL PROGRAMMA VOLONTARI FIR PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 05 Novembre 2019 16:02

 

volontariRoma – Il programma della FIR dedicato ai Volontari del Rugby riapre, come di consueto, in vista del Guinness Sei Nazioni 2020: oltre 350 posti disponibili per la comunità di appassionati impegnati volontariamente al 6 Nazioni in molteplici aree di operatività: accoglienza al pubblico sugli spalti e in area Hospitality, assistenza al pubblico con disabilità,  coordinamento attività di animazione sugli spalti, collaborazione con l'Area Comunicazione, coordinamento attività Terzo Tempo Peroni Village, supporto servizi di accreditamento, coordinamento cerimoniale di campo, assistenza squadre in area spogliatoi e molti servizi, pubblici o dietro le quinte ma tutti fondamentali alla piena riuscita dell’evento.

Per effettuare la registrazione al programma ed entrare a far parte della famiglia dei Volontari FIR è possibile inviare la propria candidatura accedendo all’area dedicata sul sito www.federugby.it.

Ogni volontario può indicare due preferenze sull’attività da svolgere e la sua candidatura è valutata secondo feedback di eventi passati o, se è alla sua prima esperienza, mediante curriculum e competenze personali.

Unico requisito avere compiuto diciotto anni. E tanta passione per il Rugby.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA VOLONTARI

 

 

 
LA META DI SERGIO PARISSE CONTRO LA RUSSIA CANDIDATA AL "TRY OF THE YEAR 2019" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 30 Ottobre 2019 11:03

parisse meta russia 2019Tokyo – Sono stati ufficializzati i nomi per l’”International Rugby Player Try of the Year 2019” il cui vincitore sarà annunciato ai World Rugby Awards di Tokyo il prossimo 3 novembre.

A concorrere per il premio della Meta dell’Anno c’è anche il capitano Azzurro, Sergio Parisse, con la meta realizzata contro la Russia nel Cattolica Test Match di San Benedetto del Tronto nell’agosto scorso, mentre le altre mete sono state segnate tutte all’interno della Rugby World Cup.

Le quattro realizzazioni sono state selezionate dal panel “IRP Try of the Year” formato da ex giocatori quali Fiao’o Faamausili, Bryan Habana, Jamie Heaslip e Thierry Dusatoir che selezioneranno anche il vincitore del premio 2019.

Leggi tutto...
 
L'ITALRUGBY OSPITE AL GRAN PREMIO DI FORMULA 1 A SUZUKA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 13 Ottobre 2019 15:39

italrugby vettel suzuka 2019Suzuka (Giappone) – Una giornata soleggiata con forti raffiche di vento nella prima parte della mattina – seguite da un caldo sole e una temperatura di circa 26 gradi – ha fatto sfondo al penultimo giorno della Nazionale Italiana Rugby in Giappone che nella giornata di domani farà rientro in Italia partendo da Tokyo.

Gli Azzurri, basati nel proprio quartier generale a Toyota City, hanno sfruttato il momento per tornare alla normale quotidianità dopo la giornata di ieri in cui il Tifone Hagibis – che nella zona di Toyota non è stato così violento come in altre aree del Giappone – ha costretto la squadra guidata da Conor O’Shea ad una reclusione forzata in albergo.

Leggi tutto...
 
O'SHEA: "UN PRIVILEGIO AVER GUIDATO QUESTO GRUPPO AI MONDIALI" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 13 Ottobre 2019 10:00

oshearwc2019Toyota City (Giappone) – Ultimo giorno privo di impegni in Giappone per la Nazionale Italiana Rugby che nella giornata di domani salirà sullo Shinkansen per Tokyo prima di salutare il Sol Levante con un volo che porterà gli Azzurri a Roma – con scalo a Parigi – alle 9 di martedì 15 ottobre.

Una strana atmosfera ha accompagnato gli ultimi giorni di raduno a Toyota per la squadra guidata da Conor O’Shea che ha terminato anticipatamente la preparazione al quarto match del Girone B alla Rugby World Cup contro la Nuova Zelanda – in calendario sabato 12 ottobre alle 13.45 locali – a causa dell’annullamento del match contro gli All Blacks ufficializzato nella mattinata di giovedì 10 ottobre per l’arrivo del tifone Hagibis che ha colpito il Giappone in questo weekend.

Dopo 51 giorni consecutivi passati insieme – incluse le partite contro Francia e Inghilterra a cui vanno aggiunte le due settimane con i Test Match contro Irlanda e Russia, oltre che i quattro raduni tra Giugno e Luglio a Pergine Valsugana – 44 giocatori utilizzati nella preparazione estiva e 33 giocatori utilizzati in allenamento (di cui 30 sul campo e uno, Fischetti, non presente nella Preliminary squad annunciata a Maggio), si conclude l’avventura dell’Italia con due vittorie nelle prime due partite contro Namibia e Canada, una sconfitta contro il Sudafrica e un pareggio a tavolino contro la Nuova Zelanda frutto della cancellazione della partita in calendario nella giornata di ieri con l’Italia che chiude al terzo posto a 12 punti il Girone B qualificandosi per i Mondiali del 2023 in programma in Francia.

Leggi tutto...
 


Pagina 4 di 438
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito