Italia U 20


SEI NAZIONI U20, IL XV DEGLI AZZURRINI PER LA SFIDA ALL'INGHILTERRA PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Monday, 12 July 2021 12:34
There are no translations available.

 

formazione italia inghilterra u20 2021Cardiff – Massimo Brunello, Responsabile Tecnico della Nazionale Italiana Under 20, ha ufficializzato la formazione che domani alle 13.45 locali (14.45 italiane) all’Arms Park di Cardiff affronterà l’Inghilterra nel quinto ed ultimo turno del Sei Nazioni Under 20. La partita sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Arena.

Sei i cambi nel XV titolare degli Azzurrini rispetto all’ultima partita contro l’Irlanda. Triangolo allargato formato da Pani, Gesi e Manoncello – spostato all’ala – con Schiabel dal primo minuto a fare coppia con Drago al centro. Cambia la mediana con Ferrarin e Garbisi schierati titolari.

In terza linea insieme a capitan Andreani e a Cannone ci sarà Cenedese. In seconda linea Boschetti farà coppia con Piantella, mentre in prima linea Baldelli partirà dal primo minuto insieme a Rizzoli e Neculai.

Read more...
 
SEI NAZIONI U20, L'IRLANDA SUPERA IN RIMONTA 30-23 GLI AZZURRINI NELLA QUARTA GIORNATA PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Wednesday, 07 July 2021 16:20
There are no translations available.

 

italia u20 irlanda u20  2021Cardiff – Non basta un gran primo tempo all’Italia U20 che all’Arms Park di Cardiff viene superata dai pari età dell’Irlanda, in rimonta, con il risultato di 23-30 nella quarta giornata del Sei Nazioni di categoria.

Inizio scoppiettante del match con l’Irlanda che sblocca il risultato al 4’ con la meta di De Buitlear e gli Azzurrini che ristabiliscono l’equilibrio pochi istanti più tardi con Gesi che sfrutta al meglio la sua velocità per andare in meta sul lato mancino d’attacco con un’azione solitaria. Il buon momento della squadra di Brunello prosegue e, dopo il giallo rimediato da Postlethwaite, Di Bartolomeo centra il sorpasso al 13’ finalizzando al meglio una maul in posizione centrale. Nonostante l’inferiorità numerica l’Irlanda torna di nuovo in vantaggio con la fisicità di Saunderson che va in meta in mezzo ai pali con Doak che realizza la prima trasformazione del match che vale il momentaneo 10-12 al 16’. Sul ribaltamento di fronte arriva il contro sorpasso dell’Italia con Marin che con un cambio di passo trova il varco giusto nella difesa avversaria con lo stesso numero dieci azzurro che trasforma la sua meta spostando il parziale sul 17-12. Nel finale di tempo Marin centra i pali in due occasioni su calcio piazzato (la seconda da 48 metri) chiudendo la prima frazione di gioco sul 23-12 per l’Italia.

Read more...
 
GARBISI E CANNONE: FOCUS SULL'UNDER 20 CON L'OBIETTIVO "FRATERNO" DELL'ITALRUGBY PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Tuesday, 06 July 2021 14:24
There are no translations available.

garbisi alessandro sei nazioni 2021Compagni di squadra una volta, fratelli per sempre. 

Potrebbe suonare un po’ retorico, in realtà è uno di quegli assunti che chi ha vissuto uno spogliatoio di rugby conosce benissimo, e che semplicemente rendono il rugby… il rugby.

Capita a volte che quel legame non sia solo spirituale ma anche di sangue: la storia del rugby italiano è disseminata di dinastie come quella dei Francescato, dei Piazza, dei Pavin, dei Gesi, dei Cuttitta, dei Bergamasco… E poi ancora delle quattro sorelle Cavina, di Valentina e Veronica Schiavon, o delle situazioni miste come quelle di Matteo, Marco e Martina Barbini, di Federico e Valentina Ruzza, di Massimo e Maria Grazia Cioffi.

Una linea di continuità ora affidata agli alfieri della Generazione Z, quella con tutti e due i piedi nel nuovo millennio: Cannone, Garbisi, Firenze, Venezia, Lorenzo, Alessandro. In questa Under 20 pronta all’esame di maturità contro l’Irlanda, una miscela di ingredienti diversi eppur simili rende “Fanno” e Ale contemporaneamente fratelli di spogliatoio e di altri due Azzurri, Niccolò e Paolo, già tra i grandi anche se giovanissimi, resi più maturi della loro età proprio dal fatto di avere due “fratellini” lanciatissimi sulle loro tracce.

DI IRLANDA

Lorenzo: “Siamo carichi, il match con la Scozia ci ha resi consapevoli di quale livello possiamo gestire, e dopo la brutta sconfitta iniziale col Galles e l’amaro ancora non digerito di quella con la Francia, contro una squadra forte e completa come l’Irlanda abbiamo voglia di dimostrare davvero chi siamo, a noi stessi prima ancora che agli altri”. 

Alessandro: “Dopo i primi due match c’era tanto rammarico, ma non ci siamo mai abbattuti, continuando a lavorare sugli aspetti tecnici che ci avevano creato più problemi. Con la Scozia questo lavoro è emerso tutto, adesso contro l’Irlanda cerchiamo continuità, sempre con la stessa cura ai dettagli che anche questa settimana non è mancata”.

DI FRATELLANZA

Lorenzo: “Con mio fratello mi sento regolarmente, fin dal mio primo giorno di rugby mi ha incoraggiato e regalato consigli, e, quando meritati tipo dopo la Scozia, anche complimenti. Il rugby mi è entrato nel cuore esattamente la prima volta che ho visto Niccolò giocare, ero piccolino e lui mi sembrava già grande anche se abbiamo meno di tre anni di differenza. Ero a bordo campo e ho deciso che quello doveva essere anche il mio sport: tra Bombo e Florentia abbiamo condiviso propaganda e giovanili, poi l’Accademia federale, infine il passaggio in Veneto, col Petrarca. Anche le maglie azzurre sono state le stesse, e adesso che Treviso mi ha fatto l’onore di richiedermi, il prossimo obiettivo è dare il massimo lì per puntare alla Nazionale. Nessuna volontà di copiare mio fratello, ma il destino ci ha messo sullo stesso binario e io non voglio perdermi nemmeno una fermata”. 

Alessandro: “Giocare con Paolo, oltre che un onore e un piacere, rimane per me un obiettivo, ma anche se siamo fratelli e ci sosteniamo a vicenda da sempre, abbiamo sempre considerato i nostri due percorsi paralleli ma individuali, che si incrociano solo fino ad un certo punto. Di sicuro, uno di questi punti d’incrocio è la nostra famiglia: i nostri genitori sono sempre stati a sostegno di entrambi, ci hanno accompagnato ovunque per vederci giocare, in tutte le condizioni meteo possibili, dedicandoci sabati, domeniche e praticamente tutte le Feste comandate. A loro dobbiamo tantissimo, e questo vale per tutti e due”.

DI CO-INQUILINI

Lorenzo: “Come già da mesi, a Treviso condividerò l’appartamento con Niccolò: andiamo piuttosto d’accordo, nessun problema, anzi, sfrutterò la cosa per chiedergli qualche dritta su due aree di gioco che gli invidio, il ball-carrying e la rimessa laterale. Anche perché a 21 anni devo fare più minutaggio possibile a questo livello per alzare il mio, e averlo a portata di mano può essere utile”.

Alessandro: “Abitando entrambi in famiglia, continueremo a restare co-inquilini ancora un bel po’ nella nostra abitazione di Martellago, tra Venezia e Mirano. Essendo piuttosto maniacali sui dettagli delle nostre partite, argomenti per discutere non ne mancano mai, sfrutteremo la convivenza per lavorare anche a casa”.

DI HOBBY

Lorenzo: “Una sola parola, pesca. E se proprio devo metterne un’altra, barca. E’ una passione grande, che mi aiuta a lavorare su pazienza e concentrazione, e che mi fa stare bene come nessun’altra”.

Alessandro: “Una sola parola, sport. E se proprio devo metterne un’altra, sport. Sono onnivoro, lo seguo e mi piace studiarlo in tutte le sue forme. Ora tra la Nazionale di calcio e quella di basket mi sto proprio perdendo, in entrambi i casi stanno ottenendo risultati e reputazione grazie a spirito di squadra e forza del gruppo, qui in Under 20 è esattamente la stessa cosa e questo ci fa sicuramente da stimolo a puntare sempre più in alto, valorizzando ancor di più questa nostra caratteristica”. 

DI PIATTI 

Lorenzo: “Da pescatore e appassionato di mare scelgo diretto uno spaghetto o risotto allo scoglio, anche in questo caso stessa scelta di mio fratello…”

Alessandro: “Sarò veloce e forse un po’ banale, ma per me la pizza è imbattibile, punto”.

 
ITALIA U20, GLI AZZURRINI PER LA SFIDA ALL'IRLANDA AL SEI NAZIONI PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Tuesday, 06 July 2021 14:13
There are no translations available.

 

formazione italia irlanda u20Cardiff – Massimo Brunello, Responsabile Tecnico della Nazionale Italiana Under 20, ha ufficializzato la formazione che domani alle 14 locali (15 italiane) affronterà l’Irlanda all’Arms Park di Cardiff nel match valido per la quarta giornata del Sei Nazioni U20. La partita sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Action.

Solo un cambio, in prima linea, nel XV iniziale degli Azzurrini che affronteranno l’Irlanda. Triangolo allargato formato da Pani, Vaccari e Gesi con il duo di centri formato da Drago e Menoncello. Le chiavi della mediana saranno affidati a Marin e Albanese.

In terza linea insieme a capitan Luca Andreani spazio per Cannone e Vintcent. In seconda linea partiranno dal primo minuto Piantella e Ferrari, mentre la prima linea sarà composta da Neculai, Di Bartolomeo e Rizzoli.

Read more...
 


Page 3 of 160

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

U20 - SIX NATIONS 2021

ITALIA VS GALLES 

Italy

SAB 19 GIU h. 21:00

8 - 25
CARDIFF,  ARM PARKS

Wales

ITALIA VS FRANCIA 

Italy

ven 25 giu h. 18:00 
11 - 13
CARDIFF,  ARM PARKS

France

SCOZIA VS ITALIA 

Scotland

gio 01 lug h. 15:00 
3 - 43
CARDIFF,  ARM PARKS

Italy

ITALIA VS IRLANDA 

Italy

mer 07 lug h. 15:00 
23 - 30
CARDIFF,  ARM PARKS

IRELAND

INGHILTERRA VS ITALIA  

ENGLAND

 

mar 13 lug h. 15:00
 27 - 17
CARDIFF,  ARM PARKS

Italy
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

Banner 300x150

banner-ticketing-2021

servizio-civile-banner-300x150-2

banner sitofederugby

 

newsletter-federugby


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito