Italia


ADDIO A CAMISCIONI, AZZURRO N. 312: 7 CAPS, FU CONTROFIGURA DI BUD SPENCER PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 27 Agosto 2020 20:09

 

PierluigiCamiscioniRoma - E’ con profonda tristezza che la Federazione Italiana Rugby apprende della scomparsa di Pierluigi Camiscioni, Azzurro n. 312, primo atleta sanbenedettese ad indossare la maglia azzurra della Nazionale.

Camiscioni si è spento oggi a San Benedetto del Tronto, al termine di una lunga malattia. Aveva compiuto 67 anni lo scorso 30 maggio.

Esuberante e appassionato, era stato negli Anni ‘70 un seconda linea dalle doti fisiche per l’epoca sorprendenti, legando la propria carriera seniores a due sole maglie, quella neroverde de L’Aquila, che l’aveva lanciato, e quella bianconera della Rugby Roma, vestita a cavallo tra gli Anni ’70 e gli ‘Anni 80, dopo essere cresciuto nella Lazio. Con L’Aquila, dove era tornato nell’ultima fase della propria carriera, aveva anche conquistato il titolo di Campione d’Italia del 1982, in una squadre che aveva in Massimo Mascioletti un formidabile realizzatore.

Leggi tutto...
 
ITALIA, TERMINATO IL RADUNO CON ATLETI EMERGENTI. SMITH: "MOMENTO DI VERIFICA IMPORTANTE" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 11 Agosto 2020 11:59

smith italia garbisi emergentiParma – Terminato presso la Cittadella del Rugby di Parma il secondo raduno estivo della Nazionale Italiana Rugby.

Quarantotto i giocatori coinvolti nelle due tappe – a Treviso ieri e nella città ducale oggi – dallo staff tecnico dell’Italrugby guidato da Franco Smith che ha avuto un primo momento di verifica con numerosi giocatori emergenti, unitamente ad un gruppo di atleti che hanno già vestito in passato la maglia della Nazionale.

Allenamento in palestra nella prima parte della mattinata a cui ha fatto seguito un lavoro collettivo sul campo prima e cura delle skills al termine, sotto l’occhio vigile dello staff tecnico al completo che ha potuto seguire da vicino un nutrito gruppo di atleti di interesse nazionale.

Leggi tutto...
 
ITALIA, LA LISTA DEI GIOCATORI EMERGENTI CONVOCATI PER I RADUNI DI TREVISO E PARMA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Mercoledì 05 Agosto 2020 09:21

 

fotosportit 79551 pr
Roma –
 Lo staff della Nazionale Italiana Rugby guidato dal Capo Allenatore Franco Smith ha ufficializzato la lista dei giocatori emergenti convocati per i raduni giornalieri di Treviso e Parma, in calendario rispettivamente il 10 e l’11 agosto.

Un’occasione per lo staff tecnico della Nazionale Maggiore Maschile di proseguire nello sviluppo del DNA azzurro del futuro prossimo, coinvolgendo direttamente alcuni tra i migliori prospetti del movimento, la maggior parte dei quali alla prima esperienza con l’Italia.

Si inizia con la prima tappa a Treviso con quindici giocatori che, presso gli impianti della Ghirada, svolgeranno una seduta di allenamento mattutina in palestra e una seconda pomeridiana sul campo. Programma analogo l’indomani, per il quale sono ventotto gli atleti convocati presso la Cittadella del Rugby della città ducale.

Il percorso di crescita della Nazionale passa anche da questi raduni, così come la definizione e la veicolazione verso gli atleti dell’identità che vogliamo dare all’Italia in campo e fuori. E’ importante e utile per noi poter coinvolgere in questo processo molti giovani, inserendoli gradualmente all’interno del gruppo della Nazionale Maggiore, facendo loro percepire il clima e gli standard che devono essere rispettati per poter ambire a questo livello di gioco. E' una opportunità per molti e, per noi, anche l'occasione per rivedere da vicino atleti (Fabiani, Traorè, Sperandio ndr) che hanno già fatto parte della rosa dell'Italia” ha dichiarato Franco Smith.

Questi gli atleti convocati per la tappa di Treviso: 

Piloni
Filippo ALONGI (Mogliano Rugby 1969)*
Cherif TRAORE’ (Benetton Rugby, 10 caps)*

Tallonatori
Epalahame FAIVA (Benetton Rugby)
Gianmarco LUCCHESI (Lions Amaranto)*
Andrej MARINELLO (Argos Petrarca Rugby)* 

Seconde Linee
Matteo CANALI (FEMI-CZ Rovigo)*
Davide RUGGERI (FEMI-CZ Rovigo)*

Flanker/n.8
Manuel ZULIANI (Rugby Paese)*

Mediani di Mischia
Lorenzo CITTON (FEMI-CZ Rovigo)
Luca PETROZZI (Benetton Rugby) 

Mediani di Apertura
Giacomo DA RE (Mogliano Rugby 1969)
Paolo GARBISI (Argos Petrarca Rugby)* 

Centri/Ali/Estremi
Edoardo MASTANDREA (FEMI-CZ Rovigo)*
Matteo MOSCARDI (FEMI-CZ Rovigo)*
Luca SPERANDIO (Benetton Rugby, 6 caps) 

Questi gli atleti convocati per la tappa di Parma:

Piloni
Matteo NOCERA (Fiamme Oro Rugby)*
Daniele RIMPELLI (Zebre Rugby Club)* 

Tallonatori
Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 10 caps)
Marco MANFREDI (Zebre Rugby Club)*
Niccolò TADDIA (Fiamme Oro Rugby)* 

Seconde Linee
Leonard KRUMOV (Zebre Rugby Club)*
Samuele ORTIS (Zebre Rugby Club)*
Cristian Nicolae STOIAN (Fiamme Oro Rugby)*
Andrea ZAMBONIN (Rangers Rugby Vicenza)* 

Flanker/n.8
Iacopo BIANCHI (Fiamme Oro Rugby)*
Renato GIAMMARIOLI (Zebre Rugby Club, 3 caps)*
Alessandro IZEKOR (Kawasaki Robot Calvisano)*
Lorenzo MASSELLI (Sitav Rugby Lyons)*
Alessandro MORDACCI (Valorugby Emilia)*
Gabriele VENDITTI (Kawasaki Robot Calvisano)* 

Mediano di Mischia
Nicolò  CASILIO (Zebre Rugby Club)*
Alessandro FUSCO (Fiamme Oro Rugby)* 

Mediani di Apertura
Paolo PESCETTO (Kawasaki Robot Calvisano)
Antonio RIZZI (Benetton Rugby)* 

Centri/Ali/Estremi
Giulio BERTACCINI (Valorugby Emilia)*
Michelangelo BIONDELLI (Fiamme Oro Rugby, Zebre Rugby Club)*
Pierre BRUNO (Zebre Rugby Club)*
Giovanni D’ONOFRIO (Fiamme Oro Rugby)*
Enrico LUCCHIN (Zebre Rugby Club)
Damiano MAZZA (Kawasaki Robot Calvisano)*
Federico MORI (Kawasaki Robot Calvisano)*
Jacopo TRULLA (Kawasaki Robot Calvisano)*
Ludovico Francesco VACCARI (Fiamme Oro Rugby)*

*membro dell’Accademia FIR Ivan Francescato
Lle società di appartenenza sono aggiornate al tesseramento avvenuto entro la data odierna.

Nota: Entrambi i ritiri azzurri si svolgeranno all’insegna della  massima tutela degli atleti, dello staff tecnico e del personale di supporto grazie all’applicazione di un protocollo ad hoc sviluppato dal settore medico della Federazione in tema di prevenzione e controllo del COVID-19, che comporterà  in prima istanza l’effettuazione di test sierologici per tutti gli atleti ed i membri dello staff all’arrivo a Treviso prima e Parma poi, test già  svolti dagli atleti periodicamente presso le Franchigie di appartenenza. Qualora i test sierologici evidenziassero la presenza di anticorpi IGG e/o IGM, come da norma di legge, lo screening verrà completato con il tampone per il test dell’RNA: nel frattempo, il soggetto resterà cautelativamente in isolamento sino a conferma della negatività.

 

 
SEI NAZIONI ANNUNCIA LE DATE DEI RECUPERI DEI TORNEI MASCHILE E FEMMINILE 2020 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 03 Agosto 2020 10:36

trofeoseinazioniDublino - Facendo seguito alla decisione del Consiglio World Rugby del 30 luglio, Sei Nazioni ha confermato i dettagli dei recuperi degli incontri del Torneo Guinness Sei Nazioni 2020: 

24 ottobre
IV giornata- orario TBC
Dublino, Aviva Stadium
Irlanda v Italia

31 ottobre
V giornata, ore 14.15
Sede TBC
Galles v Scozia

V giornata, ore 17.45
Roma, Stadio Olimpico
Italia v Inghilterra 

V giornata, ore 21.00
Parigi, Stade de France
Francia v Irlanda 

L’orario di Irlanda v Italia e la sede di Galles v Scozia saranno annunciati quanto prima.

Nella riprogrammazione degli incontri sono state tenute in primaria considerazione la salute e la sicurezza dei giocatori, dello staff e del pubblico. Il Sei Nazioni rimane in contatto con tutte le autorità nei singoli Paese per garantire la disputa degli incontri in un ambiente sicuro e annuncerà non appena possibile ulteriori dettagli sui protocolli di tutela della salute e sicurezza per il pubblico.

Leggi tutto...
 
WORLD RUGBY, IL RUGBY INTERNAZIONALE RIPARTE: APPROVATE LE DATE AUTUNNALI PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 30 Luglio 2020 14:59

 

wrgenericobluUn eccitante calendario di incontri internazionali è in programma in autunno a seguito dell’approvazione da parte del Consiglio di World Rugby della modifica temporanea alla Regola 9 per rendere possibile il rilascio degli atleti internazionali nelle finestre convenute.

La modifica alla regola è stata approvata come misura temporanea necessaria per mitigare l’impatto senza precedenti del COVID-19 sulle attività rugbistiche globali e fornisce un opportuno impulso per giocatori, squadre, appassionati, televisioni e partner commerciali. 

L’approvazione fa seguito ad approfondite e produttive discussioni con i principali stakeholders del gioco, bilanciando gli interessi del rugby internazionale, dei club professionistici e la tutela della salute degli atleti per definire un calendario che agevolerà l’immediata ripresa finanziaria e il supporto economico del Gioco ad ogni livello. 

Leggi tutto...
 


Pagina 7 di 459
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito