LA FIR PIANGE LA SCOMPARSA DI MAURIZIO MONDELLI Stampa
La FIR Informa - News
Sabato 14 Maggio 2011 10:05

La Federazione Italiana Rugby ed il Presidente Giancarlo Dondi hanno accolto con profondo dolore la notizia della scomparsa, all'età di 76 anni, del Presidente Onorario Maurizio Mondelli, avvenuta questa mattina a Roma presso l'Ospedale Gemelli.

Mondelli aveva ricoperto la carica di Presidente della FIR per tre mandati, dal 1984 al 1996, guidando il movimento sino all'avvento dell'era professionistica e rimanendo vicino alla Federazone anche in seguito, insignito del titolo di Presidente Onorario e successivamente della massima onorificenza federale, Pro Singulari Merito.

"Abbiamo perso un dirigente che ha ricoperto un ruolo fondamentale - ha dichiarato il Presidente federale Giancarlo Dondi - ed uno dei piú grandi ed entusiasti amici del rugby italiano. Maurizio è stato il primo italiano a sederai nel consiglio dell'International Rugby Board, un dirigente esemplare i cui insegnamenti continueranno a vivere in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo da vicino e collaborare attivamente con lui. Oggi non possiamo che provare tristezza per la scomparsa di una figura tanto importante per lo sviluppo del rugby italiano, ma quanto Mondelli ha seminato nei suoi anni di presidenza continuerà ad accompagnarci per molto tempo a venire".

In omaggio alla memoria del Presidente Onorario Maurizio Mondelli, il Presidente Giancarlo Dondi ha disposto che su tutti i campi d'Italia venga osservato, oggi e domani, un minuto di silenzio.

I funerali del Presidente Onorario Maurizio Mondelli si terranno lunedì 16 maggio alle ore 15.00 presso la Parrocchia Gran Madre di Dio, presso il Piazzale di Ponte Milvio in Roma.