Guinness PRO14


GUINNESS PRO14, LA COMPOSIZIONE DELLE POOL 19/20 E 20/21 PDF Stampa E-mail
Campionati
Lunedì 17 Giugno 2019 13:55

conferencepro14Dublino – Guinness PRO14 ha annunciato  la composizione delle conference per le edizioni 2019/20 e 2020/21 del torneo transnazionale che vede impegnate le franchigie italiane Benetton Rugby e Zebre Rugby Club. 

La nuova composizione delle conference è basata sul ranking determinato dai piazzamenti della passata stagione, con un totale di sei cambi rispetto al 2018/19, e sui principi preesistenti e volti a garantire una equa ripartizione all’interno dei due gironi in base al Paese di provenienza delle squadre.

Le conference del Guinness PRO14 per le prossime due stagioni sono le seguenti:

Conference A
Glasgow Warriors (SCO 1)
Leinster Rugby (IRE 2)
Ulster Rugby (IRE 3)
Ospreys Rugby (WAL 1)
Dragons Rugby (WAL 4)
Zebre Rugby Club (ITA 2)
Toyota Cheetahs (SA 1)

Conference B
Edinburgh Rugby (SCO 2)
Munster Rugby (IRE 1)
Connacht Rugby (IRE 4)
Cardiff Blues (WAL 2)
Scarlets (WAL 3)
Benetton Rugby (ITA 1)
Isuzu Southern Kings (SA 2)

 
MACRON NUOVO SPONSOR TECNICO DELLE ZEBRE RC PDF Stampa E-mail
Campionati
Mercoledì 12 Giugno 2019 10:02

ACCORDO MACRON ZEBRENuovo prestigioso ingresso nella ormai vasta “famiglia” del mondo del rugby per Macron, azienda leader internazionale nel settore del teamwear, che ha annunciato l’accordo di sponsorizzazione tecnica con lo Zebre Rugby Club, franchigia italiana di rugby a 15 di proprietà della Federazione Italiana Rugby e della quale il brand italiano sarà sponsor tecnico.

Le Zebre, che hanno la loro sede a Parma, sono nate nel 1973 come club a inviti e dal 2012 partecipano al prestigioso campionato Guinness PRO14 e difende i colori italiani nella coppa europea EPCR Challenge Cup. La squadra, allenata da Michael Bradley, fornisce alla nazionale azzurra un gran numero di giocatori e dalla prossima stagione agonistica vestirà le nuove maglie realizzate da Macron, brand leader internazionale nello specifico settore del rugby. 

Leggi tutto...
 
L'ALA DEL BENETTON RUGBY MONTY IOANE INSERITO NEL "DREAM XV" DEL GUINNESS PRO14 PDF Stampa E-mail
Campionati
Giovedì 23 Maggio 2019 17:23

ioaneDublino – E’ Monty Ione l’unico giocatore del Benetton Rugby – tra i giocatori in forza alla franchigia veneta – a figurare nel “Dream XV” del Guinness PRO14.

L’ala australiana, in corsa per un posto nella miglior squadra del torneo insieme al collega di reparto e di squadra Ratuva Tavuyara e a Johnny McNicholl in forza agli Scarlets, è stata votato come miglior ala destra.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOMINATION DEL TORNEO

Questi i componenti della squadra del Dream XV:

1.     Pierre Schoeman (Edinburgh)
2.     Ken Owens (Scarlets)
3.     Zander Fagerson (Glasgow Warriors)
4.     Tadhg Beirne (Munster)
5.     Scott Fardy (Leinster)
6.     Peter O’Mahony (Munster)
7.     Colby Fainga'a (Connacht)
8.     Bill Mata (Edinburgh)

 

 

 

 

 

 

9.     John Cooney (Ulster)
10.   Jack Carty (Connacht)
11.   Rabz Maxwane (Toyota Cheetahs)
12.   Stuart McCloskey (Ulster)
13.   Rey Lee-Lo (Cardiff Blues), 
14.   Monty Ioane (Benetton Rugby)
15.   Dan Evans (Ospreys)

 
GUINNESS PRO14, SETTE GIOCATORI DEL BENETTON CANDIDATI PER IL DREAM XV PDF Stampa E-mail
Campionati
Giovedì 23 Maggio 2019 13:18

tavuyaraDublino – Sono ben sette i giocatori del Benetton Rugby in corsa per entrare nel “Dream XV” del Guinness PRO14, squadra composta dai migliori giocatori del torneo scelti da un gruppo di 75 persone formato da ex giocatori e allenatori insieme ad alcune delle firme più note nel panorama rugbistico internazionale e che sarà ufficializzata nella serata odierna.

La stagione 2018/19 ha visto l’innalzamento della competitività del torneo con la franchigia trevigiana a diventare la prima squadra italiana a raggiungere la fase a eliminazione diretta con Kieran Crowley votato come Coach of the Season dai suoi colleghi. La squadra biancoverde ha ricevuto il maggior numero di nomination con sette giocatori, seguita da Glasgow Warriors e Edinburgo (entrambe sei), Ulster, Munster e Connacht con cinque giocatori.

Leggi tutto...
 
Guinness PRO14, Kieran Crowley ELETTO ALLENATORE DELL'ANNO PDF Stampa E-mail
Campionati
Domenica 05 Maggio 2019 17:51

krowley premiazione pro14 2019Si è svolta questa sera alla Guinness Storehouse di Dublino la cerimonia dei Guinness PRO14 Awards. L’evento ha visto la presenza degli head coach ed dei capitani di tutti i 14 club che prendono alla competizione internazionale.

Nove i premi messi in palio per i migliori giocatori ed allenatori, con il Benetton Rugby protagonista della serata con due candidati per tre dei premi più prestigiosi. E se l’ala australiana Monty Ioane, nonostante le 6 mete stagionali ed il primato in classifica generale per numero di offloads, è giunto terzo alle spalle di Bill Mata (Edimburgo) e Johnny McNicholl (Scarlets) per il premio come miglior giocatore dell’anno; l’head coach dei Leoni Kieran Crowley si è aggiudicato il premio di miglior allenatore della stagione.

Il campione del mondo neozelandese, alla guida dei biancoverdi dalla stagione 2016/2017, ha infatti preceduto Leo Cullen (Leinster) ed Andy Friend (Connacht). Un ulteriore record, oltre a quelli di squadra stabiliti in queste tre stagioni, raggiunto dal coach nato a Kaponga che diventa il primo tecnico di una franchigia italiana ad aggiudicarsi l’importante riconoscimento.

Il giusto epilogo di una stagione da incorniciare per i Leoni che si è chiusa ieri pomeriggio a Thomond Park contro Munster al termine di un’eroica prova.

“E’ un onore per me ricevere questo premio, il frutto di tre anni di programmazione e duro lavoro da parte di tutta la società, dei miei assistenti e di tutte le aree che compongono il nostro staff. Quando sono arrivato a Treviso, il nostro direttore sportivo Antonio Pavanello mi ha chiesto prima di tutto di formare delle persone e di costruire una cultura del rugby che potesse per dare vita ad un progetto dal corso positivo ed oggi possiamo dire di essere a buon punto.
Bisogna prendere consapevolezza di ciò che abbiamo dimostrato e utilizzarlo come punto di partenza per ciò che faremo in futuro” – queste le dichiarazioni di coach Crowley al momento della premiazione.

A rafforzare il messaggio ci ha pensato anche Gerald Davies, Chairman del Guinness PRO14: “Quanto dimostrato in questa stagione dal Benetton Rugby è straordinario e va dato merito al direttore sportivo Antonio Pavanello ed a Kieran Crowley per il loro fantastico lavoro. Peccato per il risultato di ieri a Thomond Park, hanno disputato una gara emozionante e sarebbe stato bello vederli in semifinale”

La lista dei premi consegnati:

Miglior giocatore: Bill Mata (Edinburgh Rugby)
Miglior allenatore: Kieran Crowley (Benetton Rugby)
Miglior giovane: Adam Hastings (Glasgow Warriors)
Premio del presidente: Ross Ford (Edinburgh Rugby)
Scarpa d’oro per il miglior piazzatore: Jaco van der Walt (Edinburgh Rugby)
Capitano del dream team: Callum Gibbins (Glasgow Warriors)
Metaman: Rabz Maxwane (Toyota Cheetahs)
Miglior placcatore: James King (Ospreys Rugby)
Uomo d’acciaio: Tian Schoeman (Toyota Cheetahs)
Re dei turnover: Olly Robinson (Cardiff Blues)

 

 

 

 


Pagina 1 di 113
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito