I BERSAGLIERI PER IL DERBY D'ITALIA PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 11 Dicembre 2020 14:19

Sarà domani alle 15 allo Stadio “Mario Battaglini” il Derby D’Italia numero 168. La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta scenderà in campo contro il Petrarca Padova per la sesta giornata del Peroni TOP10.

Ad arbitrare il Derby sarà il signor Vedovelli (Sondrio), coadiuvato dai giudici di linea Rizzo (Ferrara) e Frasson (Treviso). Il quarto uomo sarà Cusano (Vicenza). Il match sarà trasmesso in diretta streaming sulle pagine Facebook della Federazione Italiana Rugby e Rugby Rovigo Delta e sulla pagina YouTube FIR.

Leggi tutto...
 
L'ARGOS PETRARCA PER IL DERBY D'ITALIA NUMERO 168 PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 11 Dicembre 2020 13:59

Va in scena domani, sabato 12 dicembre, il derby numero 168 tra Argos Petrarca e Femi-CZ Rovigo. Calcio d’inizio al Battaglini di Rovigo alle 15, arbitro Vedovelli di Sondrio, assistenti Rizzo di Ferrara e Frasson di Treviso, quarto uomo Cusano di Vicenza.
“Abbiamo trascorso una buona settimana”, spiega il tecnico dell’Argos Andrea Marcato, “lavorando duramente, ma finalmente a ranghi completi, perché gli indisponibili e gli infortunati sono rimasti pochi. Una sensazione positiva dopo tante vicissitudini. Rovigo ha sempre vinto, è prima, viene da una convincente vittoria a Calvisano. Sono carichi, stanno bene fisicamente, noi comunque abbiamo studiato la partita: io e Victor Jimenez siamo molto molto concentrati sulla nostra impostazione e su quello che vogliamo dalla squadra. C'è voglia e entusiasmo, l’abbiamo visto con Viadana, siamo sicuri che ragazzi ci metteranno tanto impegno. Un passetto alla volta, questa è una partita con una squadra di alta classifica, ma vale gli stessi punti delle altre partite. Sarà un po' strano vedere il Battaglini vuoto, mancherà uno stimolo che motiva anche le squadre ospiti”.
La formazione annunciata dell’Argos: Lyle; Capone, Colitti, Broggin, Coppo; Zini, Tebaldi; Trotta (cap.), Cannone, Nostran (vice cap.); Bonfiglio, Galetto; Pavesi, Cugini, Borean. A disp.: Franceschetto, Carnio, Mancini Parri, Beccaris, Ghigo, Catelan, Panunzi, Faiva.

 
IL XV DELLA LAZIO CHE OSPITA I LYONS A ROMA PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 11 Dicembre 2020 13:57

Roma - Match importante per la Lazio Rugby 1927, che domani al "CPO" Giulio Onesti di Roma sfiderà i Sitav Rugby Lyons alle ore 15 nel sesto turno del PeroniTOP10 2020.

Per entrambe le squadre si tratta già di uno scontro salvezza contro una diretta concorrente, anche se siamo ancora all'inizio del campionato.

La Lazio infatti ha finora incamerato una sola partita in tutta la stagione, dopo l'ennesimo rinvio della settimana scorsa, questa volta per maltempo, sul campo di Reggio Emilia.

Domani ci attende una partita importantissima che avremo l’opportunità di giocare in casa” ha dichiarato coach Carlo Pratichetti “Sfideremo una squadra del nostro livello in una partita che sarà uno scontro salvezza che vogliamo vincere”.

I Lyons precedono attualmente i biancocelesti nella provvisoria classifica generale a quota 4, frutto di una vittoria in quattro partite. Nell'ultimo turno la formazione ospite ha infatti ceduto l’intera posta al Mogliano tra le mura amiche del "Beltrametti".

Per la Lazio confermata quasi totalmente in blocco la formazione che avrebbe dovuto sfidare il Valorugby la settimana scorsa.

In prima linea Davide Di Roberto occuperà lo slot di pilone sinistro e completerà il reparto insieme al tallonatore Francesco Ferrara ed al destro Andrea Bolzoni. In seconda linea inizieranno la sfida dal primo minuto Kevin Cacciagrano e Marcos De Lorenzi, che aggiungeranno peso e centimetri importanti alla rimessa laterale. In terza linea spazio a Luca Ercolani e Ricardo Wagner, con Ruben Riccioli che indosserà la maglia numero 8 chiudendo il pack.

In cabina di regia confermata la coppia composta da Alì Esteki e Tomas Granella, mentre ai centri dal primo minuto scenderanno in campo Giovanni Montemauri e Sean Valsecchi.
Il triangolo allargato sarà formato invece da Marcello De Gaspari e Umberto Marocchi alle ali e da Francesco Bonavolontà ad estremo.

S.S. Lazio Rugby 1927: Bonavolontà; De Gaspari, Valsecchi, Montemauri, Marocchi; Granella, Esteki, Riccioli (cap); Wagner, Ercolani; Cacciagrano, De Lorenzi; Bolzoni, Ferrara, Di Roberto.

A disposizione: Giusti, Gisonni, Paparone, Asoli, Duca, Marucchini, Cristofaro, Vella

 
FATTO IL MOGLIANO CHE RICEVE COLORNO AL QUAGGIA PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 11 Dicembre 2020 13:56

Dopo la dura ma prolifica trasferta a Piacenza che ha regalato la seconda vittoria di stagione, i biancoblù tornano a giocare tra le mura amiche del "Quaggia", purtroppo sempre a porte chiuse. L'avversario di giornata sarà la squadra del HBS Colorno, compagine che, pur dovendo tener conto dei recuperi per i numerosi rinvii delle giornate precedenti, si trova al momento al secondo posto in classifica con 10 punti, uno in più di Mogliano. Molti cambiamenti durante il mercato estivo ma rosa in ottima condizione e galvanizzata dalle due importanti vittorie con bonus, ottenute prima con Piacenza e poi in casa delle Fiamme Oro. Mogliano vuole tornare a vincere sul proprio terreno di gioco, sa bene che non sarà facile ma proverà a regalare una nuova gioia ai propri sostenitori che seguiranno la partita da casa, attraverso la diretta streaming, che ricordiamo essere stata anticipata alle ore 14.00.

Queste le parole alla vigilia da parte del capo allenatore Salvatore Costanzo: "Sabato arriva Colorno, troviamo una squadra che ha realizzato due importanti vittorie, è in ottima forma e piena di entusiamo e confidenza. Ha una rosa con buoni giocatori che muovono molto bene il pallone, e fa del drive il proprio punto di forza. Verranno qui carichi con la voglia di portare a casa la vittoria. Anche noi stiamo attraversando un buon periodo, siamo riusciti a vincere due partite insidiose in trasferta che siamo riusciti a gestire positivamente. Questa è la nostra seconda partita in casa, la prima l'abbiamo persa contro Rovigo, e sono sicuro che tutto il gruppo ha voglia di mettere in campo qualcosa in più per raggiungere la prima vittoria stagionale al "Quaggia". E' un match importante per entrambi, credo sarà una grande battaglia, fisica ma soprattutto mentale. La squadra che riuscirà a rimanere concentrata senza mollare per ottanta minuti avrà la meglio. Noi abbiamo preparato bene la gara in una settimana molto intensa, i ragazzi sanno cosa devono fare in campo e ora devono solo recuperare energie. Avere continuità e poter giocare partite di questa importanza è fondamentale, non vediamo l'ora che arrivi sabato."

Questa la probabile formazione che sabato 12 dicembre, alle ore 14:00, scenderà in campo presso lo Stadio "Maurizio Quaggia" di Mogliano Veneto (Diretta streaming sulle pagine facebook e Youtube della Federazione e su quella del Mogliano Rugby 1969):

Da Re; Dal Zilio, Cerioni, Zanatta, Guarducci (v. Cap.); Ormson, Fabi; Derbyshire, Corazzi (Cap.), Lamanna; Baldino, Sutto; Michelini, Bonanni, Garziera

a disp: Al Abkal, Ceccato A., Ceccato N., Zago, Finotto, Piva, Stella, D'Anna

L'incontro sarà diretto dal Sig. Angelucci (Livorno), con la collaborazione dei giudici di linea Russo (Treviso) e Imbriaco (Bologna). Quarto uomo, Toneatto (Udine).

 
LA FORMAZIONE DEI SITAV LYONS PER LA TRASFERTA DI ROMA PDF Stampa E-mail
Campionati
Venerdì 11 Dicembre 2020 13:48

Il campionato è iniziato da poco, l’avversaria ha giocato solo una partita finora, ma quella di sabato al Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” di Roma rischia di essere la partita più importante dell’anno per la Sitav Rugby Lyons. Una vittoria convincente scaccerebbe molti fantasmi, e soprattutto lascerebbe al palo la Lazio, avversaria diretta dei bianconeri alla salvezza. È una di quelle partite per cui si dorme male il giorno prima, la tensione sarà palpabile e i Leoni dovranno tirare fuori tutto il loro carattere per superare l’ostacolo e lanciarsi verso un campionato più tranquillo.

L’avversario di giornata sarà la Lazio, squadra che da diverse stagioni flirta con la zona retrocessione, trovando sempre il modo di rimanere nel massimo campionato italiano. In estate i biancocelesti hanno dovuto affrontare una piccola rivoluzione, cambiando anche guida tecnica: il nuovo allenatore Carlo Pratichetti ha dovuto fare i conti con la perdita di alcuni giocatori chiave della squadra, come il mediano di mischia Manfredi Albanese, il numero argentino Coronel, il trequarti Cozzi e il seconda linea georgiano Lomidze. In entrata, sono arrivati comunque elementi interessanti, come il mediano di mischia Esteki, giustiziere dei Lyons nello scorso campionato con la maglia dei Medicei, e il mediano di apertura argentino Granella Vickers. Difficile, attualmente, valutare l’operato di Pratichetti e l’andamento della squadra, che finora è stata molto sfortunata con i rinvii per protocollo Covid e anche uno per impraticabilità del campo, sabato scorso a Reggio Emilia. Nell’unica partita disputata fino a questo momento, i biancocelesti sono stati sconfitti in maniera netta da Mogliano in casa, con la formazione veneta capace di guadagnare anche il bonus offensivo e non concedendo punti ai laziali. 

In casa Lyons, la situazione è sicuramente tesa. Uscire dalle partite con Colorno e Mogliano con zero punti ha fatto sicuramente male, e come già detto quella di sabato può essere una partita decisiva per le sorti del campionato. Lo sa bene Jacopo Salvetti, giocatore arrivato in estate ai Lyons ma che si è subito guadagnato il ruolo di leader della rimessa laterale bianconera e imponendosi come giocatore fondamentale della squadra. Salvetti due anni fa, con la maglia del Verona Rugby, ha affrontato la Lazio in uno spareggio salvezza con finale thriller: una motivazione in più in vista di sabato, partita in cui taglierà un traguardo personale importante. “Sì, con la partita contro la Lazio arriverò a 100 presenze nel massimo campionato italiano, – ci ha raccontato Salvetti – un traguardo a cui tenevo molto già due anni fa quando purtroppo ho affrontato la retrocessione con il Verona. Festeggio con un anno di ritardo, ma trovandomi in una squadra in cui mi sono trovato subito molto bene. Sono felice di questo inizio di campionato e di trovarmi qui ai Lyons, un ambiente in cui tutti sono accolti come in una grande famiglia e tutti vengono messi nelle condizioni di fare del proprio meglio. Sto cercando di mettermi al servizio del gruppo con la mia esperienza e il mio approccio professionale, che credo sia una delle mie doti.” Jacopo Salvetti ha poi analizzato il percorso dei Lyons sul campo, spiegandoci anche cosa devono portare in campo i bianconeri nella prossima partita: “Ritengo che uno dei problemi più grandi delle ultime partite sia stata la mancanza di efficacia da parte nostra, ben al di sotto degli standard che ci eravamo posti a inizio stagione. La cosa positiva, d’altro canto, è che anche nelle partite in cui abbiamo avuto meno possesso, gli errori sono arrivati da noi stessi più che forzati dagli avversari: vuol dire che possiamo controllare questi fattori e allenandoci possiamo risolvere le nostre difficoltà. “ Salvetti, infine, ci ha parlato della fase di gioco di sua maggiore competenza, ovvero la touche: “Le rimesse laterali sono sempre una fase di gioco importante per garantire un possesso di palla efficace alla squadra, e nella partita di sabato dovremo essere molto precisi anche nella zona di campo offensiva, dove nelle ultime partite siamo stati carenti. Avere palloni puliti in zona d’attacco ci permetterà di mettere pressione agli avversari e arrivare a segnare punti.”

Il piano per la partita è chiaro: avere il possesso palla, mettere pressione agli avversari e mantenere la concentrazione per evitare errori. Non sarà facile espugnare Roma, ma i Leoni sono pronti all’attacco. Per spingere i bianconeri all’impresa ci si dovrà connettere alla pagina Facebook Rugby Lyons 1963 o a quella della Federazione Italiana Rugby, che trasmetterà la partita anche su Youtube, alle ore 15 di sabato. La sfida è di quelle importanti, quelle in cui non si può sbagliare. 

Sitav Rugby Lyons: Biffi; Cuminetti, Paz (vcap), Forte, Bruno (Cap); Katz, Via A., Bottacci, Petillo, Cissè; Salvetti, Cemicetti; Salerno, Rollero, Acosta. 

A disp: Cocchiaro, Cafaro, Scarsini, Moretto, Bance, Efori, Di Lucchio, Via G.

 


Pagina 10 di 572

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

logo pro14

CALENDARIO Guinness PRO14

logo pro14
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

covid-faq-fir

banner-assemblea-fir2021

Banner 300x150

banner cattolica

banner sitofederugby

banner_pdf

european rugby14

challenge cup

 

banner-newsletter-2020

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito